stories from the persecuted


#Satana tu sei un coglione! io non sono caduto mai al peccato, quando io ero un mandrillo pene: martello pneumatico demolitore, come, io posso cadere adesso che sono fatto vecchio? TU SEI SENZA SPERANZA: e lo sanno tutti: e tutti lo dicono "Satana è disperato!"

================
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
è soltanto Rothschild la troiKa del GUFO: usuraio fariseo, che non vuole lasciare il 666 FMI FED BCE, Satana a tutti gli schiavi dhimmi pecore del signoraggio bancario: alto tradimento costituzionale pena di morte ai massoni! ] [
NON HANNO CAPITO CHE QUESTO È IL MIO REGNO DI ISRAELE.. MA SE NE ACCORGERANNO! nuovo voto che nega la storia di gerusalemme. Unesco, la vergogna continua. l'incontro con gentiloni alla farnesina. "Politica estera, dal ministro: importanti rassicurazioni" “Un incontro positivo e costruttivo. Con grande apprezzamento, accolgo le rassicurazioni e le indicazioni fornite oggi dal Ministro Gentiloni. Siamo certi che d’ora in poi in sede Unesco e nelle altre istituzioni internazionali i nostri rappresentanti faranno registrare un deciso cambio di rotta. In questi tempi di grave minaccia alla sicurezza e ai più fermi valori dell’integrazione europea e di radicamento del fondamentalismo islamico, come ha sottolineato il ministro, la politica estera deve svolgere la sua seria azione. L’Italia ha tutte le potenzialità, oltre che il dovere, di essere un punto di riferimento credibile anche per le altre grandi nazioni d’Europa e del mondo”.
Così la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni al termine di un incontro avuto questa mattina con il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, convocato dallo stesso a pochi giorni dal voto dell’Unesco su Gerusalemme che, con duplice astensione italiana, ha negato l’ebraicità storica di alcuni luoghi di Gerusalemme. Voto che il Primo ministro Matteo Renzi, con cui la presidente UCEI ha intrattenuto nei giorni scorsi un positivo e costruttivo confronto, aveva definito "allucinante".
Una valutazione positiva è stata espressa anche dalla Presidente della Comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello, che ha partecipato all’incontro alla Farnesina assieme al vicepresidente dell’Unione Giorgio Mortara e al segretario generale UCEI Gloria Arbib. “È stato – ha detto Dureghello – un incontro sincero, ma è necessario seguire come dalle dichiarazioni di principio si passerà ai fatti. Ed è soprattutto necessario comprendere che quando parliamo di Gerusalemme non parliamo solo di un elemento del conflitto mediorientale, parliamo anche e soprattutto di un cardine culturale della nostra civiltà, di un riferimento universale che tocca tutti i popoli e tutte le fedi”.
“Una riflessione importante – ha concluso il vicepresidente UCEI Mortara – è stata avviata. L’Italia dovrà fare la sua parte, anche se sappiamo tutti come la situazione in alcune organizzazioni internazionali sia pesantemente inquinata da posizioni preconcette che non sarà facile rimuovere”.
nuovo voto che nega la storia di gerusalemme. Unesco, la vergogna continua
L'ennesima votazione distorta su Gerusalemme partorita da un organo dell'Unesco – in questo caso dal Comitato del patrimonio mondiale – non è stata certo una sorpresa per Israele. Dopo “l'assurda risoluzione”, nella definizione del Premier d'Israele Benjamin Netanyahu, del Consiglio Unesco in cui si cancellava il legame tra l'ebraismo e Monte del Tempio, è arrivato infatti il voto del Comitato che ribadisce lo stesso concetto. Come nella risoluzione della scorsa settimana, in questa più recente il complesso del Monte del Tempio viene chiamato solo con i nomi islamici: Moschea Al-Aqsa e Al-Haram Al-Sharif. Rispetto però al precedente documento, quest'ultimo omette anche all'inizio di menzionare l'importanza della Città Vecchia di Gerusalemme “per le tre religioni”. Ebraismo ma anche cristianesimo scompaiono dalla storia, almeno secondo 10 dei 21 paesi che compongono il Comitato e che hanno votato a Parigi sì a quest'ultima risoluzione (8 i paesi astenutisi, 2 contrari).
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/israele-nuovo-voto-unesco-e-spazzatura_a82ccb98-f67c-4844-bea5-580219574742.html

================


my ISRAEL ] non so se ANSA il MASSONE: ha chiuso soltanto contro di me la pagina dei commenti, .. MA, QUESTI: SPA FMI BM NWO di: FARISEI e SALAFITI SHARIAH OCI ONU, LORO SI SONO PREPARATI PER SOFFOCARE NEL GENOCIDIO LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA! PRESTO DOVREMO COMBATTERE, contro questi assassini: #Angola, #Azerbaigian, #Burkina #Faso, #Croazia, #Cuba, #Finlandia, #Indonesia, #Giamaica, #Kazakistan, #Kuwait, #Libano, #Perù, #Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Tanzania, Tunisia, Turchia, Vietnam, Zimbabwe. dovremo combattere per SOPRAVVIVERE al loro satanismo Rothschild Bildenberg Salman Erdogan! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/unesco-approvata-una-nuova-risoluzione-su-gerusalemme_efa2e0d9-bbe4-4682-8c93-47fb8260f495.html
Unesco, approvata una nuova risoluzione su Gerusalemme, Documento nega ancora il legame fra gli ebrei ed i luoghi sacri della città. Il comitato del patrimonio mondiale dell'Unesco ha approvato oggi una risoluzione che nega nuovamente il legame millenario tra gli ebrei e i luoghi sacri di Gerusalemme. Il voto si è svolto a scrutinio secreto: 10 a favore, due contrari e otto astenuti.
Il testo approvato fa riferimento ai luoghi sacri di Gerusalemme con la sola denominazione musulmana e denuncia i "danni materiali" perpetrati da Israele, come già nelle precedente risoluzione adottata la settimana scorsa dall'Unesco. Gli attuali 21 membri del comitato sono: #Angola, Azerbaigian, Burkina Faso, Croazia, Cuba, Finlandia, Indonesia, Giamaica, Kazakistan, Kuwait, Libano, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Tanzania, Tunisia, Turchia, Vietnam, Zimbabwe.
Obiettivo del comitato è concedere un'assistenza finanziaria in funzione delle richieste degli Stati membri ed esaminare, tra l'altro, lo stato dei siti iscritti al patrimonio mondiale. In questi ultimi giorni il ministero degli Esteri israeliano aveva moltiplicato le missioni diplomatiche per ottenere che i 21 membri votassero contro la risoluzione.

===========

raymond lindroth https://www.youtube.com/user/sonofyahweh8 ] said [ May Yahweh give you all the understanding. He knows you need to stand before His literal genetic SON: Yahshua in all HOLINESS on that great day of Yahweh Almighty GLORIFIED for all the world to see.
Heb. 12:14. Bless you.. ] ha detto [Il Signore ti darà tutta la comprensione. Lui sa è necessario stare davanti al suo
letterale SON genetica: Yahshua in tutta santità il gran giorno del Signore Onnipotente GLORIFICATO per tutto il mondo a vedere. ] [ ANSWER ] My God Holy YHWH mightily bless you ! Is there a gene in God? Everyone knows that he is pure HOLY spirit: it is written that "the flesh profits nothing!" and that: "My words are spirit and life!"
Dio mio Santo JHWH ti benedica potentemente! Esiste forse un gene in Dio? Tutti sanno che lui è puro spirito: infatti è scritto che "la carne non giova a nulla!" e che: "le mie parole sono spirito e vita!"
===========

my JHWH ] gli orrori shariah LEGA ARABA gridano vendetta contro la giustizia del tuo Trono! tutti i maomettani devono essere tutti sterminati!
Unius kingREI

Salman Shariah Saudi Arabia akbar is genocide 666 Allah ] poiché Dio JHWH Onnipotente dal nulla ha Creato tutte le cose con la sua PAROLA,
tutto ha chiamato per nome, e sono venute alla esistenza tutte le cose..
POI, QUALCUNO NON DOVREBBE PENSARE CHE POTREBBE ESISTERE QUALCOSA DI IMPOSSIBILE PER UNIUS REI! .. e se io Unius REI sono costretto a
distruggere una religione delle BESTIE di Satana perché sommamente nazista sharia e criminale? poi, questa grave privazione, per tutto il
genere umano? non potrebbe mai essere stata colpa mia!

================
Michele Miky Benzi · Milano. hollande... 6 la vergogna della Francia, con tutti gli attentati terroristici che avete avuto e con tutti i morti subiti ....ti permetti di parlare cosi con un presidente che è stato il primo a porgere le condoglianze al tuo paese, io se fossi il popolo francese ti avrei messo alla ghigliottina.....6 solo un complottatore e fiancheggiatore del terrorismo internazionale ] [ se, non ascolti questo video tu non potrai mai capire fino a che punto i nostri politici satanisti e massoni ci hanno traditi tuti nel SIGNORAGGIO BANCARIO! https://youtu.be/muGLrhmjDGY Arcivescovo di Aleppo: "Sulla Siria i media internazionali calpestano la verità". Pubblicato il 09 ott 2016. Di fronte alla commissione esteri del senato l'Arcivescovo maronita di Aleppo, Joseph Tobji, ha sconfessato completamente la narrazione dei media mainstream: "In Siria non c'è alcuna guerra civile" ha detto " in Sira è in atto una terza guerra mondiale per procura". Diffondete questo documento, C'è bisogno che tutti sappiano la verità che viene nascosta dai media occidentali. Che, holy Dio JHWH HOLY, protegga quest'uomo e quelli come lui, che nonostante il
pericolo di vita continuano a lottare per la giustizia. La faccia di Casini di fronte a queste verità è tutto un programma, lui è uno degli
amici e lecchini dei finanziatori sPa FMI BM NWO 666 dei terroristi. SHARIA Sauditi salafiti Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio questa È una guerra di aggressione, e la hanno voluta gli USA, che sono, i più grandi satanisti e terroristi della storia del genere umano! Hillary Clinton, La prima bestia di Satana GENDER SODOMA, la serva di usuraio FARISEO TALMUD
KABBALAH MAGIA NERA Rothschild: NWO micro-chip,
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/11/cremlino-conferma-putin-non-va-a-parigi_2d4a7804-e53c-42ce-a4d2-adad22ab655e.html
Unius kingREI
Unius kingREI2 settimane fa
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ se, non ascolti questo video tu non potrai mai capire fino a che punto i nostri politici satanisti e massoni ci hanno traditi tuti nel SIGNORAGGIO BANCARIO! https://youtu.be/muGLrhmjDGY Arcivescovo di Aleppo: "Sulla Siria i media internazionali calpestano la verità". Pubblicato il 09 ott 2016. Di fronte alla commissione esteri del senato l'Arcivescovo maronita di Aleppo, Joseph Tobji, ha sconfessato completamente la narrazione dei media mainstream: "In Siria non c'è alcuna guerra civile" ha detto " in Sira è in atto una terza guerra mondiale per procura". Diffondete questo documento, C'è bisogno che tutti sappiano la verità che viene nascosta dai media occidentali. Che, holy Dio JHWH HOLY, protegga quest'uomo e quelli come lui, che nonostante il
pericolo di vita continuano a lottare per la giustizia. La faccia di Casini di fronte a queste verità è tutto un programma, lui è uno degli
amici e lecchini dei finanziatori sPa FMI BM NWO 666 dei terroristi. SHARIA Sauditi salafiti Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio questa È una guerra di aggressione, e la hanno voluta gli USA, che sono, i più grandi satanisti e terroristi della storia del genere umano! Hillary Clinton, La prima bestia di Satana GENDER SODOMA, la serva di usuraio FARISEO TALMUD
KABBALAH MAGIA NERA Rothschild: NWO micro-chip,
Fabio Dell'Acqua
ahahaaha ahahaha ahahaha ahahaha che faccia tosta.... incredibile cosa sono riusciti ad inventargli per non farlo venire in Europa da eroe e smerdare tutto l'occidente.... questa è veramente bella.... coupe de theatre :-)) :-)) ..... Caro Putin,stattene pure tranquillo a Mosca,finisci questa lurida guerra che l'occidente a generato, e asfaltali tutti i burattini neri del daesh (minuscolo ) e, quando sei tranquillo vai a parlare con questo traditore .... ahahahaha ahahaha
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/11/siria-hollande-dialogo-con-stop-raid_6d4fee86-4ee2-4d26-ad96-25608efdc066.html
Unius kingREI
Unius kingREI2 settimane fa
IL MIO CANALE TWITTER? FORSE VENDOLA ED EMILIANO FORSE HANNO ORDINATO di FARLO, di CREARLO ESSO, FORSE a un CERTO, simpatico PINUCCIO https://twitter.com/Pinucciosono E ANCHE SE NESSUNO CREDE CHE IO SONO CATTIVO? questa è la mia verità, per GRATITUDINE a QUEI 3? io LI UCCIDERò PER ULTIMI! lorenzo scarola (@lorenzojhwh) | Twitter
https://twitter.com/lorenzojhwh
The latest Tweets from lorenzo scarola (@lorenzojhwh). my youtube lorenzojhwh humanumgenus ShalomGerusalemme.

LORENZOJHWH è contadino patriota consacrato al vangelo e prestato alla liberazione dei popoli dal crimine di 40 banchieri ebrei satanisti e padroni del mondo. La politica, la costituzione e la democrazia senza sovranità monetaria sono solo una farsa. PER TUTTO IO TI RINGRAZIO NEL NOME DI GESù CRISTO NATO A BETLEMME! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre
#Satana #Rothschild #Bush ] puoi iniziare a dire le preghiere, perché i miei ebrei saranno sempre con me, come io sarò sempre con loro, infatti la nostra è una alleanza ETERNA! Chi crede di fare qualcosa senza di noi? CERTO SI FARÀ MALE!
chi vota contro TRUMP fa un favore al satanismo impero Rothschild Bildenberg SpA FMI 666 WW3 NWO! Quando il terrore verrà contro di lui? SE LO SARÀ MERITATO! CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰"Drink your poisons made by yourself"
1
Unius kingREI
Unius kingREI2 settimane fa
#Satana #Rothschild #Bush ] puoi iniziare a dire le preghiere, perché i miei ebrei saranno sempre con me, come io sarò sempre con loro, infatti la nostra è una alleanza ETERNA! Chi crede di fare qualcosa senza di noi? CERTO SI FARÀ MALE!
chi vota contro TRUMP fa un favore al satanismo impero Rothschild Bildenberg SpA FMI 666 WW3 NWO! Quando il terrore verrà contro di lui? SE LO SARÀ MERITATO! CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰"Drink your poisons made by yourself"
Unius kingREI
Unius kingREI1 mese fa
Premier israeliano Benjamin Netanyahu non lo dirà mai, che lui ubbidisce a me: perché lui ubbidisce alle profezie bibliche dei profeti di ISRAELE insieme a me, queste profezie vedono i palestinesi in tutte le vallate e gli ebrei su tutte le colline! Ma un regno ha una sola legge: quella della fratellanza universale di UNIUS REI.. anche perché i Palestinesi non possono sperare di sopravvivere alla estinzione del loro stesso terrorismo, e gli islamici la devono smettere di sacrificare queste persone, per continuare a minacciare con la sharia tutto il genere umano!
Unius kingREI
Unius kingREI2 settimane fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] non sto parlando dei secolari depravati totalmente come animali goym: che di umano hanno soltanto la forma, come dice il Talmud! Parlo dei cattolici migliori: noi circa le donne siamo andati troppo a sinistra, così come gli islamici sono andati troppo a destra! TUTTI NOI, i raggi di amore di una ruota, noi DOVREMMO CONVERGERE sul MODELLO BIBLICO DI MATRIMONIO! e circa l'asse di rotazione della ruota della FRATELLANZA UNIVERSALE, questo asse potrebbe essere soltanto Unius REI!
Unius kingREI
Unius kingREI2 settimane fa
anche perché io voglio vedere quell'ipocrita di Bush, che, lui si viene a scusare per tutti i delitti di cannibalismo da lui commessi quando si è messo il cappuccio intorno all'altare di Satana
Unius kingREI
Unius kingREI1 mese fa
Madama Lucrezia 20:15 +Unius kingREI grazie per l'esorcismo ( sono serissima). vorrei porre l'attenzione sul processo di mascolinizzazione della donna che ha demolito alle fondamenta la famiglia, le donne potevano benissimo lavorare e realizzare le proprie aspirazioni ma senza mai perdere il femminile cimentandosi in professioni o lavori maschili ma evitando di mutuare atteggiamenti maschili e quelli deteriori poi!!! c' e' una serie televisiva che ho visto per un po' spinta dalle amiche ... perche' prima di farsi un' opinione e' giusto conoscere il soggetto ... sex and the city, veramente sconcertante per il grado di svilimento delle figure femminili proposte come modello ... ecco per me stigmatizza la mascolinizzazione di cui parliamo e si insinua nella psicologia femminile delle generazioni attuali scardinandone i valori..

Unius kingREI 23:03 +Madama Lucrezia. io credo profondamente nella uguaglianza giuridica dell'uomo e della donna, quindi in una uguaglianza perfetta.. ma Satana il FARISEO del Talmud non è andato da Adamo, perché sapeva che un uomo (in stato di grazia originaria ) non avrebbe mai potuto ingannarlo! Quindi la donna in campo familiare e sociale deve vivere sotto "protezione" perché il suo carisma intuitivo ed interiore, che non potrà essere mai raggiunto da un uomo, che, lui è idoneo a proteggere le vulnerabilità della donna! ma, oggi come dice MARA, è difficile essere uomini e donne, perché per lo più si è tutti maschi e femmine! Questa è anche la aberrazione del dogma religioso di Evoluzionismo che è un delitto scientifico, senza dimostrazione!
Unius kingREI
Unius kingREI1 mese fa
tutto questo È RIDICOLO! Devono soltanto, smettere di canneneggiare il territorio del GOLAN israeliano! ] [ 14.09.2016. 11484 ONU, la Siria chiede di punire Israele per aggressione sul Golan e sostegno a terroristi Dopo l'ennesimo episodio di tensioni nelle Alture del Golan il ministro degli Esteri siriano ha inviato due lettere, al segretario generale e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, con la richiesta di fermare l'aggressione di Israele.
http://it.sputniknews.com/archive/
==================

Agricoltura, Russia potrebbe introdurre restrizioni temporanee su import raccolti egiziani. 14.09.2016 URL abbreviato 019151 Agricoltura, Russia potrebbe introdurre restrizioni temporanee su import raccolti egiziani. Mosca potrebbe introdurre restrizioni temporanee sulle importazioni dei raccolti egiziani, a seguito di elevati rischi fitosanitari. Lo ha fatto sapere l'organismo di controllo agricolo russo, Rosselkhoznadzor. "Al fine di impedire l'ingresso e la diffusione di piante sottoposte a quarantena sul territorio russo — si legge nel testo di una nota — Rosselkhoznadzor si riserva il diritto di imporre restrizioni provvisorie sulle importazioni di piante a elevato rischio fitosanitario dall'Egitto". La sospensione, annunciata prima della stagione di raccolta degli agrumi, è stata richiesta a causa di regolari violazioni dei requisiti fitosanitari internazionali e russi, rilevati nelle colture importate dall'Egitto.
 http://it.sputniknews.com/economia/20160914/3365494/agricoltura-russia.html
===============

dominus UniusRei Dominus2 ore fa
my holy JHWH ] [ io pretendo di veder morire nei prossimi giorni: 500 milioni di massoni FARISEi E loro SALAFITI, e loro complici culto regime Bildenberg [ Attenzione!!! lo scienziato Giacinto Auriti mi ha detto: "c'è una trappola nazista (DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE) di usura mondiale: SPA FED BCE FMI BM 666 NWO, di alto tradimento costituzionale: Signoraggio Bancario: del Regime giudiziario esoterico e Massonico Bildenberg: Stato di Polizia: il Grande FRATELLO: micro-chip 666 a tutti gli schiavi del popolo pecora!" UNA MINACCIA MORTALE PER IL REGNO BIBLICO DI ISRAELE, infatti, nel Referendum del 4 dicembre, la riforma ha un articolo SEGRETO. Ecco qual è… Superamento del bicameralismo perfetto, dimezzamento dei Senatori e taglio dei costi della politica: sono questi i cavalli di battaglia portati avanti dagli esponenti del governo in tv per convincere gli elettori a votare SI al referendum sulla riforma costituzionale. Qualcosa, però, non quadra. Infatti, all’interno del testo della riforma c’è un articolo che i renziani tendono a tenere nascosto, ad ignorare, a far finta che non esista: è il numero 117. Dalle parti del PD si tende a minimizzare l’importanza di questo passaggio della riforma, perché ciò che c’è scritto potrebbe significare la definitiva perdita della nostra sovranità nazionale: “La potestà legislativa è esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione Europea e dagli obblighi internazionali.”. In pratica, se passano i SI al referendum, all’indomani del voto dentro la nostra Costituzione ci sarà scritto che l’Italia dovrà eseguire gli ordini di Bruxelles. Questo particolare, che non emerge quasi mai in tv o sui giornali, è stato denunciato proprio l’11 Ottobre scorso, nel corso del confronto con la Boschi a Otto e mezzo. FATELO SAPERE A TUTTI DIFFONDETELO CONTRO LA CENSURA MEDIATICA!!! VOTA E FAI VOTARE NO!!! NO!!! NO!!!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus13 ore fa
my ISRAEL ] ecco perché il Tempio Ebraico, è una realtà che appartiene a tutti i popoli e a tutte le Religioni.. che, se il Santo e il Santissimo è di GeSTIOne esclusivamente ebraica, tuttavia, l'atrio esterno e l'atrio interno: è di gestione di tutti, anche degli agnostici, ecco perché con Salman noi siamo diventati la FRATELLANZA UNIVERSALE!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus13 ore fa
my ISRAEL ] di CONSEGUENZA COLORO che, OTTENGONO LA NATURA DIVINA IN CRISTO, loro non abitano: nella gloria: i vari Paradisi Celesti, ma, come è giusto, per coloro che sono nella NATURA di essere per i DIVINIZZATI: Figli di Dio, POI, loro abitano il Trono di Dio HOLY JHWH, perché, si, loro sono stati Divinizzati! Così il PARADISO è per i servi, mentre il Trono di Dio è per i FIGLI!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus14 ore fa
my ISRAEL ] siamo tutti dei gloriosi "figli" di Dio, cioè, gloriosi servitori decaduti, nella morte del peccato originale tutti vittime della sola tentazione possibile: "voi sarete come Dio JHWH, conoscendo il bene e il male!", mentre Dio JHWH aveva detto: "voi certamente morirete!" Quindi non era della SALVEZZA che, noi avevamo bisogno! infatti, nel Paradiso Terrestre i miliardi di uomini e donne che li vivono ancora, loro sono già salvati! tutto il tormento per noi girava intorno all'ottenimento della NATURA DIVINA.. e ci veniva di impazzire al pensiero che Dio JHWH ci amasse di amore infinito eppure, lui il Santo, lui non volesse condividere con noi la sua natura divina! ... e se oggi il 60% degli uomini finisce all'inferno (non riuscendo a conseguire per lui stesso la Salvezza), poi, soltanto, un misero 1%, riesce a raggiunge l'obiettivo di ottenere la Natura Divina! ... e senza ESSERE RIVESTITO DI CRISTO RISORTO? QUESTA NATURA DIVINA È PROPRIO IMPOSSIBILE DA POTER OTTENERE!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus14 ore fa
my Israel ] tuttavia, il patto Mosaico, culmine delle alleanze tra Dio JHWH e i nostri Patriarchi da Adamo a Noé, ecc.. cioè, Antico TESTAMENTO, è già contenuto nella LEGGE Naturale e nella Legge universale, dato che: Melchisedek (lui che era un pagano fuori del patto dell'Antico Testamento ) lui, potè benedire il nostro Padre ABRAMO e Abramo si sottomise a lui: al suo sacerdozio, pagandogli la decima!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus17 ore fa
my Israel ] questa è la rivelazione! Gesù di Betlemme nel giorno della sua risurrezione, proprio LUI il Cristo: lui ha creato 5 paradisi celesti, ontologicamente uno superiore all'altro, dove i giusti (A.T. ) sono stati collocati, e loro non avevano ricevuto il battesimo cristiano.. quindi questo è un grande mistero della Santità di Dio, che è anche la Sua Giustizia imperscrutabile... ma per tutti gli altri loro attendono ancora in ADE sheol il giorno del giudizio universale!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus17 ore fa
my Israel ] Dio Santo e infinitamente giusto, non potrebbe condannare nessuno di noi al "PECCATO ORIGINALE" per la colpa dei nostri genitori, Quindi, tutti noi abbiamo tradito quando eravamo nel Paradiso Terrestre, ecco perché: questa la unica reincarnazione che ci è concessa! e come per Lucifero, la maggior parte di noi, non sono caduti nella ribellione a Dio, perché detestavamo Dio, no! anzi, ci siamo ribellati per gelosia, perché volevamo ottenere prima del tempo, la Sua Natura Divina, quindi la nostra ribellione è stata una ribellione di tipo amore geloso. PERCHÉ ERRANDO ABBIAMO PENSATO CHE DIO NON CI AMAVA IN MODO INFINITO. ecco perché, non è possibile per quelli che sono morti, di poter ritornare nel "Paradiso terrestre", anche perché, essendo stati privati di un corpo biologico, e avendo le anime dei defunti, un corpo spirituale, poi, loro tecnicamente, loro non ci possiamo proprio stare fisicamente nel Paradiso Terrestre: essendo questo un Paradiso di tipo biologico!
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus17 ore fa
my Israel ] tuttavia, circa quelli che hanno fatto la esperienza della loro morte, dopo la risurrezione di Cristo (99% di TUTTa la storia del GENERE UMANO) perché, infatti un 1%, partecipa alla prima risurrezione (sono i martiri cristiani), e loro non fanno la esperienza della propria morte! Ovviamente, quelli che fanno la esperienza della Prima Risurrezione, devono essere "nati di nuovo" e devono avere una "relazione personale con Dio", ovviamente, non è e non può essere la religione cristiana a donare la prerogativa di non essere sottomesso alla prima morte, anche perché non esiste nessuna religione che potrebbe essere salvifica!
Ecco perché è scritto che siamo salvati per le opere della fede e non per le opere della legge
dominus UniusRei Dominus
dominus UniusRei Dominus17 ore fa
my Israel ] tutti sanno che, io non sono un mistico, sono un politico e quello che dico non ha valore di FEDE religiosa! ma, poiché Dio JHWH è intelligente poi, lui è razionale ed è prevedibile, così è anche la metafisica della legge naturale, essa considera i dati razionali della Rivelazione Biblica, nella esperienza della Chiesa o Popolo di Israele, e li elabora razionalmente, intuitivamente plausibilmente, statisticamente.. Quindi la Metafisica non può essere una scienza esatta, ma, sul piano della intuizione, tuttavia, è qualcosa che molto si avvicina alla Realtà! IO CREDO CHE NESSUNA MENTE UMANA, può esaurire il potere creativo ed infinito di Dio JHWH il Custode di ISRAELE, tuttavia, io ho calcolato: complessivamente e plausibilmente: 120miliardi di angeli e 120miliardi di esseri umani, e poiché, i Vegliardi, sistemati in maniera circolare intorno al Trono sono 24, questa cifra, da me intuita, si potrebbe anche raddoppiare!
===================

my ISRAEL ] lui https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion è diventato un corruttore nazista! i miei dialoghi con https://www.youtube.com/user/psychoscribe13, che io ho ottenuto con due miei canali diversi? ok sembra invece da questa posizione che /psychoscribe13 lui non abbia mai avuto commenti al suo articolo, da nessuno!

========================


#SHARIAH, #TALMUD, #SPA, #FMI, #BM, #NWO, #MONSANTO, #SATANA ] [ dopotutto Dio Holy JHWH non mi ha mandato a vendicare i martiri cristiani.. perché allora voi mi volete mettere nella condizione di dovervi uccidere tutti?
[ Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] nessun PM può inquisire componenti del Governo in carica, come è stato per Dilma, perché questo è un GOLPE Costituzionale, e come commettere alto tradimento per pena di morte: Signoraggio bancario! ] [ Pm, Lula capo supremo schema Petrobras, Ex presidente denunciato per corruzione e riciclaggio. [ But you can help persecuted christian martyrs believers in Africa stand firm in their faith. SALMAN Sharia against them face unimaginable genocide pressure ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, AMEN AALLELUIA! C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni AMEN ALLELUIA + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion
Deth to FAKES

Mara Pontello
16 set 2016+

Ho appena visionato Giacinto Auriti la moneta come fatto religioso. Un genio. 
Mara Pontello
16 set 2016+

Stavo pensando di entrare in Monastero, però quando sono andata per un ritiro spirituale mi nominavano spesso papa Francesco e questo mi ha fatto essere titubante. Cioè il monastero sarebbe proprio l unico posto benedetto dove mi sento protetta.
D' altronde Gesù lo diceva che lucifero è il principe di questo mondo. Mi pare non ci sia più traccia di innocenza infatti.
Io non voglio perdere la 'purezza' per adeguarmi alle logiche di questo mondo. Se l' umiltà non è rispettata, ma vista come debolezza, allora io rinuncio al mondo volentieri. Ti pare?! 
Unius kingREI
18 set 2016+

+Mara Pontello soltanto, adesso mi accorgo di questi tuoi commenti perché io ho molte partizioni nel computer, e molti canali, e non riesco a leggere i commenti di tutti da altre posizioni.. che ne dici tu, della bella e giovane vedova Giuditta che seduce Oloferne e che poi, uccidendolo salva il suo popolo dal GENOCIDIO? forse lei ha mancato di umiltà?
in realtà, il monastero può essere un luogo più infernale del mondo stesso! perché in monastero i combattimenti contro Satana si fanno più serrati! e le sorelle? beh, possono trasformarsi in un incubo! Non devi seguire nessuna strada per convenienza, ma, devi seguire l'amore!
Roberto Scanga
04:35


+Unius kingREI Condivido quello che hai detto. Per Mara è giusto che debba seguire l'Amore. Rinchiudersi in un Monastero non ce la vedo anche se non la conosco personalmente, però essere troppo identificati con la propria purezza può comportare delle difficoltà nell'inserimento della vita sociale. Io credo che bisogna vivere nella società senza avere la sensazione di appartenere ad essa come in qualsiasi altra cosa. La propria purezza non si perde se è qualcosa di autentico che nasce dalla propria interiorità e anche adeguandosi, come dice, alle logiche di questo mondo basterebbe non identificarsi con essa. Così anche per l'umiltà, perché identificarsi con il giudizio della gente se la considera una debolezza ? E' così importante il giudizio ? Secondo me partendo dalla conoscenza di se stesso si impara ad Amare se stessi per poi dopo amare anche gli altri. Ma è un percorso non facile ma non impossibile.
Mara Pontello
06:24




+Roberto Scanga quando mi calo nella realtà ho a che fare con gente maligna
Roberto Scanga
14:32+

+Mara Pontello Basta non identificarsi con la malignità altrui. Se ti identifichi la malignità diventa più importante di te e ne rimani coinvolta emotivamente La malignità comunque facendo delle considerazioni psicologiche è solo un meccanismo di difesa per la persona in quanto rifiuta qualcosa di se stesso rifugiandosi nella malignità. Per raggiungere il cielo bisogna partire dalla conoscenza di se stessi, da come siamo fatti, senza paure, accettando anche i propri difetti oppure accettando il male che c'è dentro di noi in quanto siamo fatti di bene e di male, sono il gioco degli opposti che è presente in tutte le forme viventi della natura. E' così che Dio ci ha creati con questa doppia polarità e non possiamo farne a meno. Sta a noi capire questa doppia polarità che esiste dentro di noi. Con questo non ho la pretesa di insegnare ma solamente di esporre le difficoltà che ognuno di noi può incontrare in questo tipo di percorso perché è successo anche a me molto tempo fa e grazie anche all'aiuto del cielo sono riuscito in parte a risolverlo. Un Buon Pomeriggio.
Mara Pontello
14:40+

+Roberto Scanga​​​ è una proiezione. Quando non ci piace qlc di una persona in realtà è una parte di sè che non accettiamo e proiettiamo nell'altro. Ma siccome io ho sentito chiaramente il commento rozzo di un mio vicino di casa che sta qua davanti, stava spiando i miei post.... Dato che parlo di Grande Madre ed 'evaporazione del padre' questi si offendono, pensa quanto sono egocentrici, non avendo conoscenze di psicologia fraintendono e credono che io magari li prenda di mira. Ma io non mi sto riferendo a nessuno in particolare. Mi sento come un canale che ha delle intuizioni, perché prima di informarmi sui libri, queste cose le sapevo già. Le avevo capite. Non ero io borderline, è la società che sta rovesciando il cristianesimo.
A parte il fatto che io sono diventata impermeabile al giudizio altrui, è come se avessi trovato il mio centro. Più che altro mi fa paura la loro violenza, le bestemmie, quel modo di fare rozzo degli uomini, ma adesso anche delle primedonne. 

================

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR [ dissimulazione, delitti, tradimenti, congiure, sette massoniche, satanismo, predazione, questo ed altro sono i delitti della Amministrazione Bush Hillary Obama GENDER le scimmie Darwin nella fogna di sodoma! ]
mi hanno aggiornato la pagina, e mi hanno fatto perdere il commento! il Signore Dio Onnipotente, il VIVENTE di Israele li perdoni! Obama, ha condannato: TRUMP per frasi degradanti (consuetudine volgare, più che comune dei maschi tra di loro), perché, per OBAMA, Trump è un insicuro! Infatti, i sacerdoti di Satana della 322 SpA FED FMI loro sono sicuri di Se, nel potere assoluto e universale del Nuovo Ordine Mondiale.. sono così ipocriti e criminali, che nella loro dissimulazione ed ipocrisia loro sono perfetti, circa la formale e menzognera comunicazione! Quindi Bambini si Nasce e Presidenti si diventa, che Donald TRUMP può imparare ad essere un buon Presidente. INFATTI, bambini si nasce, e poi, per i traditori come Obama massoni e corruttori GENDER: si diventa, dato che loro hanno tradito sull'altare di satana Rothschild nella FED NWO, tutti i popoli del mondo! ! http://www.ansa.it/usa_2016/notizie/2016/10/10/obama-frasi-degradanti-trump-un-insicuro_ed390699-097f-4264-825b-cfc367a2dd37.html

anche in questo articolo ho scritto, in velocità, soltanto due righi, e poi, mi hanno bloccato e mi hanno aggiornato la pagina! ] [ quale è il concetto di "Sleale traditore" se, tutti i politici tradiscono i loro popoli strozzati e schiavizzati dal SIGNORAGGIO BANCARIO, per servire il Governo massonico occulto mondiale? .. e poi, RENZI regime Bildenberg, lui lo sa bene, Quelli del NWO SpA FED BCE FMI pagano meglio, e pagano al meglio, il tuo tradimento alla Costituzione. ] NEW YORK, 11 OTT - Un leader "debole e inefficace": così Donald Trump torna ad attaccare su Twitter lo speaker della Camera Paul Ryan, accusato di "slealtà" dopo che ieri ha detto di non voler piu' fare campagna per il candidato repubblicano, attirandosi anche le ire dei vertici del partito. [ DONALD TRUMP - Il miliardario newyorkese, a capo di un impero immobiliare ma anche star del piccolo schermo con la serie tv 'The Apprentice', è stato finora il protagonista indiscusso della campagna elettorale. Vulcanico, anti-establishment, maestro della provocazione e del politicamente scorretto, ha fatto breccia in quell'elettorato di destra deluso dai Tea Party, arrabbiato per gli strascichi della crisi e preoccupato dalla minaccia terrorismo. Lui con lo slogan "Make America Great Again" promette di costruire un muro ai confini col Messico e di vietare l'ingresso dei musulmani negli Usa. E di essere un Commander in Chief che riporterà gli Usa leader nel mondo. 69 anni, sposato con l'ex fotomodella Melania Knauss, padre della trentaquattrenne Ivanka, Trump ha una ricchezza che Forbes stima in 4,5 miliardi di dollari
http://www.ansa.it/usa_2016/notizie/protagonisti/2016/02/02/usa-2016-chi-sono-i-principali-candidati-da-trump-a-hillary-da-cruz-a-sanders-loro-in-testa-ai-sondaggi-_f2f333c6-fc6c-4f74-bf8f-7abe0a11bff3.html


Guido Elia · Scuola della Comunità Ebraica ] Israele sarà sempre per tutti un faro di civiltà
Non mi piace più · Rispondi [ Lorenzo Scarola · Teologia ] ma è sempre stato un Ebreo Rothschild: che ha deciso che 6milioni di ebrei Europei andavano sacrificati, presso Hitler, pur di conservare il monopolio monetario usura satanismo kabbalah massoneria e talmud SpA FED FMI NWO! Così è sempre l'Ebreo Antimo Marandola, e i suoi amici di merende: SpA FMI BM NWO, che hanno deciso per lo stesso motivo di sacrificare 6milioni di israeliani! In occasione del digiuno penitenziale del Kippur, che inizia nella serata di oggi, alcuni rabbini hanno organizzato ieri in diverse località di Israele, della Cisgiordania e delle alture del Golan preghiere affinchè terminino gli spargimenti di sangue in Siria. iniziativa e' stata lanciata su Facebook da Shibi Froman, figlio del defunto rabbino Menachem Froman che nel movimento dei coloni si era distinto come il più convinto fautore della pace con i palestinesi e un dialogo inter-religioso anche con Hamas.
"In occasione del Kippur - ha scritto Shibi Froman - ci raccoglieremo dai quattro angoli del nostro Paese per gridare, pregare, sperare, cantare, indignarci, ed invocare pietà" per "quanti soffrono a breve distanza da noi".
Una cerimonia si è già svolta nel Golan, vicino agli scontrim dove i rabbini hanno letto alcune preghiere e suonato lo shofar, il corno rituale.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/11/kippurrabbini-israele-pregano-per-siria_e7bdcf82-a33e-4379-928a-2d27ccc4b4bd.html

Hillary Clinton, La prima bestia di Satana GENDER SODOMA, la serva di usuraio FARISEO TALMUD KABBALAH MAGIA NERA Rothschild: NWO micro-chip, La donna "cerva" per la Casa Bianca: tra due "scherani": al fianco dell'alatre di satana, il massone: Bush e Kerry 322 NWO, mentre è la morte: che ti chiama dal loro "teschio e ossa", e se, SALAMAN il genocidario salafita wahhabita: di nazismo sharia allah akbar, morte a tutti gli infedeli dhimmi schiavi, Sharia law, anche lui come tutti gli assassini, hanno dato i soldi, questo è perché, tutte le nostre carcasse di schiavi, dei nostri cadaveri, e delle già stuprate, tutte le nostre donne: che questo il Satanismo del Nuovo Ordine Mondiale!
quel massone traditore di Hillary Clinton ha preso i soldi dal Faraone Rothschild occhio di Lucifero: USURA MANDIALE sulla piramide: DI SATANA, e cazzo a nessuno di loro: è venuto in mente, di dare dei soldi anche a me per corrompermi? QUESTO È UN ERRORE CHE NON DOVEVANO FARE I SATANA!

==============
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ se, non ascolti questo video tu non potrai mai capire fino a che punto i nostri politici satanisti e massoni ci hanno traditi tuti nel SIGNORAGGIO BANCARIO! https://youtu.be/muGLrhmjDGY Arcivescovo di Aleppo: "Sulla Siria i media internazionali calpestano la verità". Pubblicato il 09 ott 2016. Di fronte alla commissione esteri del senato l'Arcivescovo maronita di Aleppo, Joseph Tobji, ha sconfessato completamente la narrazione dei media mainstream: "In Siria non c'è alcuna guerra civile" ha detto " in Sira è in atto una terza guerra mondiale per procura". Diffondete questo documento, C'è bisogno che tutti sappiano la verità che viene nascosta dai media occidentali. Che, holy Dio JHWH HOLY, protegga quest'uomo e quelli come lui, che nonostante il
pericolo di vita continuano a lottare per la giustizia. La faccia di Casini di fronte a queste verità è tutto un programma, lui è uno degli
amici e lecchini dei finanziatori sPa FMI BM NWO 666 dei terroristi. SHARIA Sauditi salafiti Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio questa È una guerra di aggressione, e la hanno voluta gli USA, che sono, i più grandi satanisti e terroristi della storia del genere umano! Hillary Clinton, La prima bestia di Satana GENDER SODOMA, la serva di usuraio FARISEO TALMUD
KABBALAH MAGIA NERA Rothschild: NWO micro-chip,
Fabio Dell'Acqua
ahahaaha ahahaha ahahaha ahahaha che faccia tosta.... incredibile cosa sono riusciti ad inventargli per non farlo venire in Europa da eroe e smerdare tutto l'occidente.... questa è veramente bella.... coupe de theatre :-)) :-)) ..... Caro Putin,stattene pure tranquillo a Mosca,finisci questa lurida guerra che l'occidente a generato, e asfaltali tutti i burattini neri del daesh (minuscolo ) e, quando sei tranquillo vai a parlare con questo traditore .... ahahahaha ahahaha
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/11/siria-hollande-dialogo-con-stop-raid_6d4fee86-4ee2-4d26-ad96-25608efdc066.html




Michele Miky Benzi · Milano. hollande... 6 la vergogna della Francia, con tutti gli attentati terroristici che avete avuto e con tutti i morti subiti ....ti permetti di parlare cosi con un presidente che è stato il primo a porgere le condoglianze al tuo paese, io se fossi il popolo francese ti avrei messo alla ghigliottina.....6 solo un complottatore e fiancheggiatore del terrorismo internazionale ] [ se, non ascolti questo video tu non potrai mai capire fino a che punto i nostri politici satanisti e massoni ci hanno traditi tuti nel SIGNORAGGIO BANCARIO! https://youtu.be/muGLrhmjDGY Arcivescovo di Aleppo: "Sulla Siria i media internazionali calpestano la verità". Pubblicato il 09 ott 2016. Di fronte alla commissione esteri del senato l'Arcivescovo maronita di Aleppo, Joseph Tobji, ha sconfessato completamente la narrazione dei media mainstream: "In Siria non c'è alcuna guerra civile" ha detto " in Sira è in atto una terza guerra mondiale per procura". Diffondete questo documento, C'è bisogno che tutti sappiano la verità che viene nascosta dai media occidentali. Che, holy Dio JHWH HOLY, protegga quest'uomo e quelli come lui, che nonostante il
pericolo di vita continuano a lottare per la giustizia. La faccia di Casini di fronte a queste verità è tutto un programma, lui è uno degli
amici e lecchini dei finanziatori sPa FMI BM NWO 666 dei terroristi. SHARIA Sauditi salafiti Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio questa È una guerra di aggressione, e la hanno voluta gli USA, che sono, i più grandi satanisti e terroristi della storia del genere umano! Hillary Clinton, La prima bestia di Satana GENDER SODOMA, la serva di usuraio FARISEO TALMUD
KABBALAH MAGIA NERA Rothschild: NWO micro-chip,
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/11/cremlino-conferma-putin-non-va-a-parigi_2d4a7804-e53c-42ce-a4d2-adad22ab655e.html

====================


1/2 [ TUTTI GLI ORRORI di SpA FMI BM NWO OCI ONU UE SHARIAH OBAMA regime massonico BILDENBERG NATO! TUTTI I FARISEI E I SALAFITI, che minacciano continuamente la esistenza di ISRAELE, loro DEVONO SCENDERE ALL'INFERNO DEFINITIVAMENTE! Gentile ++++, mentre ti scrivo queste righe, l'ISIS sta attaccando Kirkuk, come manovra diversiva per rallentare l'avanzata dell'offensiva delle truppe di Baghdad dirette a Mosul (non so se hai letto la nostra ultima email, purtroppo i media principali non ne parlano molto..). Ero là solo alcuni mesi fa. Ero con le comunità cristiane rifugiatesi là per sfuggire alla persecuzione del radicalismo islamico. Abbiamo pregato assieme, fatto dei selfie, riso e condiviso la Speranza. E oggi... i nostri amici in Iraq sono sotto la minaccia dell'ISIS, lì alle loro porte. "Non possiamo uscire. L'ISIS è alla fine della strada [...] Si possono sentire i rumori dei colpi e delle bombe davvero vicino [...] siamo nascosti in una stanza che è più o meno 7m per 2, senza acqua e luce" (testimonianza diretta inviata da Haiba, sorella di uno degli studenti cristiani che hanno trovato riparo a Kirkuk). Conosco queste persone. Oggi tutto il nostro team è preso dalla paura che qualcosa possa accadere loro. Molti di voi hanno inviato denaro con le vostre generose donazioni, o hanno firmato le campagne di sostegno internazionale che chiedono di salvarli. Alcuni, poi, hanno preso parte al nostro viaggio in Iraq. Ti dicevo, in una email (che inoltro qui sotto), che ti ho inviato la settimana scorsa per chiederti un aiuto economico per i nostri fratelli cristiani perseguitati: nulla è cambiato... Dai, diamoci da fare per cambiare questa situazione! Contribuiamo perché questo orrore finisca ora! Penso ne sia l'ora, c'è stato 'abbastanza' orrore, abbastanza terrore, torture e morte.
Vogliamo inviare (ANCORA E DI PIU';) un aiuto umanitario, Vogliamo che davvero l'opinione pubblica ne sia consapevole(così i governi, i potenti prendano parte e finiscano una volta per tutte queste atrocità) Per fare questo, per favore, esattamente ora, se possibile:
Fai una donazione di 15, 35 or 50 euro (o qualsiasi altro importo)
https://donate.citizengo.org/it/aiuta i nostri fratelli cristiani perseguitati
Il Signore ti ricompensi! Grazie ancora una volta per esserci… Un abbraccio, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO P. S.: Se sei un credente, te ne prego di cuore, dì una preghiera per i nostri amici nel pericolo e per tutti coloro che stanno soffrendo il terrore e la persecuzione. Se preferisci fare la donazione con PayPalIf you prefer PayPal, puoi farlo qui: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&item_name=Citizengo IT&hosted_button_id=WMD8NFT9WKSZY&lc=IT
--- LA MIA EMAIL DELLA SCORSA SETTIMANA --- "Desidererei che in Baghdad ci fossero (solo) 20 attacchi al mese. (Perché) In Baghdad, dal 2013 ad oggi (2016) abbiamo avuto tra 40 e 120 attacchi ogni mese. E in tutto il paese, abbiamo (al giorno) 20 attacchi...fate due conti, per avere un'idea di cosa sia...(20 attacchi x 365 giorni dell'anno x 13 anni...)" Padre Montes (il parroco della Cattedrale di Baghdad) sottolinea, durante uno dei suoi discorsi registrati in un video, che, in un modo o nell'altro, questo sta accadendo anche in Siria o in Nigeria e in molte altri luoghi...dove avvengono, afferma, "lo stesso tipo di storie". Ho incontrato Padre Luis Montes in Madrid. Egli ha partecipato al primo congresso internazionale #WeAreN2015, 'We All Are Nazarenes'; è venuto per dare voce a quelli che stanno soffrendo e che non hanno voce.
Dare voce a chi non ha voce... e continua a soffri e a morire, ogni singolo giorno: sotto il silenzio complice dell'Occidente (oggigiorno c'è tantissimo silenzio). Per questo ti sto inviando (ancora) questa email, perché né io né tu vogliamo accettare questa tragedia in silenzio e senza far qualcosa. Una email dove non dico nulla di nuovo...nulla che tu già non conosca.
--- Per fermare il genocidio contro i cristiani e le altre minoranze religiose e per promuovere la libertà religiosa in tutto il mondo.
I cristiani sono perseguitati a causa della loro fede in molti luoghi del mondo. Oggi, adesso, questo accade (ANCORA) in modo particolarmente crudele e brutale in Nigeria, Siria e Iraq.
Dobbiamo inviare loro (ANCORA) un aiuto URGENTEMENTE e promuovere ogni tipo di azione per riportare la situazione all'attenzione internazionale (DI NUOVO. ANZI PIÙ DI PRIMA!) e sensibilizzare i politici, i governi e gli organismi internazionali.
Così che le voci inascoltate dei cristiani perseguitati risuonino in tutto il mondo. E così che noi possiamo inviare un aiuto umanitario alle nostre sorelle e ai nostri fratelli perseguitati. TU Puoi fare una donazione adesso di 15, 35 o 50 euro (o di qualsiasi altra cifra che puoi considerare) che ci permetta di inviare un aiuto umanitario all'area e promuovere azioni efficaci per fermare il genocidio?
Ciao, Ti ho scritto e inviato esattamente questa email, lo scorso anno... È passato un anno. E nulla è cambiato... Ora ho paura che passi un altro anno...

2/2 ] TUTTI GLI ORRORI di SpA FMI BM NWO OCI ONU UE SHARIAH OBAMA regime massonico BILDENBERG NATO! TUTTI I FARISEI E I SALAFITI, che minacciano continuamente la esistenza di ISRAELE, loro DEVONO SCENDERE ALL'INFERNO DEFINITIVAMENTE! ] [
Così, come ti scrissi allora, ti scrivo oggi...che ci sono state (SEMPRE PIÙ) sofferenze su sofferenze, (SEMPRE PIÙ) morti su morti e (SEMPRE PIÙ) orrori su orrori. È terribile, sembra che nulla sia cambiato!
L'ho scritto allora e sono qui a farlo ancora! tu, ed io abbiamo due opzioni: scordarcene, perché non possiamo fare nulla..., perché nulla è cambiato...oppure possiamo (E DOBBIAMO) continuare a lavorare finché la situazione cambi:
hanno bisogno del nostro aiuto URGENTEMENTE, puoi fare una donazione adesso di of 15, 35 o 50 euro (o qualunque altra cifra puoi considerare) così che possiamo inviare un aiuto umanitario alle nostre sorelle e ai nostri fratelli perseguitati e promuovere progetti per salvarli?
https://donate.citizengo.org/it/aiuta i nostri fratelli cristiani perseguitati. Al fine di aiutarli, abbiamo un piano (è più o meno lo stesso piano che avevamo lo scorso anno... e forse sarà lo stesso - più o meno- che avremo l'anno prossimo)...
...fino a quando la situazione non cambierà:
Stiamo per lanciare (ANCORA) un'enorme campagna (internazionale) con cui proponiamo di fare le seguenti cose tra molte altre:
di inviare un aiuto umanitario urgentemente (di più e ancora) a chi soffre la persecuzione in Siria, Iraq e Nigeria, attraverso organizzazioni cristiane che lavorano nel Medio Oriente e condividere la nostra voce con loro per provare ad aiutarli a superare questa terribile situazione in cui vivono. L'inverno sta arrivando...! di rendere l'opinione pubblica internazionale effettivamente consapevole (con azioni concrete) della drammatica persecuzione che i cristiani iracheni, nigeriani e siriani soffrono.
di organizzare (ANCORA) un congresso internazionale (sarà il terzo, ancora quest'anno a Madrid) con cristiani che hanno dovuto fuggire dall'Iraq, dalla Siria, dalla Nigeria, dal Pakistan e da altri paesi a maggioranza musulmana, per lanciare un'allerta internazionale riguardo alla persecuzione che noi cristiani stiamo soffrendo nel mondo nel 21° secolo. Se siamo tutti "nazareni", ن (così gli islamisti radicali chiamano i cristiani)… non possiamo sedere a braccia conserte o voltare la schiena alla situazione, mentre le nostre sorelle e i nostri fratelli vengono perseguitati, torturati fino al martirio (uccisi a causa della loro fede!). Oggi, mentre leggi questa email, centinaia di migliaia di cristiani (e persone di altre minoranze religiose) vengono perseguitati e dispersi a causa della loro fede, se non addirittura torturati e uccisi. Perciò, ancora (e ancora, fin quando la situazione non cambierà) sperando, ti chiedo: Puoi fare una donazione di 15, 35 o 50 euro così che potremo inviare un aiuto umanitario alle nostre sorelle e fratelli perseguitati in Siria, Nigeria e Iraq e iniziare (a livello politico ed internazionale) delle azioni effettive per aiutarli?
https://donate.citizengo.org/it/aiuta i nostri fratelli cristiani perseguitati Forse non vedremo con la frequenza dei tempi passati: immagini brutali di torture, linciaggi, decapitazioni, crocifissioni e fucilazioni di massa... uomini decapitati e donne, e persino bambini e le loro teste appese a dei pali.
donne violentate e infine uccise (alle volte a decine o in centinaia) da orde di uomini. bruciati vivi!, crocifissi, decapitati, violentati...trattati come schiavi sessuali! Potremmo essere tu o io, o la nostra famiglia, o i nostri figli o nipoti... Forse non vedremo alla fine questo orrore con la frequenza dei tempi passati, ma orrori, campi profughi, sofferenze, torture, schiavitù e morte sono ancora là... ancora...fino quando non saremo capaci di porre fine a tutto questo.
Così, dicevo questo un anno fa... e lo ripeto ancora oggi, con speranza...
Puoi fare una donazione di 15, 35 o 50 euro così che potremo inviare un aiuto umanitario alle nostre sorelle e fratelli perseguitati in Siria, Nigeria e Iraq e iniziare (a livello politico ed internazionale) delle azioni effettive per aiutarli?
https://donate.citizengo.org/it/aiuta i nostri fratelli cristiani perseguitati
Lo sto che farai la migliore donazione che ti è possibile. Non importa se doni una delle cifre che proponiamo o una qualsiasi altra (spero che possa essere maggiore), per quanto più piccola. Un giorno, metteremo fine a questo orrore (non ci fermeremo finché non avremo raggiunto questo obiettivo). E quel giorno, potrai dire, a testa alta che...parte di questo sarà stato reso possibile da te e dal tuo sforzo generoso.
Il Signore ti ricompensi! Grazie di cuore ancora una volta per esserci... Un abbraccio,
Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO. P.S.: Il supporto che chiediamo è molto, molto urgente. Per favore, se possibile, fai una donazione ora, prima di chiudere questa email (ricordo che, qualsiasi cifra, ogni centesimo, è utilissimo: una grande donazione aiuta molto e una piccola donazione aiuta lo stesso). Fai la tua donazione qui:https://donate.citizengo.org/it/aiuta i nostri fratelli cristiani perseguitati. Se preferisci PayPal, puoi donare qui: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&item_name=Citizengo IT&hosted_button_id=WMD8NFT9WKSZY&lc=IT Dopo che avrai completato la donazione, ti invitiamo a condividere questa email con i tuoi amici, la tua famiglia e i tuoi contatti. Di sicuro, ben più di uno capirà e ti ringrazierà di questo.

"Le barricate anti-immigrati
non fanno onore all'Italia"
Sui giornali, l’argomento del giorno sono inevitabilmente le barricate anti-immigrati dei cittadini di Goro e Gorino.
“Voglio essere chiaro: l’Italia che conosco io, quando ci sono 12 donne e 8 bambini, si fa in quattro per risolvere il problema” ha dichiarato ieri il premier Matteo Renzi durante la trasmissione Porta a porta.
“Di fronte a 12 donne, organizzare blocchi stradali non fa onore al nostro Paese. Tutto può essere gestito meglio, ma quella non è Italia” afferma il ministro dell’Interno Angelino Alfano. Al Viminale, scrive Repubblica, si teme ora una reazione a catena: i flussi ininterrotti di profughi “rischiano infatti di sollevare nuove barriere, come quella dei sindaci toscani che denunciano: ‘Siamo oltre i limiti di saturazione'”.

Catacombe ebraiche di Villa Torlonia, l'intervento del ministro. Un milione e mezzo di euro. È la cifra stanziata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per il restauro delle catacombe ebraiche di Villa Torlonia.
"Parliamo di un monumento di altissima rilevanza storica e culturale, a testimonianza di quando, già nell’antica Roma, una grande comunità ebraica viveva in città. Per questo il ministero ha deciso di sostenere il restauro del complesso che necessita di cospicui interventi conservativi. Abbiamo condiviso le giuste preoccupazioni degli amici dell’Unione Comunità Ebraiche Italiane con cui collaboreremo per rendere nuovamente vivo e fruibile per tutti questo straordinario complesso culturale" le parole del ministro Dario Franceschini, riportate ieri dal Corriere della sera.
Il quotidiano di via Solferino ricorda l'importante ruolo svolto dalla presidente UCEI Noemi Di Segni.

==================

la shariah demonica, dei massoni farisei, che uccide il genere umano! un solo saudita califfato di NWO: per la distruzione genocidio shariah della civiltà ebraico cristiana ] [ Esto es lo que dice un tal Mustafa Chaudhry, portavoz (o algo parecido) de la acusación contra Asia Bibi: «será ahorcada...». Ellos, la acusación, están empeñados en conseguirlo. Nosotros, tú y yo (y muchos otros gracias a Dios), en evitarlo. Por eso vuelvo a escribirte. Si esto no fuera urgente, si esto no fuera importante, si esto no fuera necesario, no lo haría... (te mandé la semana pasada un correo pidiéndote ayuda económica para defender a Asia Bibi, te lo copio debajo de mi firma). No sé si pudiste leerlo, si era o no momento, si... Yo te lo vuelvo a mandar por si acaso (no pretendo ser pesado, discúlpame) y porque es urgente, es importante, es necesario, que hagamos todo lo posible para liberar a Asia de esta injusta y cruel condena a muerte que pesa sobre ella solo por el hecho de ser cristiana. lorenzo podrías contribuir con un donativo de 15, 35 o incluso 50 euros o cualquier otra cantidad que te parezca bien? https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi Mil gracias. Un fuerte abrazo. Miguel Vidal y todo el equipo de Maslibres.org
P. D. Si ya nos enviaste tu donativo, discúlpame, no deberías haber recibido este correo.
---MI CORREO DE LA SEMANA PASADA EN EL QUE TE HABLABA DE ESTO MISMO. Hola: ¿De qué depende que Asia Bibi viva o muera?
(la pueden matar en cualquier momento. Y, también, en cualquier momento, ¡gracias a Dios!, podría quedar libre).
Que viva o muera, depende en parte de lo que tú y yo hagamos… en los próximos días y semanas.
Como quizá sabes, el pasado día 13 de octubre estaba previsto que se celebrara una vista para decidir su caso en el Tribunal Superior de Islamabad (Pakistán), que finalmente se suspendió (sin fecha) por la inhibición de uno de los tres magistrados del Tribunal.
Eso significa que volvemos a estar (Asia vuelve a estar) en una situación de espera, inseguridad e incertidumbre, en la que los buenos oficios de los abogados que la representan, pueden ser cruciales. Ahí es donde entramos tú y yo, lorenzo, a los abogados hay que pagarles.
https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
En Pakistán, como en todas partes del mundo, los gastos judiciales y el pago a los abogados por sus buenas gestiones son determinantes para conseguir un buen resultado. Por eso, la suerte de Asia Bibi (que la liberen o la maten), en parte depende del esfuerzo que nosotros podamos hacer ahora para que pueda pagarse la mejor defensa posible (la familia nos ha escrito pidiendo ayuda expresamente para esto).
No puedo entrar en detalles, por prudencia y seguridad, pero sí quiero que sepas que se está haciendo todo lo legalmente posible, en todos los ámbitos, a todos los niveles, para conseguir la liberación completa de nuestra hermana Asia Bibi.
A los abogados hay que pagarles y, además (esto es importantísimo), tenemos que seguir poniendo en marcha acciones de todo tipo que ayuden a mantener la seguridad actual de Asia Bibi y, finalmente, a liberarla.
La seguridad (y la liberación posterior) de Asia Bibi siguen dependiendo en buena medida de la notoriedad, dentro y fuera de Pakistán, de su caso. Más de una vez hemos escrito de ella o sobre ella diciendo eso de ¡no podemos olvidarla, no vamos a olvidarla!
Yo estoy seguro de que tú, lorenzo, no la has olvidado, ni lo vas a hacer. Sé que su vida te importa y te duele. Como a mí.
Por eso te pido ahora que hagamos otro esfuerzo más (ojalá sea uno de los últimos).
¡Porque no la olvidamos! Para salvar a Asia Bibi, para pagar los ¿penúltimos? gastos judiciales y de abogados en Pakistán y para que podamos seguir poniendo en marcha acciones de todo tipo que garanticen su seguridad y permitan su liberación. podrías contribuir con un donativo de 15, 35 o incluso 50 euros o cualquier otra cantidad que te parezca bien? https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
Tu donativo servirá para garantizar, en estos momentos críticos, la defensa jurídica de Asia Bibi y para que podamos mantener (y emprender otras) acciones efectivas que garanticen su seguridad y, finalmente, consigan su liberación.
¡Rezo por eso! Mil gracias, como siempre, por estar ahí, siempre. Que Dios te lo pague.
Un fuerte abrazo. Miguel Vidal y todo el equipo de Maslibres.org P. D. Por favor (perdona que insista, no quiero ser pesado ni mucho menos) si vas a poder enviarnos tu donativo para esto, hazlo cuanto antes, ahora si te es posible. Es muy urgente. Por supuesto puede ser de alguna de las cantidades que te sugiero o de la que te parezca a ti más oportuna. https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
HO es una entidad de utilidad pública     


la shariah demonica, dei massoni farisei, che uccide il genere umano! un solo saudita califfato di NWO: per la distruzione genocidio shariah della civiltà ebraico cristiana ] Questo è ciò che un uomo di nome Mustafa Chaudhry, dice il portavoce (o qualcosa di simile) nel caso contro Asia Bibi "saranno impiccati ...". Essi, l'accusa, sono determinati a farlo. Noi, io e te (e molti altri grazie a Dio), per evitarlo. Così torno a scrivere. Se questo non è urgente, se questo non è importante, se questo non è necessario, non ... (ho inviato una e-mail la settimana scorsa per chiedere aiuto finanziario per difendere Asia Bibi, copio qui di seguito la mia firma). Non so se si poteva leggere, anche se non era il momento, se ... ve lo indietro per inviare caso (non fingere di essere pesante, mi scusi) ed è urgente, è importante, è necessario fare tutto il possibile per liberare l'Asia da questa condanna a morte ingiusta e crudele imposto su di lui solo per essere un cristiano. Lawrence potrebbe contribuire con una donazione di 15, 35 o anche 50 euro o qualsiasi altro importo che pensi sia giusto? https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi Grazie. Un grande abbraccio. Miguel Vidal e tutta la squadra Maslibres.org
P. D. Se già ci ha inviato la tua donazione, mi scusi, non si deve aver ricevuto questa e-mail.
--- La mia posta la scorsa settimana a Lei ha parlato di QUESTO STESSO. Max: Che cosa determina che l'Asia Bibi vivere o morire?
(Potrebbero essere uccisi in qualsiasi momento. E inoltre, in qualsiasi momento, grazie a Dio!, Potrebbero essere liberi).
Vivo o muoio, dipende in parte da ciò che si e lo faccio ... nei prossimi giorni e settimane.
Come forse sapete, lo scorso 13 ottobre si aspettava che l'udienza si terrà a decidere il caso presso l'Alta Corte di Islamabad (Pakistan), che alla fine ha sospeso (senza data) inibendo uno dei tre giudici della Corte .
Questo significa che siamo di nuovo (Asia diventa) in una situazione di attesa, l'insicurezza e incertezza, in cui i buoni uffici di avvocati che la rappresentano, possono essere cruciali. È lì che io e te, Lawrence, gli avvocati devono pagare.
https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
In Pakistan, come nel resto del mondo, le spese legali e il pagamento agli avvocati per i loro buoni sforzi sono cruciali per ottenere un buon risultato. Pertanto, la sorte di Asia Bibi (il rilascio o uccidere), in parte dipende dallo sforzo che possiamo fare ora in modo da poter pagare la miglior difesa possibile (la famiglia ha scritto chiederci l'aiuto specifico per questo).
Non posso entrare nei dettagli, la prudenza e la sicurezza, ma voglio che tu sappia che si sta facendo tutto legalmente possibile in tutti i settori, a tutti i livelli, per ottenere la completa liberazione della nostra sorella Asia Bibi.
Gli avvocati devono pagare e anche (questo è importante), dobbiamo continuare il lancio di azioni di tutti i tipi per aiutare a mantenere l'attuale sicurezza di Asia Bibi e, infine, per rilasciarlo.
Sicurezza (e il successivo rilascio) di Asia Bibi dipendono ancora in larga misura dalla reputazione all'interno e all'esterno del Pakistan, il suo caso. Più di una volta abbiamo scritto o su di esso dicendo che circa Non possiamo dimenticare, che non dimenticheremo!
Sono sicuro che, Lawrence, non hai dimenticato, e non quello che fai. So che la tua vita si cura e si fa male. Come me.
È per questo che vi chiedo ora di fare un altro sforzo più (si spera essere uno degli ultimi).
Perché non dimenticare! Per salvare Asia Bibi, a pagare penultima Are? spese processuali e di avvocato in Pakistan e che possiamo continuare a lanciare le azioni di tutti i tipi per garantire la loro sicurezza e consentire il loro rilascio. si potrebbe contribuire con una donazione di 15, 35 o anche 50 euro o qualsiasi altro importo che pensi sia giusto? https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
La tua donazione assicurerà, in questi momenti critici, la difesa legale di Asia Bibi e per noi per mantenere (e intraprendere altre) misure efficaci per garantire la loro sicurezza e, infine, ottenere la loro liberazione. Io prego per questo! Grazie, come sempre, per essere lì, sempre. Dio vi ricompensi. Un grande abbraccio. Miguel Vidal e tutta la squadra Maslibres.org P. D. Si prega (spiace insistere, non vogliono essere pesante o molto meno), se è possibile inviare la donazione a questo, farlo il più presto possibile, ora, se possibile. È molto urgente. Naturalmente può essere una qualsiasi delle somme vi consiglio o guardare come si più tempestivo. https://go.citizengo.org/haz_ahora_un_donativo_para_salvar_a_Asia_Bibi
HO è una organizzazione non-profit

===========================
 la guerra mondiale dei shariah satana massoni farisei bilddenberg regime 666 SPA NWO, sembra dietro l'angolo, cioè, se Unius REI è daccordo! ] [ Ovviamente i padroni occidentali dei terroristi non hanno alcuna voglia di rinunciare alla seconda città siriana. I capi dell'ex-filiale di "al-Qaida" in Siria, "al-Nusra", rispondevano negativamente alla proposta delle Nazioni Unite di lasciare l'est di Aleppo. Con l'imminente liberazione della città, le unità sunnite sostenute dagli Stati Uniti saranno scacciate e intrappolate nella provincia di Idlib. A sud, in prossimità di Hama e Homs, e presso Damasco, i terroristi subiscono perdite e perdono l'iniziativa. Dopo la sconfitta inflitta dalle forze governative, migliaia di terroristi, con le loro famiglie, si spostavano dalle vicinanze di Damasco (Qabul e Muadamiya) alla provincia di Idlib. Con la presa di Aleppo, la guerra per procura volge al termine, aprendo il rischio di un confronto diretto tra Stati Uniti e governo della Siria sostenuto dalla Russia.

=====================
 La guerra per procura in Siria volge al termine
by sitoaurora L'iniziativa militare è nelle mani dell'Esercito arabo siriano. C'è un tentativo di spostare i jihadisti dall'Iraq alla Siria
Nikolaj Nikolaev, A-specto, 2016/10/24 - South Front
Nei giorni scorsi vi è stato un maggiore dinamismo nella crisi siriana. Le accuse alla Russia per gli attacchi su Aleppo dagli occidentali, la nuova fase dell'operazione turca "scudo dell'Eufrate", l'assalto alla città irachena di Mosul, insieme all'inaspettato riconoscimento dello status della Crimea dalla Siria e la successiva telefonata tra Putin e Assad, tutto questo ha una spiegazione militare e geopolitica strategica.
"Il fumo nero dell'"Admiral" che terrorizza l'Europa e la NATO, fa sapere che a Mosca non hanno ancora deciso chi sarà il prossimo presidente degli USA", afferma la BBC.
"Il fumo nero dell'"Admiral" che terrorizza l'Europa e la NATO, fa sapere che a Mosca non hanno ancora deciso chi sarà il prossimo presidente degli USA", afferma la BBC.
Le nuove basi russe
La settimana iniziava con due accordi militari e politici tra Siria e Russia sulla costruzione di basi aeree e navali militari permanenti, presso l'aeroporto di Humeyamim e il porto di Tartus. Finora, la Russia ha dichiarato che il coinvolgimento nel conflitto siriano si limitava alla lotta all'organizzazione estremista "Stato islamico". Con l'attacco aereo della coalizione degli Stati Uniti all'esercito regolare siriano, in cui si vocifera siano stati uccisi soldati russi, la guerra "per procura" diveniva un confronto diretto tra Stati Uniti e Russia. I suggerimenti dei "falchi" statunitensi di preparare un'azione militare contro il governo siriano, e la successiva risposta del rappresentante ufficiale dell'esercito russo Igor Konashenkov, che sono pronti ad abbattere gli aerei statunitensi, illuminano la crisi dei rapporti. Mentre i media "mainstream" occidentali addormentano il pubblico, il pericolo di un'escalation tra Stati Uniti e Russia è reale. Lo schieramento di unità aeree e navali rafforza le posizioni russe in Siria contro qualsiasi attacco. Lo schieramento di sistemi antiaerei e difese missilistiche, posizionamento di velivoli d'attacco e l'invio di unità navali nel Mediterraneo orientale, guidate dalla portaerei "Admiral Kuznetsov", cementano l'influenza russa nella regione. L'attacco degli Stati Uniti a Mosca via sud viene sventato, e il Pentagono ha definitivamente perso influenza nel Caucaso. Con l'eccezione, nel raggio di 500-600 miglia a sud-ovest della Turchia, di Izmir, le altre aree del Paese sono fuori dal controllo militare e strategico di Washington e rientrano nel teatro operativo delle Forze Armate russe. La base aerea della NATO d'Incirlik è isolata, giustificando la veridicità delle voci sul trasferimento di armi nucleari statunitensi in Romania. Incirlik rientra nel raggio dei sistemi di difesa aerea S-400. Non è escluso che il ministro della Difesa bulgaro Nenchev veda realizzarsi il sogno infantile di ospitare bombe nucleari degli USA nel nostro Paese. Gli eventi accelerano ricordando i preparativi pre-bellici. L'11 ottobre, Russia e Armenia firmavano un accordo militare creando il sistema di difesa aerea regionale congiunto nella regione del Caucaso. Gli interessi azeri non sono violati, dato che il sistema non include il Nagorno-Karabakh. Qualcosa di particolarmente interessante è accaduto pochi giorni dopo; il presidente Ilham Aliev dichiarava che la ventennale crisi del Nagorno-Karabakh può essere risolta e la regione avere lo status autonomo. Anche se non accadesse, è ovvio che l'Azerbaijan amplia la cooperazione politico-militare con la Russia e il polo eurasiatico. La Turchia inizia ad essere neutrale e persino ad allearsi con Mosca. La scorsa settimana, il portavoce del capo di Stato turco, Ibrahim Cullen, annunciava che Recep Tayyip Erdogan e l'omologo russo Vladimir Putin avevano discusso la possibile formazione di un sistema comune di difesa missilistica. Sembra che tra Mosca e Ankara ci siano stati colloqui politico-militari segreti, anche prima del tentato colpo di Stato. L'ultimo appiglio da cui la potenza degli Stati Uniti può proiettarsi dalla Turchia contro la Russia resta la base aerea di Smirne, e in parte la base per i rifornimenti della 6° Flotta di Aksaz. Nel 2013 gli Stati Uniti chiusero la base di Smirne, e chiaramente perdevano anche Incirlik, scoraggiandoli. Una settimana dopo il tentato colpo di Stato contro Erdogan, vicino alla base di Smirne esplose un incendio senza precedenti che minacciò la base. Gli Stati Uniti vengono lentamente ma metodicamente scacciati dalla regione.mosul-23-oct-2016-2abanIl quadro attuale, le Forze Armate siriane prendono l'iniziativa
La domanda è perché gli alleati occidentali creano centinaia di migliaia o milioni di porfughi che muoiono nelle guerre in Iraq, Libia e Siria, ma la pressione militare di Russia e Damasco sui quartieri orientali di Aleppo li spinge a parlare di sanzioni? La rete dei diritti umani in Siria (SNHR) pubblicava un rapporto secondo cui, a seguito dei bombardamenti della coalizione guidata dagli Stati Uniti contro 28 obiettivi, vi furono 649 civili uccisi, tra cui 244 bambini e 132 donne. Ovviamente indignazione occidentale non riguarda i diritti umani. L'agenzia stampa iraniana Fars News, citando i dati delle forze governative siriane e i combattenti di "Hezbollah", affermava che "Fatah al-Islam" riceve ad Aleppo supporto logistico dalle forze speciali e navali statunitensi. Il Pentagono non ha mai negato la presenza di sue truppe a Kobane e provincia di Hasaqah. Dopo l'accerchiamento di Aleppo e il lancio delle operazioni di pulizia, fonti vicine allo Stato Maggiore russo riferivano che circa 200 istruttori e forze speciali occidentali erano intrappolati nella "sacca". Ovviamente, i bombardamenti russi liquidano non solo i jihadisti. Il pericolo che i soldati statunitensi diventino prigionieri di guerra è reale. Per l'evacuazione dei civili dalle zone orientali di Aleppo sono stati aperti sei corridoi umanitari. Russia e governo siriano garantiscono il ritiro sicuro alle formazioni armate su altri due corridoi, ma secondo il comando dell'Esercito arabo siriano, i terroristi ostacolano l'evacuazione dei civili, prendendoli in ostaggio e sparando su chi se ne va. Alcuni gruppi hanno già annunciato che non lasceranno Aleppo. Ovviamente i padroni occidentali dei terroristi non hanno alcuna voglia di rinunciare alla seconda città siriana. I capi dell'ex-filiale di "al-Qaida" in Siria, "al-Nusra", rispondevano negativamente alla proposta delle Nazioni Unite di lasciare l'est di Aleppo. Con l'imminente liberazione della città, le unità sunnite sostenute dagli Stati Uniti saranno scacciate e intrappolate nella provincia di Idlib. A sud, in prossimità di Hama e Homs, e presso Damasco, i terroristi subiscono perdite e perdono l'iniziativa. Dopo la sconfitta inflitta dalle forze governative, migliaia di terroristi, con le loro famiglie, si spostavano dalle vicinanze di Damasco (Qabul e Muadamiya) alla provincia di Idlib. Con la presa di Aleppo, la guerra per procura volge al termine, aprendo il rischio di un confronto diretto tra Stati Uniti e governo della Siria sostenuto dalla Russia. Riuscirà il Pentagono a realizzazione il piano classificato "B"?
Washington non ha mai nascosto lo scopo della sua politica in Siria, rovesciare Bashar al-Assad. Il Ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha ripetutamente sollecitato il dipartimento di Stato degli Stati Uniti ad attuare gli accordi e distinguere tra "opposizione moderata" e terroristi. Non è accaduto per una semplice ragione, Washington punta sugli estremisti. "Abbiamo motivo di pensare che, fin dall'inizio, il loro piano fosse risparmiare "al-Nusra" e preservarla nel caso si procedesse con il piano "B" per rimuovere il Governo di Assad", aveva detto Lavrov. Sull'esistenza del piano "B", gli Stati Uniti ne parlarono apertamente nella prima metà dell'anno. Le parole del segretario di Stato John Kerry furono: "Se i russi e gli iraniani non adottano seriamente la diplomazia, passeremo al piano "B", che sarebbe più conflittuale e finirebbe smembrando la Siria. Le conseguenze per la regione, Giordania, Libano, Europa, saranno sorprendenti, così come per i nostri interessi nella sicurezza nazionale". L'opzione del "confronto" e le conseguenze "sconcertanti" per la regione e l'Europa significano solo intervento militare degli Stati Uniti. Con la liberazione di Aleppo, il mondo sarà di un passo più vicino al momento in cui Washington sarà sul Rubicone. Non è escluso che, come ultima opzione prima di una mossa così rischiosa, gli strateghi del Pentagono utilizzino l'organizzazione terroristica "Stato islamico" per i loro scopi. Alcuni indizi lo confermerebbero. Possiamo indicare un passaggio del discorso elettorale di Donald Trump che accusa l'ex-segretaria di Stato Hillary Clinton di aver "creato lo Stato islamico". Ma il fatto è che il bombardamento aereo statunitense delle forze siriane a Dayr al-Zur, violando l'accordo raggiunto tra Obama e Putin, aiutava i jihadisti nella loro offensiva. Secondo l'Esercito arabo siriano, dopo gli attacchi aerei, i terroristi iniziavano un'offensiva sul jabal al-Tarda. I militari dichiaravano che tale offensiva era stata pianificata e sincronizzata con gli attacchi aerei e non poteva avvenire senza il coordinamento tra aviazione e "Stato islamico" a terra. Dayr al-Zur si trova al crocevia delle regioni settentrionali e orientali siriane occupate dai jihadisti, lungo il corso inferiore del fiume Eufrate e nei pressi di Mosul. L'importanza strategica della città sulla riva occidentale dell'Eufrate è cruciale. L'aeroporto, controllato dalle forze governative, permette l'invio di materiale militare e gli attacchi aerei, e rende impossibile il trasferimento di significative truppe islamiste a Raqqa e Aleppo. Sembra che questo fosse l'obiettivo del Pentagono.
Con la battaglia per liberare Mosul, si tenta di reindirizzare le forze jihadiste nella lotta contro il governo di Bashar Assad. Secondo l'Esercito arabo siriano, come citato da AP, gli aerei della coalizione degli Stati Uniti assicurano strade e corridoi verso la Siria per permettere ai terroristi di riorganizzarsi e creare "nuove realtà militari" in Siria orientale. Ad agosto gli Stati Uniti diedero 2 miliardi di dollari in "aiuti umanitari" ai residenti di Mosul, controllata dallo "Stato islamico". I beneficiari, tuttavia, erano principalmente ex-baathisti (militari dell'esercito di Sadam Husayn) che combattono assieme ai jihadisti. Con il loro aiuto la città fu infiltrata da milizie irachene, curde e forze speciali occidentali. Dopo, a Mosul e nella vicina città di al-Qayara, iniziava la rivolta contro lo "Stato islamico", in coincidenza con l'inizio dell'offensiva. Finora, il tentativo di spingere i jihadisti in Siria è fallito. Nel frattempo, un altro "attore" della crisi, la Turchia, usa mezzi militari per il piano di creare una zona cuscinetto nel nord della Siria. Negli insediamenti catturati durante l'operazione "scudo dell'Eufrate", vi vengono portati i rifugiati sunniti dei campi in Turchia, a scapito della popolazione curda. La settimana scorsa un grande scontro iniziava tra truppe turche e formazioni armate curde su un fronte di 600 km, tra la città di Qashima e Idlib. La Turchia, che vede suo interesse principale impedire la nascita di un quasi-Stato curdo nel nord della Siria, cerca di respingere le forze curde ad est dell'Eufrate. La pace non è ancora all'orizzonte nel sanguinoso conflitto siriano.syria_battle_for_azaz_albab_october_23
 ottobre 25, 2016 alle 10:26 Admiral Kuznetsov, aeronautica militare russa, aeronautica militare siriana, agente d'influenza, agenti d'influenza, Al-Qaeda, Aleppo, anti-egemonia, anti-egemonismo, anti-terrorismo, antiatlantismo, anticolonialismo, antimperialismo, antiterrorismo, Arco della Sicurezza, armamenti navali, arsenale tattico, Asia del sud-ovest, Asse della resistenza, asse sciita, atlantismo, aviazione russa, black operation, Blocco americanista occidentalista, Blocco antiegemonico, Blocco BAO, blocco eurasiatico, colonialismo, controterrorismo, covert operation, Covert Operations, Damasco, Difesa, difesa strategica, diplomazia, disinformazione strategica, egemonismo, equilibrio strategico, Esercito Arabo Siriano, esercito egiziano, esercito iracheno, esercito siriano, eurasia, Federazione Russa, flotta russa, forze armate irachene, forze armate russe, geo-influenza, Geoeconomia, geoinfluenza, Geopolitica, Geostrategia, guerra a bassa intensità, guerra asimmetrica, guerra commerciale, guerra coperta, guerra d'influenza, guerra d'informazione, guerra d'intelligence, guerra di 4.ta generazione, guerra per procura, Imperialismo, infiltrazione, intelligence, invasione, invasioni, invasori, Irak, Iran, Iran-Iraq-Siria, Iraq, islamo-atlantismo, islamo-imperialismo, Kurdistan, legione islamista, Mar Rosso, Marina egiziana, Marina Militare Russa, marina russa, Mashreq, mass media, Medio oriente, medioriente, Mediterraneo, missioni segrete, Mondo Multipolare, Mosca, Mosul, multipolarismo, NATO, navi da guerra, neocon, neoconservatori, neoimperialismo, North Atlantic Treaty Organization, Nuovo ordine mondiale, operazioni belliche, operazioni coperte, operazioni speciali, penisola araba, Pentagono, Politica della difesa, politica della sicurezza, politica industriale, politica internazionale, politica regionale, psy-war, relazioni estere, relazioni internazionali, Repubblica araba di Siria, Repubblica Araba Siriana, Russia, Russian Technologies, sanzioni economiche, servizi di sicurezza, servizi segreti, sfera d'influenza, Siria, sovranismo, sovranità, sovversione, sovversivismo, spionaggio, Stati Uniti, strategia, taqfiriti, Tehran, terrorismo di Stato, US Army, USA, velivoli da combattimento, vicino oriente, Washington, Washington Consensus, Washington DC | Categorie: Covert Operation, Difesa, Eurasia, Geopolitica | URL: http://wp.me/p1qi5U-6Hh  
https://aurorasito.wordpress.com/2016/10/25/la-guerra-per-procura-in-siria-volge-al-termine/
Grazie per aver scelto WordPress.com  

    ==============
 Grazie per aver firmato per fermare il massacro giapponese delle balene! Ora condividi la mail qui sotto con tutti i tuoi amici... Cari amici,
Da 30 anni il Giappone sta massacrando migliaia di balene nonostante un divieto internazionale, ma ora possiamo finalmente fermarli.
È in corso in questo momento un vertice globale sulla caccia alle balene dove l’Australia sta guidando una coalizione di paesi: vogliono chiudere una falla assurda nel sistema, che ha permesso al Giappone di continuare a cacciare dicendo che lo faceva “per scopi scientifici”.
Il risultato è in bilico e uno o due voti potrebbero essere decisivi: se ci concentriamo su alcuni governi chiave e consegnamo un milione di firme ai loro delegati appena prima del voto -- mancano poche ore -- possiamo fermare questo massacro per sempre!
https://secure.avaaz.org/campaign/it/stop_the_whales_slaughter_loc/?tXGknib
La situazione in Giappone è ormai fuori controllo: hanno appena ammazzato 200 balene incinte, e un sito web è stato trovato a vendere illegalmente carne di balena in tutto il mondo!
Il divieto originale permetteva al Giappone di cacciarne un numero annuale limitato per scopi scientifici. Ma nella pratica questa è diventata una gigantesca falla in cui ogni anno si infilano intere flotte di baleniere.
Un tribunale internazionale ha già stabilito che quello che sta facendo il Giappone è del tutto illegale e che non c’è niente di “scientifico”. Ora la Commissione internazionale sulla caccia alle balene ha tutto quello che le serve per fermarli, e il Brasile si è anche offerto di creare un’area protetta dove possano riprodursi e riprendersi. I governi stanno per decidere, dobbiamo agire ora per farcela:
https://secure.avaaz.org/campaign/it/stop_the_whales_slaughter_loc/?tXGknib
=====

 Cari avaaziani, Da 30 anni il Giappone sta massacrando migliaia di balene nonostante un divieto internazionale, ma ora possiamo finalmente fermarli. È in corso in questo momento un vertice globale sulla caccia alle balene dove l’Australia sta guidando una coalizione di paesi: vogliono chiudere una falla assurda nel sistema, che ha permesso al Giappone di continuare a cacciare dicendo che lo faceva “per scopi scientifici”. Il risultato è in bilico e uno o due voti potrebbero essere decisivi: se ci concentriamo su alcuni governi chiave e consegniamo un milione di firme ai loro delegati appena prima del voto -- mancano poche ore -- possiamo fermare questo massacro per sempre! Clicca per fermare il massacro giapponese delle balene La situazione in Giappone è ormai fuori controllo: hanno appena ammazzato 200 balene incinte, e un sito web è stato trovato a vendere illegalmente carne di balena in tutto il mondo!
Il divieto originale permetteva al Giappone di cacciarne un numero annuale limitato per scopi scientifici. Ma nella pratica questa è diventata una gigantesca falla in cui ogni anno si infilano intere flotte di baleniere.
Un tribunale internazionale ha già stabilito che quello che sta facendo il Giappone è del tutto illegale e che non c’è niente di “scientifico”. Ora la Commissione internazionale sulla caccia alle balene ha tutto quello che le serve per fermarli, e il Brasile si è anche offerto di creare un’area protetta dove possano riprodursi e riprendersi. I governi stanno per decidere, dobbiamo agire ora per farcela:
Clicca per fermare il massacro giapponese delle balene Abbiamo una lunga storia di campagne a tutela degli oceani e della vita che ospitano, e ne andiamo molto fieri. Nei momenti cruciali siamo sempre stati presenti e abbiamo usato questo movimento internazionale per cambiare le cose in meglio. Possiamo farlo anche stavolta! Con speranza,
Luca, Nic, Lisa, Danny, Carol, Ricken e tutto il team di Avaaz
MAGGIORI INFORMAZIONI
https://secure.avaaz.org/campaign/it/stop_the_whales_slaughter_loc/?bXGknib&v=83110&cl=10926244468&_checksum=1d3b7948694c70407641cfe4ba66ffc7bce37276e0fb75500fec19276463aebe
===============

NON HANNO CAPITO CHE QUESTO È IL MIO REGNO DI ISRAELE.. MA SE NE ACCORGERANNO! nuovo voto che nega la storia di gerusalemme. Unesco, la vergogna continua. l'incontro con gentiloni alla farnesina. "Politica estera, dal ministro: importanti rassicurazioni" “Un incontro positivo e costruttivo. Con grande apprezzamento, accolgo le rassicurazioni e le indicazioni fornite oggi dal Ministro Gentiloni. Siamo certi che d’ora in poi in sede Unesco e nelle altre istituzioni internazionali i nostri rappresentanti faranno registrare un deciso cambio di rotta. In questi tempi di grave minaccia alla sicurezza e ai più fermi valori dell’integrazione europea e di radicamento del fondamentalismo islamico, come ha sottolineato il ministro, la politica estera deve svolgere la sua seria azione. L’Italia ha tutte le potenzialità, oltre che il dovere, di essere un punto di riferimento credibile anche per le altre grandi nazioni d’Europa e del mondo”.
Così la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni al termine di un incontro avuto questa mattina con il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, convocato dallo stesso a pochi giorni dal voto dell’Unesco su Gerusalemme che, con duplice astensione italiana, ha negato l’ebraicità storica di alcuni luoghi di Gerusalemme. Voto che il Primo ministro Matteo Renzi, con cui la presidente UCEI ha intrattenuto nei giorni scorsi un positivo e costruttivo confronto, aveva definito "allucinante".
Una valutazione positiva è stata espressa anche dalla Presidente della Comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello, che ha partecipato all’incontro alla Farnesina assieme al vicepresidente dell’Unione Giorgio Mortara e al segretario generale UCEI Gloria Arbib. “È stato – ha detto Dureghello – un incontro sincero, ma è necessario seguire come dalle dichiarazioni di principio si passerà ai fatti. Ed è soprattutto necessario comprendere che quando parliamo di Gerusalemme non parliamo solo di un elemento del conflitto mediorientale, parliamo anche e soprattutto di un cardine culturale della nostra civiltà, di un riferimento universale che tocca tutti i popoli e tutte le fedi”.
“Una riflessione importante – ha concluso il vicepresidente UCEI Mortara – è stata avviata. L’Italia dovrà fare la sua parte, anche se sappiamo tutti come la situazione in alcune organizzazioni internazionali sia pesantemente inquinata da posizioni preconcette che non sarà facile rimuovere”.
nuovo voto che nega la storia di gerusalemme. Unesco, la vergogna continua
L'ennesima votazione distorta su Gerusalemme partorita da un organo dell'Unesco – in questo caso dal Comitato del patrimonio mondiale – non è stata certo una sorpresa per Israele. Dopo “l'assurda risoluzione”, nella definizione del Premier d'Israele Benjamin Netanyahu, del Consiglio Unesco in cui si cancellava il legame tra l'ebraismo e Monte del Tempio, è arrivato infatti il voto del Comitato che ribadisce lo stesso concetto. Come nella risoluzione della scorsa settimana, in questa più recente il complesso del Monte del Tempio viene chiamato solo con i nomi islamici: Moschea Al-Aqsa e Al-Haram Al-Sharif. Rispetto però al precedente documento, quest'ultimo omette anche all'inizio di menzionare l'importanza della Città Vecchia di Gerusalemme “per le tre religioni”. Ebraismo ma anche cristianesimo scompaiono dalla storia, almeno secondo 10 dei 21 paesi che compongono il Comitato e che hanno votato a Parigi sì a quest'ultima risoluzione (8 i paesi astenutisi, 2 contrari).

Sharia Dhimmi che Schiavo AKBAR: teologia genocidio e sostituzione! ] SULLA STORIA DI ISRAELE? IL CIMITERO VI CHIAMA! [ #Satana tu sei un coglione! io non sono caduto mai al peccato, quando io ero un mandrillo pene: martello pneumatico demolitore, come, io posso cadere adesso che sono fatto vecchio? TU SEI SENZA SPERANZA: e lo sanno tutti: e tutti lo dicono "Satana è disperato!"
SULLA STORIA DI ISRAELE? IL CIMITERO VI CHIAMA!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/israele-nuovo-voto-unesco-e-spazzatura_a82ccb98-f67c-4844-bea5-580219574742.html

========================


Abbiamo appena ricevuto la tragica notizia che alcuni nostri giovani amici in Iraq sono minacciati dai tagliagole sharia dell'ISIS [agenti segreti della LEGA shariah ARABA shariah e di Maometto il satanista fariseo SpA FMI perché Allah è Satana ] sono minacciati dai massoni: Obama e da MERKEL la Troika e sono minacciati proprio presso le loro case. [ la loro morte sarà la medicina! ] Se hai potuto seguire le nostre ultime attività durante gli ultimi mesi, saprai che CitizenGO invia spesso aiuti ai rifugiati che si trovano a Kirkuk, Iraq— beni materiali, sensibilizzazione delle istituzioni internazionali e dei governi e anche con la visita al campo da parte del nostro team. I bambini e le famiglie che sosteniamo hanno cercato di trovare rifugio a Kirkuk, scappando dallo Stato Islamico quando i jihadisti occuparono la Piana di Ninive; oggi, però, l'ISIS si avventato ancora su di loro come fossero delle prede. Proprio ora, questi giovani cristiani si trovano solo a pochi passi da coloro che vogliono massacrare ogni cristiano dell'Iraq. http://www.citizengo.org/it/pr/38047-ultime-notizie-i-tagliagole-dellisis-minacciano-alcuni-nostri-amici-iraq
Uno di questi nostri amici che conosce la situazione, Rafed Yaldo, ci ha appena scritto:
"Ho appena ricevuto un messaggio, che non attendevo, da parte di una studentessa di Kirkuk che chiede preghiere. Sembra che molte canaglie dell'ISIS abbiano preso posizione, appena dei rifugiati sono entrati in Kirkuk, e c'è un pesante combattimento proprio fuori dalle case dove vivono molti studenti, che sono dei rifugiati interni.
In una delle case che ho visitato in gennaio, ci sono circa 9 studentesse che sono terrificate, assediate dal panico, senza elettricità e coi cellulari che a poco a poco si spengono. Per favore prega per loro. La situazione è terribile.."
http://www.citizengo.org/it/pr/38047-ultime-notizie-i-tagliagole-dellisis-minacciano-alcuni-nostri-amici-iraq
L'intero team di CitizenGO, e tutti i volontari che sono stati in Iraq sono molto preoccupati.
Siamo in contatto con l'Arcivescovo di Kirkuk, Monsignor Mirkis, e con molti altri amici dell'area. Ti manterremo aggiornato sugli sviluppi della situazione. Ricorda, scrivi loro un messaggio. Anche breve. E se sei un credente, prega per loro e perché finisca la minaccia jihadista. A nome di questi nostri fratelli perseguitati, ti ringrazio. Grazie che ti preoccupi, grazie del messagio che hai inviato, grazie del tuo sostegno, grazie della tua preghiera.
http://www.citizengo.org/it/pr/38047-ultime-notizie-i-tagliagole-dellisis-minacciano-alcuni-nostri-amici-iraq Scrivi loro un messaggio, anche breve, non importa quanto sia lungo. Se sei credente, prega per loro. E spargi inoltra questa email, se puoi. Grazie mille, per esserci.
A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO P.S.: Uno dei nostri amici dell'Iraq, che conosce la situazione sul campo, Rafed Yaldo, ci ha appena scritto:
"Ho appena ricevuto un messaggio, che non attendevo, da parte di una studentessa di Kirkuk che chiede preghiere. Sembra che molte canaglie dell'ISIS abbiano preso posizione, appena dei rifugiati sono entrati in Kirkuk, e c'è un pesante combattimento proprio fuori dalle case dove vivono molti studenti, che sono dei rifugiati interni.
In una delle case che ho visitato in gennaio, ci sono circa 9 studentesse che sono terrificate, assediate dal panico, senza elettricità e coi cellulari che a poco a poco si spengono. Per favore prega per loro. La situazione è terribile.."
http://www.citizengo.org/it/pr/38047-ultime-notizie-i-tagliagole-dellisis-minacciano-alcuni-nostri-amici-iraq
L'intero team di CitizenGO, e tutti i volontari che sono stati in Iraq sono molto preoccupati. Siamo in contatto con l'Arcivescovo di Kirkuk, Monsignor Mirkis, e con molti altri amici dell'area. Ti manterremo aggiornato sugli sviluppi della situazione.
Ricorda, scrivi loro un messaggio. Anche breve. E se sei un credente, prega per loro e perché finisca la minaccia jihadista.

=================
 Altri 20 convogli con a bordo militari ritornano dal confine con l'Ucraina. Una ventina di convogli con l'esercito russo sono tornati pe le esercitazioni vicino al confine con l'Ucraina. Questo è stato notificato al Ministero della Difesa. In precedenza è stato informato dell'arrivo dei quattro convogli e 15 aerei Il-76 con le truppe della Federazione Russa. Il primo giugno con l’avvio dell’estate vi sarà addestramento dei militari in aree dislocate in modo permanente. Il presidente russo Vladimir Putin ha dato l'ordine di ritirare le truppe dal confine con l'Ucraina, in gran parte perché si erano tenute "tavole rotonde" per l’unità nazionale. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_23/Altri-20-convogli-con-a-bordo-militari-ritornano-dal-confine-con-lUcraina-4694/ Il 70% dei partecipanti al forum di San Pietroburgo arriva da UE e USA. La composizione dei partecipanti al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo è significativa, nonostante le pressioni da parte dell'amministrazione statunitense. Lo ha annunciato il collaboratore del Presidente russo Yuri Ushakov. Secondo lui, probabilmente ci saranno meno personalità importanti, ma in fondo ci saranno tutte le aziende che hanno lavorato a stretto contatto sul mercato russo. Il 18esimo Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo si terrà dal 22 al 24 maggio. L’elenco dei partecipanti nelle ultime settimane si è notevolmente assottigliato. Molti dirigenti di società internazionali si sono rifiutati di partecipare al forum in risposta alla politica russa nei confronti dell'Ucraina. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_23/Il-70-dei-partecipanti-al-forum-di-San-Pietroburgo-arriva-da-UE-e-USA-5979/
=====================
    Le e-mail di Clinton: sauditi e CIA hanno creato il terrorismo. by sitoaurora. i sauditi finanziatori di Hillary! ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO REGIME MASSONICO BILDENBERG PENA DI MORTE! Kurt Nimmo Newsbudhillary-fundingLe e-mail di Hillary Clinton al responsabile della campagna John Podesta del 17 agosto 2014 indicano Qatar e Arabia Saudita quali principali sostenitori "logistici e finanziari" dello Stato islamico. Nelle e-mail, Clinton raccomanda gli Stati Uniti ad usare le "risorse d'intelligence diplomatiche e tradizionali per fare pressione sui governi di Qatar e Arabia Saudita" mettendoli "in posizione di bilico politico e in concorrenza continua nel dominare il mondo sunnita, subendo di conseguenza serie pressioni dagli Stati Uniti". La proposta della segretaria di Stato Clinton sembra la reazione alla crescente consapevolezza del ruolo giocato dalle monarchie del Golfo nel sostenere e finanziare non solo Stato islamico e al-Nusra, ma una costellazione di gruppi jihadisti in Medio Oriente. Una cosa non menzionata da Clinton è il fatto gli Stati Uniti nel corso di varie amministrazioni collaborarono con le monarchie del Golfo nel diffondere il wahabismo nel mondo musulmano. L'élite finanziaria occidentale ebbe un ruolo diretto nella diffusione del wahabismo. Nel 1976 il principe saudita Muhamad al-Faysal creò la Faysal Islamic Bank of Egypt (FIBE). Molti fondatori erano esponenti dei Fratelli musulmani, tra cui lo "Sceicco Cieco" Umar Abdurahman, implicato nel primo attentato al World Trade Center del febbraio 1993. La Fratellanza musulmana fu l'agente dell'MI6 e poi della CIA nella guerra segreta e negli attentati contro il leader panarabo nazionalista egiziano Gamal Abdal Nasir. La FIBE e l'ascesa del sistema bancario islamico dopo il drammatico aumento dei prezzi del petrolio nel 1973, sono strettamente associate alle politiche finanziarie neoliberiste, alla filosofia economica della Scuola di Chicago e alle prescrizioni monetarie del Fondo monetario internazionale. FIBE collaborò con la famigerata Banca di Credito e Commercio Internazionale (BCCI), banca criminale utilizzata per finanziare il terrorismo, riciclare denaro, contrabbandare armi e droga. Dopo che la BCCI crollò e si bruciò nel 1991, gli investigatori scoprirono 589 milioni di dollari di "depositi non registrati", 245 collocati dalla FIBE. "BCCI consisteva in un'alleanza complessa tra agenzie d'intelligence, multinazionali, commercianti di armi, narcotrafficanti, terroristi, banchieri globali e alti funzionari governativi", scrive David DeGraw. I Fratelli musulmani inoltre crearono al-Taqwa Bank nel 1988, che finanziava i gruppi radicali wahabiti come al-Qaida. La banca fu associata a Said Ramadan, uno dei principali leader della Fratellanza Musulmana. Ramadan era il genero di Hasan al-Bana, fondatore dei Fratelli musulmani, ed aiutò la monarchia saudita a creare la Lega musulmana mondiale nel 1962. L'organizzazione finanziò poi al-Qaida e numerosi altri gruppi terroristici. I documenti svizzeri del 1960 declassificati rivelano che Ramadan era una risorsa di CIA e servizi segreti inglesi. "Non è esagerato dire che Ramadan sia il nonno ideologico di Usama bin Ladin. Ma Ramadan, Fratelli musulmani e loro alleati islamisti non avrebbero mai potuto piantare i semi che generarono al-Qaida se non fossero stati alleati degli Stati Uniti durante la Guerra Fredda, e se non avessero ricevuto supporto palese e occulto da Washington", scrive il giornalista investigativo Robert Dreyfuss.
Oltre a finanziare gruppi islamisti, i sauditi crearono il cosiddetto Safari Club nel 1976. Il principale istigatore del gruppo era Alexandre de Marenches, capo dell'intelligence francese SDECE. Come la BCCI, il Safari Club finanziò operazioni terroristiche e collaborò con il Muqabarat al-Amah, l'intelligence saudita di Qamal Adham e suo nipote principe Turqi. Adham era il canale tra Henry Kissinger e Anwar Sadat, il presidente egiziano ed ex-membro dei Fratelli musulmani. Il Safari Club fu gestito dal trafficante d'armi saudita Adnan Khashoggi nel noto caso Iran-Contra. Inoltre aveva collegamenti con la BCCI. Secondo l'autore Joe Trento, il Safari Club preferì lavorare con una fazione della CIA composta da agenti vicini all'ex-direttore della CIA George Bush Sr. e all'ufficiale della CIA Theodore Shackley. L'"organizzazione privata ombra" nella CIA, secondo Trento, fu organizzata nel tentativo dell'amministrazione Carter di riformare l'agenzia dopo le rivelazioni del Comitato Church degli anni '70. (Vedasi Peter Dale Scott: La strada per l'11 settembre: ricchezza, impero e futuro dell'America) Bush "cementò forti rapporti con i servizi segreti saudita e dello Shah. Collaborò con Qamal Adham, il capo dell'intelligence saudita, cognato di re Faysal e insider della BCCI", scrive Scott. Nella riunione del maggio 1979 del gruppo globalista Bilderberg, lo storico inglese Bernard Lewis presentò la strategia anglo-statunitense che "sosteneva il movimento radicale dei Fratelli musulmani nell'Iran di Khomeini, per promuovere la balcanizzazione del Vicino Oriente su linee tribali e religiose. Lewis sostenne che l'occidente doveva incoraggiare gruppi autonomi come curdi, armeni, maroniti libanesi, copti etiopi, azeri turchi, e così via. Il caos si sarebbe diffuso in ciò che egli definiva 'Arco della Crisi', sconfinando nelle regioni musulmane dell'Unione Sovietica" (Vedasi F. William Engdahl, Un secolo di guerra: Politica petrolifera anglo-statunitense e Nuovo ordine mondiale. Londra: Pluto Press, 2004: pag. 172). L'anno precedente, la CIA avviò l'addestramento degli islamisti in Pakistan per destabilizzare l'Afghanistan e trascinarvi l'Unione Sovietica. Robert Gates, che divenne direttore della CIA e segretario della Difesa di Obama, ricordò un incontro tenutosi il 30 marzo 1979, dove il segretario alla Difesa Walter Slocumbe propose "di risucchiare i sovietici nel pantano vietnamita". Il presidente Carter approvò formalmente l'aiuto segreto ai mujahidin afgani della CIA a luglio. (Vedasi Robert Gates, Nell'ombra: la storia dell'Insider di cinque presidenti e di come vinsero la guerra fredda, New York, Simon & Schuster, 2007, pag 145). "La CIA divenne il grande coordinatore: acquistava o ordinava la produzione di armi di tipo sovietico da Egitto, Cina, Polonia, Israele e altrove, o forniva le proprie; organizzava l'addestramento da parte di statunitensi, egiziani, cinesi e iraniani; raccoglieva nei Paesi del Medio Oriente le donazioni, in particolare dall'Arabia Saudita che versò centinaia di milioni di dollari ogni anno, per un totale probabile di oltre un miliardo; corruppe il Pakistan, con cui i rapporti si erano ridotti di molto, affittando il Paese come area di supporto militare e santuario, e mettendo il direttore delle operazioni militari pakistano, brigadiere-generale Mian Mohammad Afzal, sul libro paga della CIA per garantirsi la cooperazione del Pakistan", scrive Phil Gasper. Secondo Dreyfuss, "L'alleanza degli Stati Uniti con gli islamisti afghani precedette di molto l'invasione sovietica dell'Afghanistan nel 1979 e nacque dalle attività della CIA in Afghanistan negli anni '60 e primi anni anni '70. La jihad afgana scatenò la guerra civile in Afghanistan alla fine degli anni '80, creando i taliban e permettendo ad Usama bin Ladin di costruire al-Qaida". Il nesso tra Islam radicale in Afghanistan negli anni '80 e Stato Islamico è intatto. Esiste una correlazione diretta tra al-Qaida in Afghanistan, al-Qaida in Iraq (AQI) e Stato Islamico in Iraq, nato dal Jamat al-Tawhid wa al-Jihad, alias al-Qaida in Iraq. AQI fu oggetto di una black operation e della propaganda del Pentagono verso la resistenza irachena all'invasione di Bush nel 2003.
https://aurorasito.wordpress.com/2016/10/26/le-e-mail-di-clinton-sauditi-e-cia-hanno-creato-il-terrorismo/
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA2 anni fa
Ebrei in tutto il mondo, non possono fare nulla, per potersi sottrarre da me, perché, io UniusREI, io sono il loro re: Messiah, io sono scritto nei loro Geni, e loro non possono avere un controllo in tutto questo!! Saudi ARABIA, il satanico complottatore occulto, deve morire come un cane radioattivo!
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA2 anni fa
questo è il mio progetto: noi non possiamo più tenere, una LEGA ARABA, di assassini seriali NAZI, SENZA LIBERTà DI RELIGIONE! ma, Saudi Arabia è tranquillo, finché, io non scenderò in Israele, perché, lui sa, che, i farisei sono felici, quando possono essere uccisi: martiri cristiani innocenti, in tutto il mondo! Non solo: 1. Israele è Shoah2, e, 2. la Russia Iran, sono il prossimo obiettivo! [ Due stati per due popoli, l'unica soluzione per Israele e Palestina? tutte sciocchezze! .. tu parli in questo modo, soltanto perché, tu non conosci il mio progetto, prevenire la guerra mondiale contro la Russia.]
Breaking: IAF Strikes Three Terror Targets in Gaza. IAF retaliates against rocket barrage, calls on Hamas to take responsibility for keeping the peace. By Tova Dvorin: 7/7/2014, The Israeli Air Force (IAF) conducted an airstrike against three terror targets in northern Gaza on Monday afternoon, the IDF Spokesperson's Office announced.
"The IDF is prepared to defend the citizens of Israel from any threat and will continue to act decisively and as long as necessary until peace returns to daily life," the statement said. "Hamas is a terrorist organization and the responsibility is on it [to stop the rocket fire]," it added. Earlier Monday, a Hamas source told Walla! News that a series of conditions had been released to stop the rocket fire on Israel, which has seen over 150 rockets fired on its borders since three weeks ago - at least 110 of which in the last six days. The conditions include releasing all 56 terrorists freed during the 2011 Gilad Shalit deal re-arrested during Operation Brother's Keeper last month and calling for a ceasefire. At approximately 3:00 pm Monday afternoon, Prime Minister Binyamin Netanyahu convened an emergency meeting of the Security Cabinet to discuss the security situation in Gaza, as well as violent Arab rioting across Israel. The results have not made press as of late Monday afternoon. Rottura: IAF colpisce tre bersagli Terrore a Gaza. IAF vendica contro di razzi, chiede ad Hamas di assumere la responsabilità per il mantenimento della pace. Con Tova Dvorin: 2014/07/07, The Israeli Air Force (IAF) ha condotto un attacco aereo contro tre obiettivi terroristici a nord di Gaza nel pomeriggio di Lunedi, l'Ufficio del Portavoce dell'IDF ha annunciato. "L'IDF è pronto a difendere i cittadini di Israele da qualsiasi minaccia e continuerà ad agire con decisione e il tempo necessario fino a quando la pace ritorna alla vita quotidiana", dice la nota. "Hamas è un'organizzazione terroristica e la responsabilità è su di essa [per fermare il lancio di razzi]", ha aggiunto. In precedenza Lunedi, una fonte di Hamas ha detto Walla! News che una serie di condizioni era stato rilasciato per fermare il lancio di razzi su Israele, che ha visto oltre 150 razzi lanciati ai suoi confini da ben tre settimane fa - almeno 110 dei quali negli ultimi sei giorni. Le condizioni includono rilasciando tutti i 56 terroristi liberati durante il 2011 Gilad Shalit affare nuovamente arrestato durante l'Operazione Fratello Keeper mese scorso e chiede un cessate il fuoco. A circa 15:00 Lunedi 'pomeriggio, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha convocato una riunione d'emergenza del gabinetto di sicurezza per discutere la situazione della sicurezza a Gaza, così come sommossa violenta araba in tutta Israele. I risultati non hanno comunicato al tardo pomeriggio di Lunedi.

==================
  
Le e-mail di Clinton: sauditi e CIA hanno creato il terrorismo. by sitoaurora. i sauditi finanziatori di Hillary! ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO REGIME MASSONICO BILDENBERG PENA DI MORTE! Kurt Nimmo Newsbudhillary-fundingLe e-mail di Hillary Clinton al responsabile della campagna John Podesta del 17 agosto 2014 indicano Qatar e Arabia Saudita quali principali sostenitori "logistici e finanziari" dello Stato islamico. Nelle e-mail, Clinton raccomanda gli Stati Uniti ad usare le "risorse d'intelligence diplomatiche e tradizionali per fare pressione sui governi di Qatar e Arabia Saudita" mettendoli "in posizione di bilico politico e in concorrenza continua nel dominare il mondo sunnita, subendo di conseguenza serie pressioni dagli Stati Uniti". La proposta della segretaria di Stato Clinton sembra la reazione alla crescente consapevolezza del ruolo giocato dalle monarchie del Golfo nel sostenere e finanziare non solo Stato islamico e al-Nusra, ma una costellazione di gruppi jihadisti in Medio Oriente. Una cosa non menzionata da Clinton è il fatto gli Stati Uniti nel corso di varie amministrazioni collaborarono con le monarchie del Golfo nel diffondere il wahabismo nel mondo musulmano. L'élite finanziaria occidentale ebbe un ruolo diretto nella diffusione del wahabismo. Nel 1976 il principe saudita Muhamad al-Faysal creò la Faysal Islamic Bank of Egypt (FIBE). Molti fondatori erano esponenti dei Fratelli musulmani, tra cui lo "Sceicco Cieco" Umar Abdurahman, implicato nel primo attentato al World Trade Center del febbraio 1993. La Fratellanza musulmana fu l'agente dell'MI6 e poi della CIA nella guerra segreta e negli attentati contro il leader panarabo nazionalista egiziano Gamal Abdal Nasir. La FIBE e l'ascesa del sistema bancario islamico dopo il drammatico aumento dei prezzi del petrolio nel 1973, sono strettamente associate alle politiche finanziarie neoliberiste, alla filosofia economica della Scuola di Chicago e alle prescrizioni monetarie del Fondo monetario internazionale. FIBE collaborò con la famigerata Banca di Credito e Commercio Internazionale (BCCI), banca criminale utilizzata per finanziare il terrorismo, riciclare denaro, contrabbandare armi e droga. Dopo che la BCCI crollò e si bruciò nel 1991, gli investigatori scoprirono 589 milioni di dollari di "depositi non registrati", 245 collocati dalla FIBE. "BCCI consisteva in un'alleanza complessa tra agenzie d'intelligence, multinazionali, commercianti di armi, narcotrafficanti, terroristi, banchieri globali e alti funzionari governativi", scrive David DeGraw. I Fratelli musulmani inoltre crearono al-Taqwa Bank nel 1988, che finanziava i gruppi radicali wahabiti come al-Qaida. La banca fu associata a Said Ramadan, uno dei principali leader della Fratellanza Musulmana. Ramadan era il genero di Hasan al-Bana, fondatore dei Fratelli musulmani, ed aiutò la monarchia saudita a creare la Lega musulmana mondiale nel 1962. L'organizzazione finanziò poi al-Qaida e numerosi altri gruppi terroristici. I documenti svizzeri del 1960 declassificati rivelano che Ramadan era una risorsa di CIA e servizi segreti inglesi. "Non è esagerato dire che Ramadan sia il nonno ideologico di Usama bin Ladin. Ma Ramadan, Fratelli musulmani e loro alleati islamisti non avrebbero mai potuto piantare i semi che generarono al-Qaida se non fossero stati alleati degli Stati Uniti durante la Guerra Fredda, e se non avessero ricevuto supporto palese e occulto da Washington", scrive il giornalista investigativo Robert Dreyfuss.
Oltre a finanziare gruppi islamisti, i sauditi crearono il cosiddetto Safari Club nel 1976. Il principale istigatore del gruppo era Alexandre de Marenches, capo dell'intelligence francese SDECE. Come la BCCI, il Safari Club finanziò operazioni terroristiche e collaborò con il Muqabarat al-Amah, l'intelligence saudita di Qamal Adham e suo nipote principe Turqi. Adham era il canale tra Henry Kissinger e Anwar Sadat, il presidente egiziano ed ex-membro dei Fratelli musulmani. Il Safari Club fu gestito dal trafficante d'armi saudita Adnan Khashoggi nel noto caso Iran-Contra. Inoltre aveva collegamenti con la BCCI. Secondo l'autore Joe Trento, il Safari Club preferì lavorare con una fazione della CIA composta da agenti vicini all'ex-direttore della CIA George Bush Sr. e all'ufficiale della CIA Theodore Shackley. L'"organizzazione privata ombra" nella CIA, secondo Trento, fu organizzata nel tentativo dell'amministrazione Carter di riformare l'agenzia dopo le rivelazioni del Comitato Church degli anni '70. (Vedasi Peter Dale Scott: La strada per l'11 settembre: ricchezza, impero e futuro dell'America) Bush "cementò forti rapporti con i servizi segreti saudita e dello Shah. Collaborò con Qamal Adham, il capo dell'intelligence saudita, cognato di re Faysal e insider della BCCI", scrive Scott. Nella riunione del maggio 1979 del gruppo globalista Bilderberg, lo storico inglese Bernard Lewis presentò la strategia anglo-statunitense che "sosteneva il movimento radicale dei Fratelli musulmani nell'Iran di Khomeini, per promuovere la balcanizzazione del Vicino Oriente su linee tribali e religiose. Lewis sostenne che l'occidente doveva incoraggiare gruppi autonomi come curdi, armeni, maroniti libanesi, copti etiopi, azeri turchi, e così via. Il caos si sarebbe diffuso in ciò che egli definiva 'Arco della Crisi', sconfinando nelle regioni musulmane dell'Unione Sovietica" (Vedasi F. William Engdahl, Un secolo di guerra: Politica petrolifera anglo-statunitense e Nuovo ordine mondiale. Londra: Pluto Press, 2004: pag. 172). L'anno precedente, la CIA avviò l'addestramento degli islamisti in Pakistan per destabilizzare l'Afghanistan e trascinarvi l'Unione Sovietica. Robert Gates, che divenne direttore della CIA e segretario della Difesa di Obama, ricordò un incontro tenutosi il 30 marzo 1979, dove il segretario alla Difesa Walter Slocumbe propose "di risucchiare i sovietici nel pantano vietnamita". Il presidente Carter approvò formalmente l'aiuto segreto ai mujahidin afgani della CIA a luglio. (Vedasi Robert Gates, Nell'ombra: la storia dell'Insider di cinque presidenti e di come vinsero la guerra fredda, New York, Simon & Schuster, 2007, pag 145). "La CIA divenne il grande coordinatore: acquistava o ordinava la produzione di armi di tipo sovietico da Egitto, Cina, Polonia, Israele e altrove, o forniva le proprie; organizzava l'addestramento da parte di statunitensi, egiziani, cinesi e iraniani; raccoglieva nei Paesi del Medio Oriente le donazioni, in particolare dall'Arabia Saudita che versò centinaia di milioni di dollari ogni anno, per un totale probabile di oltre un miliardo; corruppe il Pakistan, con cui i rapporti si erano ridotti di molto, affittando il Paese come area di supporto militare e santuario, e mettendo il direttore delle operazioni militari pakistano, brigadiere-generale Mian Mohammad Afzal, sul libro paga della CIA per garantirsi la cooperazione del Pakistan", scrive Phil Gasper. Secondo Dreyfuss, "L'alleanza degli Stati Uniti con gli islamisti afghani precedette di molto l'invasione sovietica dell'Afghanistan nel 1979 e nacque dalle attività della CIA in Afghanistan negli anni '60 e primi anni anni '70. La jihad afgana scatenò la guerra civile in Afghanistan alla fine degli anni '80, creando i taliban e permettendo ad Usama bin Ladin di costruire al-Qaida". Il nesso tra Islam radicale in Afghanistan negli anni '80 e Stato Islamico è intatto. Esiste una correlazione diretta tra al-Qaida in Afghanistan, al-Qaida in Iraq (AQI) e Stato Islamico in Iraq, nato dal Jamat al-Tawhid wa al-Jihad, alias al-Qaida in Iraq. AQI fu oggetto di una black operation e della propaganda del Pentagono verso la resistenza irachena all'invasione di Bush nel 2003.
Le e-mail di Hillary Clinton indicano la monarchia saudita prima responsabile del supporto "logistico e finanziario" allo Stato islamico. Di fatto, lo Stato islamico non è la minaccia monolitica ritratta da governo e suoi media. È una confederazione di gruppi jihadisti che condividono un'ideologia simile al wahhabismo saudita. Molti di tali gruppi ricevono aiuto finanziario e militare direttamente da Arabia Saudita, Qatar, Stati Uniti ed altri. Mentre era segretaria di Stato, Clinton guidò il tentativo di armare e addestrare i jihadisti siriani "moderati" e di rovesciare il governo di Bashar al-Assad. Dopo che Obama autorizzò la CIA ad addestrare e armare i jihadisti nel 2013, l'agenzia usò il denaro saudita per finanziare il piano. Il New York Times osservò a gennaio: "Oltre a vaste riserve di petrolio e al ruolo di guida spirituale del mondo musulmano sunnita dell'Arabia Saudita, la vecchia relazione tra intelligence spiega perché gli Stati Uniti sono riluttanti a criticare apertamente l'Arabia Saudita su violazioni dei diritti umani, trattamento delle donne e sostegno all'estremismo islamico wahhabita, che ha ispirato molti gruppi terroristici che gli Stati Uniti combattono". Più esattamente, gli Stati Uniti sono riluttanti a criticare il partner wahhabita e a danneggiare sul serio l'"Arco della Crisi" accuratamente progettato dai neocon per dividere e balcanizzare il Medio Oriente. Hillary Clinton ne ha chiarito l'obiettivo in una e-mail del 30 novembre 2015. "Il modo migliore per aiutare Israele ad affrontare la crescente capacità nucleare dell'Iran è aiutare il popolo della Siria a rovesciare il regime di Bashar Assad", scrisse. "Abbattere Assad non solo sarebbe un enorme vantaggio per la sicurezza d'Israele, ma ne ridurrebbe anche la comprensibile paura di perdere il monopolio nucleare".42-38953358Traduzione di Alessandro Lattanzio - SitoAurora
sitoaurora | ottobre 26, 2016 alle 13:59 | Etichette: 11 settembre, 11 settembre 2001, 9/11, Afghanistan, agente d'influenza, agenti d'influenza, Al-Qaeda, al-Qaida, American assassination, american assassinations, American Type Culture Collection, Ankara, Arabia Saudita, Arabian Peninsula, Aramco, Asia del sud-ovest, assassinio politico, atlantismo, Bandar Bush, Banker's Trust, Bayer, BCCI, Bechtel, Bill Clinton, Bioport, black operation, Blackstone Group, Blocco americanista occidentalista, Blocco antiegemonico, Blocco BAO, borghesia compradora, BP Amoco, capitalismo, Carlyle Group, cartello, Central Intelligence Agency, chevron, Chevron-Texaco, CIA, Citigroup, colonialismo, commando, commandos, complesso mediatico-disinformativo, complesso militar-industriale, complotti, compradores, consiglio degli stati del golfo, contractor, contractors, controllo, cospirazioni, covert operation, Covert Operations, crimini di guerra, Deutsche Bank, Deutsche Bank Alex Brown, disinformazione, disinformazione strategica, Dyncorp, egemonia, egemonismo, Enron, Europa, False flag, fascio-atlantismo, Frank Carlucci, fratellanza mussulmana, fratellanza musulmana, Fratelli mussulmani, Fratelli musulmani, GCC, George H. W Bush, George HW Bush, George W. Bush, Giordania, globalismo, globalizzazione, Goldman Sachs, Golfo Persico, golpismo, governo occulto, guerra a bassa intensità, guerra asimmetrica, guerra batteriologica, guerra coloniale, guerra commerciale, guerra coperta, guerra d'influenza, guerra d'informazione, guerra d'intelligence, guerra di 4.ta generazione, guerra di propaganda, guerra economica, guerra finanziaria, guerra mediatica, guerra occulta, guerra per procura, guerra psicologica, guerra psicotronica, guerra settaria, Hillary Clinton, Hillary Rodham Clinton, IG Farben, Imperialismo, industria petrolifera, infiltrazione, infiltrazioni, integralismo, integralisti, intelligence, intelligence community, invasione, invasioni, invasori, islamismo, islamisti, islamo-atlantismo, islamo-capitalismo, islamo-imperialismo, islamo-liberismo, islamo-sionismo, James Baker, Langley, legione islamista, Levante, Lockheed Martin, Maghreb, Mashreq, mass media, Medio oriente, medioriente, Mediterraneo, mercenari, missioni segrete, mondialismo, mondializzazione, Muslim Brotherhood, narcodollari, narcos, narcoterrorismo, narcotraffico, NATO, nazi-atlantismo, neo-colonialismo, neocolonialismo, neocon, neoconservatori, neoimperialismo, North Atlantic Treaty Organization, Northrop Grumman, Nuovo ordine mondiale, Oligarchia, oligarchie, oligarchismo, operazioni coperte, operazioni occulte, operazioni psicologiche, operazioni speciali, organizzazioni terroristiche, Pentagono, petroemirati, Petrolio, petromonarchie, politica della sicurezza, politica internazionale, politica mondiale, politica occulta, politica regionale, poteri occulti, Propaganda, psy-war, psywar, Qatar, Quattro Cavalieri, relazioni internazionali, Repubblica araba di Siria, Repubblica Araba Siriana, rete spionistica, rivoluzione colorata, Rockefeller, Rockefeller/Rothschild, Rothschild, sabotaggi, sabotaggio, sabotatori, Safari Club, salafismo, sauditi, servizi di sicurezza, servizi segreti, settarismo, sfera d'influenza, sinarchia, sinarchie, sinarchismo, Sionismo, Siria, Skull & Bones, società occulte, società segrete, sovversione, sovversivismo, special operation, special operations, spionaggio, squadroni della morte, Stati del Golfo e Turchia, Stati Uniti, stragi, stragismo, strategia, strategia della tensione, sub-imperialismo, taqfirismo, taqfiristi, taqfiriti, tattica, terrorismo, terrorismo di Stato, Terrorist Organizations, terroristi, TRW, UDI, UK, USA, vicino oriente, wahhabismo, Washington, Washington Consensus, Washington DC, WTC | Categorie: Covert Operation, Imperialismo | URL: http://wp.me/p1qi5U-6HA  
https://aurorasito.wordpress.com/2016/10/26/le-e-mail-di-clinton-sauditi-e-cia-hanno-creato-il-terrorismo/

  
die #SAUDI #ARABIA [ https://www.youtube.com/user/googleplusupdates/discussion ] #Google+ [ FIGLIO MI CHI È STATO CHE TI HA FATTO DIVENTARE UNO SCHELETRO PUTREFATTO NEL CIMITERO? ] #SHARIAH, #TALMUD, #SPA, #FMI, #BM, #NWO, #MONSANTO, #SATANA ] [ dopotutto Dio Holy JHWH non mi ha mandato a vendicare i martiri cristiani.. perché allora voi mi volete mettere nella condizione di dovervi uccidere tutti? [ Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] questo è un GOLPE Costituzionale, e come commettere: alto tradimento per pena di morte: Signoraggio bancario! ] CERTO: DA UN CIMITERO TU DEVI USCIRE E IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMENTE! [ But you can help persecuted christian martyrs believers in Africa stand firm in their faith. SALMAN Sharia against them face unimaginable genocide pressure ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, AMEN AALLELUIA! C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni AMEN ALLELUIA + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

========================
MY HOLY JHWH: "la feccia GENDER SpA FMI BM NWO Bildenberg? li devo asfaltare tutti!" No te dejes arrastrar por el "colonialismo cultural" ¡La santidad vence a la muerte y la oscuridad! Celebra #Holywins [ Se acerca la festividad de Todos los Santos y todo nos abruma con imágene de calaveras y muerte. La realidad es que celebramos a aquellos que lograron la VIDA ETERNA. Frente a la muerte, la vida; frente a la oscuridad y las tinieblas, la luz; frente al “colonialismo ideológico” del Halloween, #Holywins, ¡la santidad vence!
http://www.citizengo.org/es/38028-celebrar-holywins-y-no-halloween
El año pasado lanzamos esta campaña y miles de personas se sumaron con entusismo. Te paso algunos de los testimonios que recogimos entonces:
 Miguel, desde Alemania: S. Juan Pablo II nos decía siempre: "No tengáis miedo a ser santos". No dudemos de que Dios puede realizar este proyecto. Maria del Consuelo, desde Colombia: Es la forma: santificar lo que quieren desacralizar. Bendito sea Dios que es escuchado en tantos corazones. María Angélica desde Colombia: Celebro la santidad, no la oscuridad.
 Norma, desde México: Dios nos dio todo lo que tenemos demos gracias al Sr siendo fieles y viviendo para El y por El por siempre
 Nora desde Bolivia: Creo en la vida que Jesús me dio al resucitar entre los muertos!
 MariCarmen, desde México: Soy feliz de ser cristiana, seguidora de Cristo y quiero fomentar Su amistad por dondequier!
 Carlos Humberto, desde Costa Rica: Cristo es la resurrección y la vida, quien cree en Él aunque muera vivirá.
 Silvia, desde Argentina: Hallowen nada tiene que ver con nuestras costumbres y cultura
 Nelly, desde Venezuela: Estoy de acuerdo. Soy católica y celebro la resurrección la viday el bien,no la muerte y la maldad
 Fernando Ernesto desde Chile: Aleluya a Cristo Rey
 Norma dersde México: Conservemos y afiancemos nuestras tradiciones. Vamos dandole el verdadero sentido a estas celebraciones. No adoptemos costumbres ajenas que promueven la cultura de la muerte.
 Lourdes desde Venezuela: Sí, que se celebre la fiesta de todos los santos en vez de la fiesta satánica de Hallowen.
 María Iris desde Argentina: Cristo Vive, la muerte ha sido vencida!!!
 Gabriela, desde México: Creo en la resurrección de la carne, la vida eterna y la comunión de los santos. Yo Soy #Holywins
 Andrea, desde Ecuador: No dejemos que la naturaleza de este día se pierda. #sialdiadetodoslosantos
 Carmen dessde España: No es un día para mostrar muertos, sangre, brujas, etc. Es un día para mostrar !!!Vida y Esperanza!!! .!!La muerte no es el final !!!.!!!!La santidad vence!!!! . !!!Los Cristianos esperamos en Jesucristo Resucitado !!!!En la Vida Eterna!!
 Daisy desde Colombia: Si hay tantas cosas hermosas en el mundo, para quá celebrar la maldad y la oscuridad. La santidad ganará siempre!
 Zunilda desde Paraguay: Jesucristo ha vencido a la muerte! con su resurrección gloriosa nos ha abierto las puertas a la vida eterna! por ello la santidad vence. Viva la Vida y la Esperanza!
 Enrique, desde El Salvador: Es necesario dar continuidad a "Id por todo el mundo y anunciad el evangelio"que es un mandato de Jesús
 María del Rosario, desde Guatemala: Me complace hacer algo para suprimir esa fiesta del maligno enemigo.
 Milu, desde Perú: vida= amor, esperanza y fe por siempre
 Martiniano, desde Costa Rica: En lugar de ser una noche de terror y miedos, con poquísimo gusto, ... Debería ser una noche de luz, alegría y fiesta porque mañana es el día de la dicha y felicidad eternas: TODOS LOS SANTOS
 Consuelo, desde Venezuela: La Santidad vence! Digamos NO a la oscuridad y Bendito sea el Señor dueño de la Luz y del AMOR!
 Clotilde, desde Perú: Recristianicemos al mundo entero celebrando Holywins
 José María, desde España: ¿Por qué convertir una fiesta alegre y solidaria en algo tenebroso y sin sentido?
 José Ramón, desde México: Basta de penetraciones culturales en nuestra familia
 Fernando, desde Colombia: Gracias por ésta iniciativa que día a día crece. A cristianizar éste día!!
 Ciro Jorge, desde Perú: Hallowen no es cristiano, es pagano
 José Luis, desde Nicaragua: Celebremos la festividad de Todos los Santos, y olvidemos la brujería
 Esteban, desde España: TODOS LOS SANTOS = ESPERANZA; Halloween = Desesperanza y frustración
 Elisamargarita, desde Colombia: Creo en la vida... en lo santo, en la alegría... y destierro el miedo las amenazas. LA SANTIDAD VENCE. YO SOY HOLLYWINS
 Pilar, desde Canadá: La santidad vence que es lo mismo que Holywins . Lo que festejamos es el día de todos los santos, la muerte no es el final, el bien vence al mal.
 Bernardo Rubén, desde Argentina: La festividad de Todos los Santos es de capital importancia. Ellos son nuestros ejemplos, nuestros protectores, y debemos consagrar la fecha que es tan importante.
 Leticia Elisabeth, desde Nicaragua: Que reine Cristo en todos los corazones, solo El da la verdadera felicidad
 Fernando, desde Honduras: La invasión del Halloween, es otra manera de colonización cultural y antirreligiosa.
 Judith, dede Estados Unidos: Los que creemos en un Dios Vivo podemos gozar eternamente de su compañía, Celebrando la Comunión de los Santos.
¿Quieres sumarte ahora?
http://www.citizengo.org/es/38028-celebrar-holywins-y-no-halloween
¿Qué más puedes hacer para difundir esta fiesta?
 Comparte esta campaña en tu muro de Facebook. Participa en las redes sociales con el hastag #Holywins
 Pide en tu parroquia o iglesia que celebren la festividad de Todos los Santos
 Reza para que los santos nos guíen en nuestro caminar y podamos alcanzar también la santidad
Y por supuesto, no te olvides de firmar esta campaña:
http://www.citizengo.org/es/38028-celebrar-holywins-y-no-halloween
Cada vez hay más colegios e iglesias que están celebrando la festividad de #Holywins, la santidad vence.
Pero la presión comercial y cultural del Halloween es brutal.
Por supuesto, en la inmensa de la mayoría de los casos es sólo colonialismo cultural, moda, etc.
Pero, ¿por qué no promovemos la moda del #Holywins? Es mucho más bonito unos angelitos que unos demonios. ¿No te parece
Y sobre todo, lanzamos al mundo el gran mensaje: ¡la muerte no es el final, Cristo ha vencido la muerte, la santidad nos espera!
¿No es increíble? feliz Día de Todos los Santos. Un abrazo,
Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO
PD. No te olvides de compartir esta campaña en tu muro de Facebook para que más gente se pueda sumar a esta campaña.
PD2. Tengo buenas noticias de Iraq: nuestros amigos estudiantes están bien; milagro de la Virgen. Además, te paso el video de las milicias cristianas recuperando Bartella, en la llanura de Ninive. Rezan y colocan la cruz en la Iglesia. Está en inglés, pero la imagen lo explica todo: https://www.youtube.com/watch?v=SBVY7bhZ0ww questo è un GOLPE Costituzionale, e come commettere: alto tradimento per pena di morte: Signoraggio bancario! ] CERTO: DA UN CIMITERO TU DEVI USCIRE E IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMENTE! [ But you can help persecuted christian martyrs believers in Africa stand firm in their faith. SALMAN Sharia against them face unimaginable genocide pressure ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, AMEN AALLELUIA! C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni AMEN ALLELUIA + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

psychoscribe13 Halloween is a time of candy and death, Time rolls like a waterfall, A pumpkin falls ] 4 [ die SAUDI ARABIA ] psychoscribe13 youtube [ https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ] ha nascosto a me, a e a tutti, tutti i commenti che io ho donato a te! e questo è un GOLPE Costituzionale contro il secondo emendamento, e come commettere: alto tradimento per pena di morte: Signoraggio bancario! ] CERTO: DA UN CIMITERO TU DEVI USCIRE E IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMENTE! [ But you can help persecuted christian martyrs believers in Africa stand firm in their faith. SALMAN Sharia against them face unimaginable genocide pressure ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, AMEN AALLELUIA! C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni AMEN ALLELUIA + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

Lorenzo Scarola · Teologia ] my ISRAEL in ANSA mi costringono a rispondere soltanto attraverso la mia vera identità! [ Franco Mele affermando che ISRAELE è la unica democrazia del Medio Oriente, così tu affermi che tutti gli altri shariah: sono i nazisti del genocidio teologia sostituzione shariah! ecco perché tu sei un terrorista e un criminale.. le tue stesse parole ti condannano!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/israele-nuovo-voto-unesco-e-spazzatura_a82ccb98-f67c-4844-bea5-580219574742.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] Unesco: 'prossima volta voteremo contro'. Gentiloni, se risoluzione UNESCO: su Gerusalemme sarà ripresentata uguale: Dal 2014 contiene le formulazioni che negano le radici ebraiche del Monte del Tempio". Gentiloni ha anche detto che bisogna "lavorare affinché l'Unesco faccia l'Unesco. Non c'e' dubbio che si tratti di una delle organizzazioni Onu che ha un ruolo importante, soprattutto per noi che abbiamo molti siti patrimonio umanità. Ma non si può accettare l'idea che invece di concentrarsi sul patrimonio culturale diventi cassa di risonanza di tensioni politiche". [ Stop al GENOCIDIO nazista shariah della LEGA ARABA contro il resto del GENERE UMANO! questi sono la teologia della sostituzione! ed infatti hanno fatto il genociDio di tutti i popoli cristiani precedenti.. e inoltre sono la negazione di tutti i diritti umani!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/unesco-prossima-volta-voteremo-contro_2ad6a5b0-f549-4a93-9f91-aab65daa2b7a.html

==========

Trovato morto il direttore di Wikileaks [ http://aurorasito.files.wordpress.com/2016/10/14708214.jpg ] by sitoaurora. USA Politics Today 24 ottobre 2016cvazp-svuaa3hf1 La scia di morti di Hillary si allunga di continuo: il direttore di Wikileaks e mentore di Assange, Gavin MacFadyen, trovato morto! Hillary non ha pietà! Con l'ultima vittima della crudele ambizione presidenziale, la scia di morti dei Clinton si allunga. Il direttore di Wikileaks e suo maggiore nemico dopo Trump, viene trovato morto oggi! Secondo RT: Il direttore di Wikileaks e fondatore del Centro del giornalismo investigativo Gavin MacFadyen è morto a 76 anni La causa della morte è ancora ignota. I suoi “compagni d'armi” sono accorsi online per le condoglianze, tra cui il co-fondatore di WikiLeaks Julian Assange. "Siamo estremamente tristi di annunciare la morte di Gavin MacFadyen, fondatore, direttore e faro del CIJ", ha scritto il team del Centro per il giornalismo investigativo su Twitter. MacFadyen era un giornalista investigativo e regista d'avanguardia che nel 2003 fondò il Centro per il giornalismo investigativo (CIJ), un'organizzazione che ha contribuito a svelare diversi fatti importanti e a formare numerosi importanti giornalisti. Era mentore e amico del famoso informatore e co-fondatore di WikiLeaks Julian Assange, così come direttore della pubblicazione. Rendendo omaggio al direttore, Wikileaks ha pubblicato un post su Twitter dicendo che MacFadyen "ora prende a pugni e lotta con Dio". Il post è firmato "JA", indicando che la frase è scritta direttamente da Julian Assange, come sostiene WikiLeaks che, nonostante all'informatore sia negata la connessione internet presso l'ambasciata ecuadoriana da una settimana, ha potuto contattarli ed è "ancora al comando completo". Il team del CIJ ha anche pubblicato un indirizzo della moglie di MacFadyen e membro del Defense Fund di Julian Assange, Susan Benn, che ha descritto il marito come una "persona dalla grande vitalità", con gratitudine e rispetto. "Era il modello di ciò che un giornalista dovrebbe essere... Ha guidato la creazione in un paesaggio giornalistico che ha irrevocabilmente sbarrato indagini etiche ed incisive. Gavin ha lavorato instancabilmente per costringere il potere a dare conto. In vita ha vissuto completamente in sintonia con i principi che teneva cari come giornalista ed educatore, confortando gli afflitti e affliggendo i conformi", ha scritto Benn. Raccontando i successi del marito, ha detto di aver prodotto e diretto più di 50 documentari investigativi su Paesi e problemi diversi e molteplici. Osservava anche che fu bandito dal Sud Africa dell'apartheid e dall'Unione Sovietica per le sue indagini, e fu anche attaccato dai neo-nazisti inglesi. Nella sua carriera MacFadyen illuminò temi come lavoro minorile, inquinamento, tortura dei prigionieri politici, neo-nazisti inglesi, infortuni sul lavoro nel Regno Unito, gli omicidi dei Contras in Nicaragua, CIA, pirateria marittima, frodi elettorali in Sud America, miniere sudafricane, e molto altro. Ha lavorato a programmi televisivi investigativi per Frontline della PBS, World in Action della Granada Television, Fine Cut della BBC, Panorama, The Money Programme e 24 ore, così come per Dispatches di Channel 4. La causa della morte di MacFadyen non è stata ancora resa pubblica. Nel primo post, la moglie Susan aveva scritto che era morto per "una breve malattia", ma è stato rimosso.
Andrà in prigione per tutti questi omicidi nel mondo! Non permettiamo a questa persona crudele di diventare presidente degli Stati Uniti!...1046591801
Wikileaks svela i piani che denunciano il consigliere di Clinton Benenson ] Sputnik 24/10/2016 14708214Wikileaks annunciava l'imminente rilascio di materiali sul capo della campagna elettorale presidenziale della candidata democratica Hillary Clinton, Joel Benenson. Il 23 ottobre, il sito avvertiva Benenson tramite Twitter che aveva preparato una "sorpresa" per lui. Su "This Week" dell'ABC, lo stesso giorno, Benenson affermava che molti messaggi di posta elettronica pubblicati su Wikileaks “non erano autentici" e ha ripetuto il ritornello preferito dei sostenitori di Clinton, sui russi responsabili dell'hackeraggio. Non specificava quali e-mail non erano "autentiche", né dato alcuna prova che la Russia s'"ingerisce nelle elezioni degli Stati Uniti". L'avvertimento di Wikileaks viene dopo che il sito aveva anche avvisato il candidato vicepresidenziale Tim Kaine e il capo del Comitato Nazionale Democratico Donna Brazile, il 21 ottobre, utilizzando lo stesso linguaggio della "sorpresa". Il sito ripeteva la minaccia di diffondere informazioni su Tim Kaine in un tweet, diretto anche a "Meet the Press" della NBC.
A "Meet the Press", Kaine citava una e-mail delle tante di John Podesta violate, che lo riguardava, a quanto pare diceva che a Kaine era stato notificato un vizio per la nomina vicepresidenziale nel 2015. Kaine affermava che l'e-mail era "totalmente sbagliata". In un'intervista all'Associated Press, Kaine commentava le accuse di Wikileaks dicendo di "essere un uomo normale" che non ha nulla di cui essere "eccessivamente imbarazzato". Wikileaks è impigliata da pessime notizie, in particolare dalla decisione dall'ambasciata ecuadoriana a Londra di togliere la connessione internet a Julian Assange, così come la morte del mentore di Wikileaks Gavin MacFadyen.

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Trump da ragazzo ha avuto qualche problema con la sua sessualità, ma questo non è un buon motivo per preferire a lui i satanisti massoni farisei sauditi shariah salafiti SOROS! Trovato morto il direttore di Wikileaks [ http://aurorasito.files.wordpress.com/2016/10/14708214.jpg ] by sitoaurora. USA Politics Today 24 ottobre 2016cvazp-svuaa3hf1 La scia di morti di Hillary si allunga di continuo: il direttore di Wikileaks e mentore di Assange, Gavin MacFadyen, trovato morto! Hillary non ha pietà! Con l'ultima vittima della crudele ambizione presidenziale, la scia di morti dei Clinton si allunga. Il direttore di Wikileaks e suo maggiore nemico dopo Trump, viene trovato morto oggi!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/26/millennial-con-clinton-28-punti-avanti_118dc3c3-f46f-4b02-8ad2-0050a5e511d2.html
==========

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ la NATO dal NWO dei Massoni Sauditi Farisei Salafiti ha avuto il mandato di conquistare il pianeta! MANTENETEVI FORTI: SIAMO STATI TRADITI DAI NOSTRI POLITICI: il Regime Rothschild Bildenberg: alto tradimento costituzionale il SIGNORAGGIO BANCARIO! Mosca ha ritirato la richiesta alla Spagna di permettere di fare scalo a Ceuta alle navi da guerra russe in rotta verso il Mediterraneo orientale: lo fa sapere l'addetto stampa dell' ambasciata russa a Madrid, Vasili Nioradzin, citato dall'agenzia Interfax.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/26/mosca-revoca-richiesta-scalo-navi-ceuta_365c4ca3-1e04-4689-8e6b-3166cdaab9ab.html
============
For I am the Lord your God who takes hold of your right hand and says to you, 'Do not fear; I will help you'.
(Isaiah 41:13) #Bush 666 #Rothschild, a tutti gli alieni, che, voi avete diffuso in tutto il sistema solare? io farò uscire a tutti loro la merda dalla bocca e li farò morire tutti! ] alto tradimento per pena di morte: Signoraggio bancario! ] CERTO: DA UN CIMITERO TU DEVI USCIRE E IN UN CIMITERO TU DEVI ENTRARE DEFINITIVAMENTE! [ But you can help persecuted christian martyrs believers in Africa stand firm in their faith. SALMAN Sharia against them face unimaginable genocide pressure ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto, AMEN AALLELUIA! C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane https://www.youtube.com/channel/UCvgX0ONteSTzlWDZQASLS5g/discussion S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni AMEN ALLELUIA + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! LIVING TO PLEASE GOD – WITHOUT FEAR Today we share the testimony of overcoming fear from Sister Sarah in Bangladesh:
“I knew my husband since childhood. We grew up in the same village and studied in the same school. But his family was devoted to Islam; his father was a Muslim imam. Just imagine the disappointment when his family learned that he became a Christian! To leave Islam and marry me, a Christian girl, is to bring great shame to his family. It was like pouring more oil into the fire! His family plotted to kill him, but God save my husband from their hands. “My in-laws blamed me and my parents for my husband’s conversion. My parents received lots of threats, finally forcing my parents to move to another place. Those days were very painful for me but my husband and I always prayed, ‘Lord help us stand firm in our faith.’ God would speak to my heart through His Word that He held me by His right hand… that I didn’t need to be afraid, because He was there to help (Isaiah 41:13). “The first few years of my marriage were the toughest. We feared for our lives every night. During those years, we moved six times because of threats from my in-laws. After three years or so, my in-laws rejected my husband completely and they left him without inheritance. It was painful, but I also felt relieved, because that meant there would be fewer threats.
“When the tension lessened, I joined an organisation that was working among disadvantaged women. I found joy in being with lots of people. I felt satisfaction in what I was doing, though it was for a secular company. Later on, however, it motivated me to pursue working with a Christian ministry. I began praying, ‘Lord I want to serve You by serving Your people. Would You please open a door for me and equip me for Your work?’ “God was quick to answer! In 2008, my husband and I enrolled in a Bible school abroad through the support of Open Doors. Throughout those four years of seminary training, God taught me to develop inner beauty through faith, obedience, courage, and prayer. I became more confident in introducing Christ to others, more supportive of my husband as he fulfilled his calling and potential, and more conscious of helping my children grow up as God-fearing persons.
“This year, we returned to our home country Bangladesh. My husband got an opportunity to serve God and His people through a Christian organisation. Please pray that God will help me encourage my husband so that he remains faithful in his calling, raise my kids in a godly way, and obey His command to make disciples.” RESPONSE: Today I will thank God that He is with me and I do not need to fear anything or anyone!
PRAYER: Pray that God’s promises will sustain Sarah and her husband in living for God without fear in their new ministry.
==============

#MOSSAD ] questo ragazzo mi ha mandato una mail vuota: senza oggetto e senza contenuti. tu mi fai sapere cosa lui vuole da me? [ posta-certificata@pec.aruba.it Data: 26/10/2016 12.52. A:    <daniele.civolani@fastwebnet.it>, <lorenzo_scarola@fastwebnet.it> Oggetto: POSTA CERTIFICATA: I: POSTA CERTIFICATA: Ordine nr. 2016072013 >----Messaggio originale----
>Da: posta-certificata@pec.aruba.it >Data: 26/10/2016 12.52
>A: <daniele.civolani@fastwebnet.it>, <lorenzo_scarola@fastwebnet.it>
Le seguenti caselle di posta elettronica non sono disponibili o è impossibile trovarle: daniele.civolani@fastwebnet.it.

==============
But I will stay on at Ephesus until Pentecost, because a great door for effective work has opened to me, and there are many who oppose me.
(1 Corinthians 16:8-9 ) OPEN DOORS OF OPPORTUNITY. The Apostle Paul was always focused on opportunity. Yet he was a realist who knew the opposition he faced from the enemy of our souls. He expresses here an interest in visiting the Corinthian Church for a significant period of time. But it would not be until after Pentecost because of great open doors for effective work in spite of much opposition. In doing kingdom work we should always expect opposition but that should not blind us to the great opportunities. A young pastor in the southern Philippines who attended a Standing Strong Through the Storm (SSTS) seminar, shares his personal experiences with this principle:
“The SSTS taught me a lot of things. First, it taught me to stand firm in the Lord during tough times. Second, it taught me to establish my relationship with God and not to focus on difficulties. Third, it taught me to lead my whole family to serve and obey God even though hardship and persecution come. And also it taught me to continue on with the ministry, even if others abandon us.
“My wife and I were newlyweds and fresh graduates of a Bible school when God called us to start a work among the Muslims. We were afraid of them and did not know how to minister to them. Open Doors gave us books on how to love the Muslims. In one community we started literacy classes among the children. “But the more we grew in our desire to obey God, the more our faith was tested. In 2004, I was diagnosed with stage-four pancreatic cancer. But my sickness did not stop the Lord in accomplishing His purpose for our lives. In 2008, He led us to permanently settle in a place where most Christians dared not go. As we obeyed God, we experienced His great power — that same year, my doctor told me that I was cancer free! “The Lord also paved the way for us to reach one Muslim tribe through an adult literacy project. We built relationships with our students and eventually shared the gospel with them. We seized every opportunity to help them with their needs, more so with their relationship with Jesus Christ. “I would say that the biggest test of our faith was not when I got sick, but when our sending church abandoned us and cut our support. I felt alone, but God sustained me and my family.
“The Lord is continuously opening more opportunities for us to minister to our Muslim brothers. Right now, with Open Doors’ help, we are holding literacy classes among the three Muslim tribes in our area. We are also distributing the JESUS film when there is any opportunity to do so.” RESPONSE:
Today I will not allow opposition to blind me to the opportunities of service God provides.
PRAYER: Lord give me strength to walk through open doors of effective work in the face of opposors.
===========
+GOTISLAV KALYN​​​​ cerca su YouTube Padre Piero Riggi, parla del complotto massoneria per omosessualizzazione società, truffa moneta-debito, microchip sottocutaneo(666) e geoingegneria clandestina. Coppia Gay sul catalogo Ikea? Mosca è pronta a censurare la foto
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/coppia-gay-sul-catalogo-ikea-mosca-pronta-censurare-foto-1316811.html
lo sapevi che le istituzioni mafiose, come lo è anche la massoneria e la mafia khazariana che domina il mondo, nonostante sembrino sistemi maschilisti, sono dominate dal potere materno?
Infatti i massoni si definiscono Figli della Vedova nera.
Mentre i mafiosi figli di Mammasantissima.
rivista.artiterapie-italia.it
======================
se i cittadini devono pagare TUTTO, POI, le tasse servono per pagare il denaro ai Rothschild!PENA DI MORTE: ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO! ] +25% premi Obamacare, imbarazzo Clinton [ Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Trump da ragazzo ha avuto qualche problema con la sua sessualità, ma questo non è un buon motivo per preferire a lui i satanisti massoni farisei sauditi shariah salafiti SOROS! Trovato morto il direttore di Wikileaks [ http://aurorasito.files.wordpress.com/2016/10/14708214.jpg ] by sitoaurora. USA Politics Today 24 ottobre 2016cvazp-svuaa3hf1 La scia di morti di Hillary si allunga di continuo: il direttore di Wikileaks e mentore di Assange, Gavin MacFadyen, trovato morto! Hillary non ha pietà! Con l'ultima vittima della crudele ambizione presidenziale, la scia di morti dei Clinton si allunga. Il direttore di Wikileaks e suo maggiore nemico dopo Trump, viene trovato morto oggi. WASHINGTON, 26 OTT - Nel 2017 cresceranno in media del 25% i costi di un'assicurazione sanitaria dell'Obamacare, una delle principali conquiste ed eredita' dell'attuale presidenta Usa. Una impennata imbarazzante sullo sfondo di una campagna elettorale dove la riforma sanitaria di Obama resta uno dei temi più dibattuti e controversi, con Donald Trump che promette di cancellarla e Hillary Clinton costretta ad ammettere che sono necessari degli aggiustamenti. annuncio dell'aumento è stato dato dal governo, che tuttavia ha garantito anche un incremento dei sussidi federali, in modo che circa il 70% delle persone potranno trovare un piano sanitario per meno di 75 dollari al mese, anche se circa il 20% avrà una sola possibilità di scelta per la "ritirata" di molte compagnie di assicurazione private, che si lamentano della scarsa redditività del settore. In ogni caso il rincaro appare stellare, soprattutto se confrontato con gli anni precedenti (+2% nel 2015, +7% quest'anno). L'aumento non avrà un impatto su tutti gli americani: quelli che hanno una assicurazione governativa o sponsorizzata dal datore di lavoro non ne risentiranno, l'onere ricadrà invece sui piccoli imprenditori e sui lavoratori autonomi, non sussidiati dal governo (+116% in Arizona, +69% in Oklahoma, +63% in Tennessee, +59% in Minnesota). E' questo il tallone d'Achille dell' Obamacare, quello che Bill Clinton ha definito "la cosa più pazza del mondo", affermando una cosa vera ma creando imbarazzo a Obama e alla moglie in corsa per la Casa Bianca. Trump è stato lesto a sfruttare la critica e ieri, dopo l'annuncio degli aumenti, ha ammonito che "l'Obamacare sta esplodendo". Anche la candidata democratica, pur difendendo la riforma, è stata costretta a denunciarne gli "aumenti stellari", affermando che il governo federale dovrebbe avere il potere di bloccare o modificare incrementi non ragionevoli. Ma i titoli sui rincari non giovano né a lei, né ai Democratici in questo momento
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/26/25-premi-obamacare-imbarazzo-clinton_a4af5a35-e29e-4b3c-9ea3-d9d4fea7e16c.html

=======================
la pratica disumana GENDER Hillary dell’utero in affitto si diffonde: non solo nei paesi dove è purtroppo permessa, ma anche in Italia, dove in teoria è vietata. Le “madri surrogate” quasi sempre stipulano l’accordo di surrogazione in condizioni di disagio e senza essere informate riguardo alla natura del contratto e ai rischi per la salute fisica e psichica. Il bambino è trattato come una “cosa”, trasferita da una parte all’altra in quanto “oggetto” del contratto, e viene separato dalla mamma. La donna viene sfruttata economicamente in ciò che ha di più intimo e prezioso: la maternità. Nel nostro Paese, agenzie straniere che guadagnano milioni di dollari con la maternità surrogata, cercano in modo subdolo di promuovere la pratica dell’utero in affitto e di procacciarsi clienti italiani, disposti a pagare decine di migliaia di euro per comprare un bambino, privandolo per sempre di sua madre. Durante un incontro con potenziali clienti a Roma, il rappresentante di un’agenzia americana per la maternità surrogata, ha detto: «Sono qui perché voglio aiutarvi ad ottenere quello che volete [cioè un bambino] nel minor tempo possibile e al prezzo più economico. Vogliamo avere più clienti in Italia…».
Non è forse, questa, una vendita di bambini? quel che è peggio, nonostante le denunce presentate da ProVita, le autorità – in particolare i magistrati – sembrano fare ben poco per fermare quelle agenzie e i loro lucrosi affari.
Bisogna quindi agire ora, per i bambini e per le madri!
Per questi motivi, Lorenzo, invieremo una petizione al Governo e al Parlamento, in cui chiediamo di:
1. contrastare sul piano interno, europeo e sovranazionale ogni forma di legalizzazione della surrogazione di maternità;
2. assicurare la corretta applicazione delle norme penali che vietano la surrogazione di maternità e la commercializzazione di gameti, al fine di prevenire e di reprimere l’operato di agenzie straniere che promuovono in qualunque forma le pratiche di maternità surrogata in Italia;
3. adottare ogni iniziativa utile a promuovere l'adozione di un'apposita convenzione internazionale per l'abolizione universale della pratica di surrogazione della maternità, firma anche tu la petizione cliccando qui e diffondila ai tuoi contatti! Unisci la tua voce alla nostra e a quella di tante associazioni e cittadini che vogliono difendere i diritti dei bambini e delle madri.
Se credi che i bambini non siano oggetti da comprare, e che le donne non siano incubatrici da sfruttare, firma la petizione. Insieme, possiamo contribuire a fermare la diffusione della pratica dell’ utero in affitto nel mondo, ed impedire che essa venga promossa e organizzata in Italia.
ti ringrazio per questo gesto semplice gesto. Firmare una petizione è semplice ma a volte si dubita che sia davvero efficace: tuttavia la nostra petizione forma parte di una vera e propria campagna contro l'utero in affitto, fatta di conferenze stampa in Parlamento, pubblicazioni multimediali, denunce legali e tanto altro. Ecco quindi che l'insieme delle iniziative (compresa questa petizione) ha veramente la capacità di cambiare le cose: tu puoi essere parte di questa campagna semplicemente firmando qui. http://www.notizieprovita.it/procedi-step1.php?ref=STOP%20utero%20in%20affitto!&rel=petizione
Un'ultima richiesta: Lorenzo, dopo aver firmato, inoltreresti questa e-mail e chiederesti ad un tuo parente o amico di firmare la petizione? Grazie!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/26/devastata-stella-trump-su-walk-of-fame_9070c904-630a-4389-97ab-714263835be9.html


unesco - dopo il silenzio di roma
Renzi-Di Segni, dialogo positivo
per una svolta della diplomazia
Un colloquio positivo e costruttivo, avvenuto a pochi minuti dall'inizio dello Shabbat. L'ultimo atto di una giornata, venerdì 21 ottobre, che ha fatto emergere con chiarezza la volontà di Palazzo Chigi di porre rimedio e cambiare rotta dopo il vergognoso voto Unesco su Gerusalemme con duplice astensione italiana.
Si riparte da qui, dal confronto che il Primo Ministro Matteo Renzi e la Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni hanno avuto al termine di una giornata molto significativa, apertasi con la diffusione di un invito alla riflessione inviato dalla Presidente UCEI al capo dello Stato Sergio Mattarella. Invito subito rimbalzato a Palazzo Chigi e che, nella mattinata stessa, ha suscitato la ferma reazione del premier e le sue parole di condanna dell'atteggiamento tenuto dai nostri rappresentanti.
Scriveva Di Segni nel suo messaggio a Mattarella, che ampia diffusione ha avuto sui media italiani: “Diverse le civiltà del passato che hanno violato e distrutto il nostro Tempio. Diverse le ragioni che nei secoli hanno fatto percorrere ai pellegrini la lunga distanza dai remoti luoghi di provenienza. Come non comprendere che oggi gruppi estremisti e aggregazioni di ogni genere, che di civile nulla detengono, cercano la distruzione e l’annientamento? Come accettare che l’Unesco, agenzia preposta allo sviluppo della cultura, si esprima in tal modo? Per ben due volte, a distanza di pochi giorni, nonostante chiari segnali d’allarme, il rappresentante italiano ha scelto attraverso l’astensione di rimanere in silenzio. Un silenzio che dimentica le raffigurazioni riportate sull’Arco di Tito. Un silenzio assordante. Un silenzio che concorre ad un negazionismo contro il quale oggi tutti alziamo la voce”.
“Illustre Presidente – sottolineava ancora Di Segni, il cui intervento è stato pubblicato per intero dal quotidiano La Stampa – le scrivo perché gli ebrei italiani restano fiduciosi che dall’alto del suo prestigio il Quirinale possa risvegliare un orientamento di saggezza ed equilibrio, l’unico che possa rappresentare i sentimenti di tutte le identità e di tutti i cittadini, e affermare i nostri più importanti valori costituzionali. Non abbiamo altro da chiedere che tenere in alto l’onore dell’Italia e garantire al nostro Paese un ruolo da protagonista nell’immenso lavoro di costruzione della pace che ci deve vedere tutti impegnati”.
Valori che Renzi ha voluto affermare senza mezzi termini, parlando di "vicenda allucinante" e indicando una svolta importante. "È incomprensibile, inaccettabile e sbagliato. Ho chiesto espressamente che la si smetta con queste posizioni. Non si può continuare con queste mozioni finalizzate solo ad attaccare Israele. Se c’è da rompere su questo l’unità europea - le sue parole - che la si rompa”.


su pagine ebraiche come cambia la farnesina
Esteri, il viceministro sull'Unesco "Italia lavora per il cambiamento"
Un cambio di orientamento della diplomazia italiana a fronte di quanto accaduto con la risoluzione Unesco su Gerusalemme, condannata da Israele e dal mondo ebraico italiano. È quanto prevede accadrà il viceministro agli Esteri Mario Giro, protagonista dell'intervista di Pagine Ebraiche di novembre. Il viceministro spiega al giornale dell'ebraismo italiano (in stampa in queste ore) il perché dell'astensione italiana – definita dal Premier Matteo Renzi un errore -, sottolineando la necessità di un cambiamento da parte del nostro Paese dell'atteggiamento nei confronti dell'Unesco: “Credo sia necessario smetterla di accettare risoluzioni che usano la cultura come un’arma, perché è evidente che non è questo lo scopo dell’Unesco. Dobbiamo opporci a questa logica”, sottolinea Giro, che poi risponde su temi di più ampio respiro, come la collaborazione di Roma con Gerusalemme, il ruolo della cooperazione internazionale, la sfida della convivenza in un'Europa in profondo cambiamento.

La sconcertante risoluzione dell’Unesco su Gerusalemme, che cancella il legame tra il Monte del Tempio e l’ebraismo, ha messo in luce la contraddittorietà di una certa diplomazia internazionale. Troppo spazio è stato lasciato a quei paesi che a priori si esprimono contro Israele, che usano sedi come l’organizzazione che dovrebbe tutelare la cultura e la scienza per colpire e delegittimare lo Stato ebraico. Di questa situazione, diventata oramai insostenibile, si sono resi conto anche a Roma, soprattutto grazie alle proteste del mondo ebraico italiano: l’astensione dell’Italia in sede Unesco di fronte a una risoluzione tanto grave e scorretta ha fatto molto rumore, aprendo una riflessione sulla necessità di un cambio di orientamento della diplomazia del Bel Paese. Tanto che lo stesso Primo ministro Matteo Renzi ha definito il voto della rappresentanza italiana “incomprensibile, inaccettabile e sbagliato”, spiegando “di aver chiesto espressamente ai nostri di smetterla con queste posizioni. Non si può continuare con queste mozioni finalizzate ad attaccare Israele. Se c’è da rompere su questo l’unità europea, che si rompa”. E il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha confermato che “nelle prossime votazioni, cambieremo atteggiamento”. A ribadire a Pagine Ebraiche la necessità di intraprendere un nuovo corso, che contrasti apertamente iniziative come quella dell’Unesco, anche il viceministro degli Esteri – con delega alla Cooperazione Internazionale – Mario Giro. In un confronto che ha toccato diversi temi legati al ruolo dell’Italia nel panorama internazionale, il viceministro Giro ha spiegato al nostro giornale il motivo del voto italiano all’Unesco, auspicando un cambio di rotta.

Viceministro, il mondo ebraico italiano, a partire dalla Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni, ha criticato molto la scelta della nostra rappresentanza all’Unesco di astenersi rispetto a una risoluzione volta chiaramente a colpire Israele e l’ebraismo, un documento promosso dalla delegazione palestinese e sottoscritta da Algeria, Egitto, Libano, Marocco, Oman, Qatar e Sudan. Quello che l’ebraismo italiano si è chiesto è: perché astenersi di fronte a un’iniziativa che nega la storia, omettendo, il legame tra il Monte del Tempio di Gerusalemme e l’ebraismo?

L’Italia si è sempre astenuta in occasioni simili, per marcare la differenza nei confronti delle proposte che vengono fatte da una serie di paesi arabi. Questo però crea un’inerzia che va superata, perché cambiano le situazioni, un astensione o un voto di un certo tipo non è detto che vada bene sempre. Questo tipo di atteggiamento deve essere infatti rivisto. Troppo spesso all’Unesco si usano questioni culturali per mascherare posizioni politiche. E ciò non è più accettabile. Nel caso dell’ultima votazione, l’astensione è dovuta, come dicevo, all’inerzia, con una mancanza di comunicazione tra la burocrazia e chi ha la responsabilità politica.

Qual è la sua valutazione rispetto alla risoluzione in sé?

È evidente che il Muro del pianto o Muro Occidente è un luogo ebraico, è noto a tutti questo. Credo sia necessario smetterla di accettare risoluzioni che usano la cultura come un’arma, perché è evidente che non è questo lo scopo dell’Unesco. Dobbiamo opporci a questa logica. E ne ho parlato anche con gli ambasciatori d’Israele a Roma e in Vaticano, in occasione della marcia in memoria del rastrellamento degli ebrei romani compiuto dai nazifascisti il 16 ottobre 1943.

Lasciando la vicenda Unesco, i rapporti tra Israele e Italia continuano a consolidarsi attraverso collaborazioni sul piano scientifico ed economico. In particolare, lei ha la delega alla Cooperazione internazionale e su questo fronte avete aperto con Gerusalemme un nuovo percorso. Ce ne può parlare?

Con Israele i rapporti sono ottimi. Abbiamo recentemente firmato un accordo per sviluppare progetti di cooperazione bilaterale in Africa. In particolare, le iniziative partiranno dall’Africa e poi vedremo di coinvolgere altri paesi dell’area. Il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha recentemente visitato diversi paesi africani, parlando di un continente sempre più strategico per gli interessi nazionali. Affermazione altrettanto vera per l’Italia, come dimostra la sua recente visita proprio in Africa.

Perché investire in questo continente?

Il nostro partenariato con paesi africani ha molteplici finalità. In primo luogo dare stabilità a un’area in balia di conflitti e dove il terrorismo islamista trova terreno fertile. Purtroppo molti giovani africani, che davanti a sé non vedono un futuro, vengono indottrinati dai maestri del male. Dare loro un lavoro attraverso progetti di cooperazione internazionale vuol dire dare a queste persone e ai loro paesi una stabilità, prosciugare il bacino del terrorismo. Ed è una risposta anche alle grandi migrazioni: creando opportunità i giovani si legano ai loro territori e non sono spinti ad andarsene.

Parlando in generale, il suo impegno è molto concentrato sulla cooperazione internazionale ma sembra che in Italia non ci sia molta attenzione a questa materia, almeno non da parte dell’opinione pubblica.

Si fa molto ma forse non se ne parla abbastanza. Ad esempio, la nuova struttura dell’agenzia per la cooperazione internazionale permetterà all’Italia di ottenere più risorse dall’Unione europea. Si tratta di una vera e propria trasformazione nella cooperazione che coinvolge la Cassa Depositi e Prestiti. L’Agenzia diventerà uno strumento a servizio di tutto il Sistema Italia e lavorerà in particolare con i Paesi del Mediterraneo, sulla base del “migration compact” proposto dal governo, assieme a tutti i partner coinvolti, anche senza aspettare l’Unione europea. Inoltre sono state aumentate, grazie al Premier Renzi, le risorse per la cooperazione e non dobbiamo dimenticarci che l’Italia e la quarta o quinta realtà del G7. La cooperazione crea futuro e benessere sia per i paesi in cui andiamo a operare sia per l’Italia.

Ha citato l’Unione europea: i paesi dell’Ue sono stati criticati per non essere riusciti a mettere sul terreno un piano per dare risposte comuni sul fronte dei migranti e intanto le spinte xenofobe minacciano dall’interno diversi suoi paesi. Qual è la situazione? E condivide la critica?

Sicuramente l’Europa non si sta muovendo a sufficienza. Le spinte xenofobe di cui parla sono preoccupanti ma aggiungo anche l’allarme per un crescente antisemitismo che minaccia la convivenza europea. Su questo fronte il governo italiano è in prima fila e non permetterà mai che le sue minoranze, tra cui quella ebraica, vengano minacciate. Come ho detto, ho partecipato anche quest’anno alla marcia del 16 ottobre organizzata dalla Comunità ebraica romana con la Comunità di Sant’Egidio. Si tratta di un momento che ci ricorda come sia un nostro dovere difendere la realtà ebraica così come le altre minoranze. Come governo, teniamo molto alla convivenza perché è l’unica vera risposta del futuro anche di fronte alle incertezze portate dalla globalizzazione. Bisogna imparare a convivere e condividere.

===========

Repubblica Ceca, bordello sospettato di aver ricevuto finanziamenti dalla UE. 26.10.2016) La Commissione Europea ha avviato d'urgenza un'inchiesta dopo la rivelazione secondo cui un bordello della Repubblica Ceca avrebbe ricevuto finanziamenti da uno dei fondi della UE. Lo scrive il quotidiano britannico Daily Express. Secondo il tabloid, il proprietario di un casolare ha richiesto fondi europei a sostegno del turismo rurale. Ma in realtà il denaro dei contribuenti è servito per ristrutturare una casa chiusa. Ha messo in risalto questa situazione imbarazzante l'eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio. Secondo le sue informazioni, per il bordello, situato non lontano dalla città ceca di Cheb, sono stati stanziati circa 40mila euro. "Il bordello, costruito dopo la ristrutturazione di un vecchio casolare, si trova in aperta campagna, uno dei lati della struttura si affaccia ad un bosco. Sulla facciata è evidenziata in rosso l'insegna XXX, emblematica di sesso a pagamento," — ha detto Borghezio. Secondo lui, il bordello è per una clientela esclusivamente maschile e vi lavorerebbero circa 15 ragazze. L'eurocommissario all'Agricoltura Phil Hogan ha dichiarato che la Commissione Europea ha chiesto ai rappresentanti delle autorità ceche di fornire un rapporto dettagliato sul caso. A sua volta da Praga hanno fatto sapere che i soldi del Fondo europeo per lo Sviluppo Rurale sono stati inviati ai proprietari dell'ex casolare, dal momento che la struttura era stata ufficialmente convertita in un bed&breakfast. Tuttavia nel sito vengono pubblicizzate apertamente prestazioni sessuali.
https://it.sputniknews.com/mondo/201610263546410-scandalo-sesso-prostituzione-escort/

se gli USA non vengono isolati e boicottati? la Guerra Mondiale diventa soltanto un evento temporale! SOPRATTUTTO È IL FMI CHE DEVE ESSERE AGGREDITO! “La politica estera della Russia è un segnale al mondo per cambiare le regole del gioco”. © Sputnik. Sergey Guneev Politica 18:57 26.10.2016URL abbreviato 0 19 0 0 L'attiva politica estera della Russia manda un segnale al mondo sulla necessità di cambiare le regole del gioco nelle relazioni internazionali, ritiene Piotr Dutkiewicz, direttore del Centro di Pubblica Amministrazione e Politiche Pubbliche presso la Carleton University. "Mi sembra che la dinamica della politica estera della Russia sia un segnale per il mondo, e questo segnale è abbastanza chiaro. La Russia sta cambiando, e l'atteggiamento della Russia verso il mondo deve cambiare, entriamo al livello successivo di questi rapporti, ci servono nuove regole del gioco o il rafforzamento di quelle regole che ancora esistono. Sono sempre di meno. Per questo è un segnale per tutti, del tipo forza, cominciamo a parlare di queste regole per rispettarle, dato che tutti hanno smesso di farlo," — ha detto Dutkiewicz durante la riunione del Club Valdai. Ha inoltre notato che la politica estera di Mosca è percepita in modo diverso in Russia e al di fuori del Paese: "fuori dalla Russia è percepita come molto aggressiva, mentre all'interno del Paese viene vista come la continuazione di un percorso che è iniziato 20 anni fa." Secondo l'esperto, la Russia, oltre ad una buona tattica, ha bisogno di una strategia in politica estera. "Finora vedo la tattica, ma non vedo la strategia. La tattica è buona, dinamica, si vede la forza, ma dietro questa forza deve esserci qualcosa d'altro. Una politica estera forte deve essere accompagnata da una altrettanto forte interna, da una forte economia. In caso contrario sarà molto breve, sarà una manifestazione di una volontà politica, non del potenziale del Paese", — ha dichiarato l'esperto.
  https://it.sputniknews.com/politica/201610263546898-geopolitica-diplomazia/

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR [ my ISRAEL ] SE, i FARISEI Aipac ANGLO-AMERICANI: NON SCATENANO LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE? POI, IL loro satanico Signoraggio Bancario SPA FMI BM COLLASSERÀ! Il denaro del FMI è finto al 80%, quindi devono essere uccisi i correntisti! Ecco perché, ai mondialisti regime rothschild Bidenberg non interessa affatto vincere questa guerra, quanto piuttosto farla!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/26/legami-trump-con-oleodotto-contestato_a7f2eb0e-2e7a-4186-a7b1-3492e97462ae.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ my ISRAELE ] tu non devi credere affatto che: Egitto abbia veramente potuto litigare contro ARABIA SAUDITA, no! quello di dividere la LEGA ARABA, tra due blocchi è una strategia dei Farisei AIPAC Anglo-Americani in loro favore, e Anticristo Talmud: SpA FMI BM NWO, tutto il regime Bildenberg GENDER ideologia, tutti contro la civiltà ebraico cristiana, questa dissimulazione islamico shariah è un classico di ipocrisia strategica: per evitare il genocidio, che il loro Ummah nazismo e Mecca Kaaba satanismo maomettano, loro meritano tutti i giorni di ricevere, e che invece a stillicidio stanno facendo contro tutti noi in tutto il mondo con la complicità della NATO e della CIA! ... e non ha nessuna importanza per loro se fanno morire la loro gente per mantenere in piedi questa dissimulazione.. la natura di Maometto è tutto nel demonio il suo spirito guida!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/26/clinton-a-concerto-adele-a-miami_e95c037d-e2a2-4538-b4e7-5d713062d41a.html

die SAUDI ARABIA [ my ISRAEL ] se tu potrai trovare un lupo che è amico delle pecore?  certo, poi, tu troverai anche, una shariah che è il tuo amico!

Hola, lorenzo: Soy Lucía, la mamá de la niña alumna del colegio católico Juan Pablo II de Alcorcón. No te pediría ayuda de nuevo si no la necesitara de verdad. Pero la necesito. El Gobierno de Madrid ha decidido perseguir a este colegio y castigarnos por tener creencias y ser coherentes con ellas. Ahora la presidenta de Madrid, Cristina Cifuentes, ha lanzado a la Fiscalía contra el director del colegio por un posible delito. Hasta el colegio puede perder el concierto educativo. Mira estos recortes de prensa: Por favor, ayúdame a llevar este mensaje a Cristina Cifuentes: que detenga inmediatamente esta persecución contra el colegio y no nos deje sin concierto educativo.
http://hazteoir.org/educacion/alerta/91150-mordaza-al-colegio
Mi hija no podrá estudiar sin él. Muchos niños tendrán que marcharse. Y yo no quiero que a mi hija la eduquen en unos valores que no comparto.
Soy cristiana. Me siento feliz siendo católica. Me parece algo tan hermoso que quiero transmitirle una educación en valores cristianos a mi hija. ¿No tengo derecho? ¿No me ampara la Constitución?
La presidenta del gobierno de Madrid nos está tratando como delincuentes.
Desde que unas asociaciones de gays y lesbianas denunciaron al director del colegio por manifestar sus críticas hacia las leyes de género en una carta de bienvenida al curso, todo esto se ha convertido en una pesadilla.
Te pido ayuda, porque sé que Cristina Cifuentes nos escuchará si somos muchos los que se lo pedimos: por favor, dile que deje de perseguirnos judicialmente y que no nos prive del concierto. http://hazteoir.org/educacion/alerta/91150-mordaza-al-colegio Estoy desesperada, de verdad. Muchos padres lo están, porque hablo con ellos. No sabemos qué va a pasar. Es como una dictadura. Tratan de imponernos por la fuerza materias y programas para nuestros hijos que contradicen nuestras creencias. Hoy ocurre en este colegio, pero mañana irán a por los demás. ¿Te das cuenta del peligro que corren tus derechos? ¿Ha dejado de ser la libertad de expresión un derecho fundamental simplemente porque quieren que pensemos según el patrón ideológico de unos pocos? ¡Mil gracias por ayudarme, de verdad! Lucía M.
¡Gracias por firmar en favor del colegio Juan Pablo II!
Lo mejor ahora es usar las redes sociales para difundir esta campaña. A continuación te sugiero algunas ideas que te pueden ser de utilidad.
Twitter
Usa Twitter para pedir a Cristina Cifuentes que retire la denuncia contra el director de este colegio católico ante la Fiscalía.
Por favor, hazlo mencionando una de estas cuentas de la presidenta de Madrid:
@ccifuentes
@cifupresidenta
Aquí tienes un tuit, por si quieres usarlo:
.@ccifuentes: Sí al #ConciertoEducativo Col. Juan Pablo II. Retire denuncia contra su director en Fiscalía FIRMA: http://www.hazteoir.org/educacion/alerta/91150-mordaza-al-colegio
Facebook
Comparte esta alerta en Facebook llevando este enlace a tu muro y pide a tus contactos que apoyen la petición: http://www.hazteoir.org/educacion/alerta/91150-mordaza-al-colegio
Deja tu mensaje en el muro de Cristina Cifuentes: https://www.facebook.com/cristinacifuentes/?fref=ts
WhatsApp
Envía este mensaje por WhatsApp a tu lista de contactos:
Cristina Cifuentes denuncia ante la fiscalía al director de un colegio católico crítico con las leyes LGTB y amenaza con retirarle el concierto educativo. Defiende la libertad de los centros, de los profesores y de los alumnos a tener una educación en valores cristianos. FIRMA: http://www.hazteoir.org/educacion/alerta/91150-mordaza-al-colegio
¡Muchas gracias!
Respete el colegio Juan Pablo II

Sra. Cristina Cifuentes, presidenta de la Comunidad de Madrid:

He sabido por la prensa que ha llevado a la Fiscalía la carta del director del colegio católico Juan Pablo II en la que criticaba las leyes de género para determinar si es constitutiva de delito. Que pueden llegar a retirar el concierto educativo al centro.

Si su ánimo es avanzar hacia una sociedad diversa y no discriminatoria, ¿me permitiría que le preguntara por qué una persona puede ser investigada y perseguida por pensar diferente?

¿Por qué un colegio, sus alumnos y los padres de esos alumnos pueden ser discriminados si no acatan un modelo único de pensamiento?

Estoy seguro de que recapacitará su decisión y atenderá mi petición de que retire la denuncia contra el director del centro y no dejará a los alumnos sin concierto educativo, pues de lo contrario estaría generando la misma injusticia que pretende erradicar.
================
HOPE IN THE FACE OF BAD NEWS. “As the heavens are higher than the earth, so are My ways higher than your ways and My thoughts than your thoughts.” (Isaiah 55:9) Our Open Doors colleague, Ron Boyd-MacMillan, shares the following insight from his teaching, “Why I need to encounter the Persecuted Church.”
Wouldn’t it be wonderful to have an idea of what God is really up to in this world? One thing we can be very sure of — that the story of the world as we find it in history books and newspapers, is not to be confused with the real story of what God is doing underneath. But what is God’s story as opposed to history? What’s He really up to? Must the daily diet of wars, murder and mayhem in my newspaper always get me down. Can I ever be sure something is going on underneath? Well, we can’t know perfectly as “His ways are so much higher than our ways” (Isaiah 55:9). But we are afforded glimpses. This glimpsing really excited the early Christians. You can hear the delight in Paul when he writes, “God’s secret plan has now been revealed to us...” (Ephesians 1:9). The persecuted seem to get more glimpses than most.
I think of China. The headlines said in June of 1989 a terrible massacre took place. Five thousand young people were mown down by the Chinese army. The headlines all mourned the death of the pro-democracy movement. It was terrible, but what was God up to underneath? Out of that massacre came a remarkable turning to Christ among China’s students for the first time in history! The headlines never saw it. It’s not part of history. But “His story” went on.
I think of Afghanistan. When the Soviet Union invaded that country in 1980 the world was outraged. The headlines were all full of fierce denunciations of the action, and rightly so. But I remember meeting a missionary from Kabul who said, “Yes, what the Russians did was wrong, but the fact is it is now much easier under the Russians for Christians to evangelise than it was before under the Islamic regime.” Again, another more significant story, of God building his kingdom, was going on undetected by the world at large.
I think of Sudan. The headlines in the 1980’s were full of a dreadful civil war which isolated the Dinka people from the outside world. It was terrible. There was untold suffering on vast scale. But underneath, God was bringing the 2 million Dinkas to himself. By 1993, 80% of them were Christians and this among a tribe that was historically very resistant to the Gospel.
Notice that these are all stories from the persecuted. They seem to be better placed to notice the real story. And so I need to keep in touch with them because this glimpse delivers me from despair. In 1989 in China, there was not just a massacre, but a revival. In 1980 in Afghanistan, there was not just an occupation, but new missionary opportunities. In Sudan, there was not just a brutal war that killed millions, but a new kingdom of believers among an unreached people.
So every day when I open my newspaper, I remind myself of two things, thanks to the persecuted: the story I see is not to be confused with the kingdom story; and underneath even the saddest news, God is surely up to something good. There is hope because God is always at work.
 RESPONSE: Today when I read or hear the news, I will thank God that He is at work behind the scenes.
PRAYER: Thank You Lord, for Your promise to bring good out of the terrible events of this world.
==============







Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] Unesco: 'prossima volta voteremo contro'. Gentiloni, se risoluzione UNESCO: su Gerusalemme sarà ripresentata uguale: Dal 2014 contiene le formulazioni che negano le radici ebraiche del Monte del Tempio". Gentiloni ha anche detto che bisogna "lavorare affinché l'Unesco faccia l'Unesco. Non c'e' dubbio che si tratti di una delle organizzazioni Onu che ha un ruolo importante, soprattutto per noi che abbiamo molti siti patrimonio umanità. Ma non si può accettare l'idea che invece di concentrarsi sul patrimonio culturale diventi cassa di risonanza di tensioni politiche". [ Stop al GENOCIDIO nazista shariah della LEGA ARABA contro il resto del GENERE UMANO! questi sono la teologia della sostituzione! ed infatti hanno fatto il genociDio di tutti i popoli cristiani precedenti.. e inoltre sono la negazione di tutti i diritti umani!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/unesco-prossima-volta-voteremo-contro_2ad6a5b0-f549-4a93-9f91-aab65daa2b7a.html






Valerio Evangelista
9 comportamenti delle persone felici secondo la scienza



Continua a leggere







Aleteia
Emilia, la bimba più piccola al mondo, è un miracolo vivente


Perché non si può rinunciare alla vita!


Continua a leggere



padre Carlos Padilla
Non avrai forse dimenticato che sei umano?


Nella mia ferita mi apro ad altre ferite: comprendo, accetto, amo


Continua a leggere



Ary Waldir Ramos Díaz
Giovanni Paolo II fa infuriare il diavolo


Il pontefice ha realizzato esorcismi e ha avvertito l'umanità che il diavolo è più attivo che mai


Continua a leggere












Catholic News Agency
Giovani cristiane scampate all’ISIS attribuiscono la loro salvezza alla Vergine Maria


Sono …



Kevin Heider
La canzone cattolica che ride in faccia alla morte


For Those I’ll Leave Behind



























LaFamilia.info
I genitori di oggi sono nei guai: 5 regole d’oro


Aspettatevi di più dai bambini, chiede la bambinaia autrice di Keep calm and Parent On





Gelsomino Del Guercio
“Sono il peggior nemico del cancro”. E durante la chemio si mette a ballare. Su instagram è un mito!


L'ottimismo di Ana Alecia, una mamma del Texas è un inno alla voglia di vivere. E sui …





Toscana Oggi
«Io sono colui che sono»: perché Dio si presenta così?


Una domanda che prende lo spunto dal racconto biblico dell'Esodo, quando Dio si rivela a Mosé





Domenico Agasso jr
Caro Gesù, “sei stato Tu che mi hai dato il cattivo esempio!”


Papa Francesco scrive la prefazione al libro «Non avere paura di perdonare» che racconta la storia di Luis Dri e la sua vita …





Zrinka Peters
Cosa ho imparato io, cattolica, da una mattinata con dei ragazzi evangelici


Se chiedessi ai miei figli qual è il loro passo preferito della Bibbia e perché, cosa direbbero?





Helene Horton
Abbiamo fatto tutto bene, ma nostro figlio ha comunque abbandonato la Chiesa


È stato per via della cultura? Della carne? Del diavolo?





Domenico Agasso jr
Papa Francesco: «la Legge non è stata fatta per farci schiavi, ma per farci liberi, per farci figli»


Così il pontefice a Santa Marta: i rigidi hanno una sorta di «doppia vita», sembrano buoni ma …





Portaluz
“L’angelo custode mi ha salvata da uno stupratore”


Una dentista messicana racconta la propria esperienza: non ha dubbi che Dio abbia ascoltato le sue costanti preghiere alla Madonna e …





Catholic Link
7 caratteristiche imprescindibili in un autentico evangelizzatore






Silvana De Mari
Mamme, abituate i figli alle frustrazioni: vi ringrazieranno (ringrazieremo)!






Valerio Evangelista
L’adorabile sorriso della bimba nata prematura: “Felice di essere viva”

























Leggi questa email nel tuo browser





mercoledì 26 ottobre 2016





Gelsomino Del Guercio
La fine dell’incubo di don Andrea Margutti: assolto dall’accusa di pedofilia dopo un ricatto


Don Fortunato Di Noto lancia un appello ai Vescovi italiani: ora nuove regole per gestire casi simili


Continua a leggere







Ary Waldir Ramos Díaz
Cremazione o sepoltura?


5 punti che la Chiesa chiarisce nel documento della Congregazione per la Dottrina della Fede approvato dal papa


Continua a leggere



ACI Digital
La bambina nata due volte


Il tumore era già quasi delle dimensioni della bimba, ancora nell'utero. La mamma ha preso allora una decisione rischiosa


Continua a leggere



Katrina Fernandez
Cosa fare quando viene meno l’euforia della conversione


Un convertito cattolico vuole “tornare a quella gioia”


Continua a leggere












Elizabeth Pardi
Pensieri negativi? Tranquilli, scompariranno…


Nessuno è immune alla paura e all'esaurimento …



Kevin Heider
La canzone cattolica che ride in faccia alla morte


For Those I’ll Leave Behind



 





padre Carlos Padilla
Il tipo d’amore che ti renderà decisamente felice


Riconoscere le nostre ferite ci umanizza e ci avvicina a Dio





SUOR THERESA ALETHEIA NOBLE
Che fare quando una persona che ami soffre di una dipendenza?


Un mio caro amico è sepolto sotto anni di abusi, tossicodipendenza e peccato. Solo Dio può tirarlo fuori





Claudio De Castro
“Mio figlio non ha visto la luce di questo mondo, ma ha visto la Luce Eterna”


Una storia toccante sulla fede e la certezza del paradiso





Catholic Link
L’adorazione al Santissimo trasforma il nostro cuore. 3 situazioni che lo dimostrano






Iacopo Scaramuzzi
Il Vaticano: non è permessa la dispersione delle ceneri dei defunti


La Congregazione per la Dottrina della Fede ribadisce che la cremazione non è vietata, ma i resti non vanno dispersi né conservati …





Francesco Agnoli
Anche Kasper ammette: Lutero non fu “ecumenico”






Tom Hoopes
Trump e Hillary, “promotori di santi”?


Nel momento oscuro dell'America, il “sacerdote della misericordia” vede grande speranza





Gelsomino Del Guercio
Ci sono punti in comune tra il ministero di Papa Benedetto XVI e Papa Francesco?


Il cardinale Müller fa una sintesi e trova angolazioni tutt'altro che distanti. Dalla povertà alla mondanità, sino …





Russell E. Saltzman
Un figlio nato da uno stupro chiede: “perché?”


Quando la vita sembra un "perverso scherzo del cosmo", bisogna ricordarsi che siamo stati voluti da Dio





LaFamilia.info
I genitori di oggi sono nei guai: 5 regole d’oro


Aspettatevi di più dai bambini, chiede la bambinaia autrice di Keep calm and P