ALLAH È UN BOIA

Tu sei un dhimmi in Sharia Law ] i base a quali prove i filorussi o i russi sono criminali? loro hanno sbagliato ISIS in 5 mesi e la coalizione NATO LEGA ARABA non ha fatto niente in 5 anni! loro sono il regime massoni Bildenberg usura e Salafiti sgozzatori i nazisti sharia: mote a tutti gli infedeli! [ FONDI NERI, PRODOTTI DERIVATI, BOLLE FINANZIARIE? SOLTANTO 5 MILIARDI DI MORTI AMMAZZATI, in WW3, POSSONO FAR DIGERIRE QUESTA MERDA ROTHSCHILD il GUFO Baal Peor Regime Bildenberg! ] [ fatemi capire i soldi che ha preso quel TRADITORE di CLINTON Hillary: da SALMAN SAUDI ARABIA il Salafita Wahhabita, e che ha ricevuto, anche: milioni da Wall STREET, per essersi venduta ai peggiori assassini islamici terroristi e satanisti Farisei SpA Rothschild FMI BM, quelli non sono "fondi neri" perché, Hillary ha pagato le tasse? e quali sono i soldi di Rothschild SpA FMI.. se voi glielo chiedete lui non lo sa perché lui tranne i soldi di CINA e IRAN, poi, Rothschild SpA è il padrone di tutti i soldi del mondo! quindi chi ha detto che i soldi di Rothschild Spa non sono i "fondi neri"?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/08/15/hillary-trump-sveli-legami-filorussi_cb3d1510-4258-44c9-98b6-5edc591068af.html

Tu sei un dhimmi in Sharia Law [ il califfato è dei sauditi wahhabiti [ Turchia, attacco curdo a centro polizia, Forte esplosione nel sudest del paese. Ambulanze sul posto ] questa è la verità: i Curdi non vogliono fare la fine dei Bizantini degli Armeni, e di tutti i non sunniti in Siria che Hillary e Obama hanno condannato al genocidio!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/turchia-attacco-curdo-a-centro-polizia_7560b427-4551-4696-961d-5d700277d518.html

================= --- ============ --- ===================

13 AGO - Gli occhi del mondo puntati sui rapimenti di massa di donne e bambini da parte del gruppo terroristico nigeriano Boko Haram. Negli ultimi tre anni i bambini rapiti sono stati più di 10.000 e vengono addestrati a diventare combattenti jihadisti in villaggi abbandonati o nelle foreste della Nigeria. A fotografare le violenze di Boko Haram è il Wall Street Journal, riportando i numeri dei rapimenti diffusi dalla Nigeria e dall'associazione Human Watch Rights.
    Le cifre mostrano l'aumento dei bambini jihadisti, indottrinati al fondamentalismo sanguinario e usati come combattenti, spie e kamikaze per attacchi suicidi. Secondo quanto riferito da alcuni bambini fuggiti da Boko Haram, molti di loro venivano regolarmente picchiati e alcuni sono morti di fame e di sete.
Franco Mele ·
Francavilla in Sinni
bastardi I BAMBINI NON SI TOCCANO!
 13 agosto 2016 16:33
You are dhimmi in sharia law
ma è quello che la tua sharia, dal maletto profeta Maometto ad oggi ha sempre fatto.. quella è la vera natura degli islamici
 13 agosto 2016 16:35
Franco Mele ·
Francavilla in Sinni
You are dhimmi in sharia law susa ti sei mai chieso erchè l'isis non attacca ne israele e ne gli usa?
Non mi piace più · Rispondi · 1 · 13 agosto 2016 16:42
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
Franco Mele ISIS sharia Daesh salafiti, internazionale islamica: Ummah Mecca Kaaba, i fratelli musulmani, al-Nursa, loro non hanno la possibilità di attaccare Israele, perché sono protetti dai wahhabiti sauditi! ma, attaccare gli USA e UE lo hanno già fatto, perché, questo è nei progetti del NWO Farisei anglo americani e la CIA e NATO sono il loro braccio militare operativo.. tu non capisci che se non la smettono il Arabia Saudita e LEGA ARABA di perseguitare i cristiani tutte le religioni spariranno dal pianeta! .. e tu non devi credere che la vita di un palestenese per me è meno preziosa della vita di chiunque altro, ecco perché se tu adesso non condanni la sharia, tu per me sei un criminale un complice del NWO che è satanismo massonico SpA FMI BM .. perché voi con la sharia non riusciere mai ad uccidere tutto il genere umano, e non riuscirete mai a prendere il controllo nazista del pianeta!
 14 agosto 2016 6:28
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
Franco Mele io sono un Fondamentalista biblico, io sono al 60% con la LEGA ARABA e al 40% con i diritti umani ONU di tipo occidentale.. per me fare sesso fuori del matrimonio è sempre un male intrinseco, per me è inconcepibile l'adulterio, per me la libertà sessuale è una disgrazia, ma, come politico io non posso reprimere questi delitti contro la FEDE, anche perché in questo modo, io negherei valore alla virtù! ... io prediligo l'aspetto educativo sull'aspetto repressivo, perché Dio non è lo stupido che ha dato agli uomini il libero arbitrio. .. io mi attendo nel Regno di Dio il premio per i miei sacrifici, e per le mie rinuncie, e tutti quelli che hanno una speranza per la vita eterna devono fare come me! ... pensa che il NWO per farmi cadere mi manda le prostitute più belle del mondo sulla spiaggia! .. e poiché il NWO mi ha rubato il signoraggio bancario, poi, il NWO ha già pagato queste PROSTITUTE con i soldi che mi ha rubato
14 agosto 2016 6:53
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
Franco Mele a NAPOLI c'è la "cella dell'anima dannata", cioè, come era l'arredo tipico nella cameretta di ogni religioso, prima del Famigerato Modernista semi pseudo ereticale Concilio Vaticano secondo, nella cella dei religiosi vi era sempre un inginocchiatoio e sopra, il quadro del Crocifisso. Quindi compare un anima infuocata maledetta all'inferno, si inginocchia e poggia, anche le mani sul quadro, ogni punto di contatto del colpo dell'anima dannata: è andato carbonizzato! Prima di convertirsi alla vita religiosa, questo religioso era un peccatore che ha fatto sesso fuori del matrimonio, pu...Altro...
14 agosto 2016 7:28
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
la tua LEGA ARABA sharia, finge di combattere i Boko Haram sharia, ed in Nigeria stanno facendo il genocidio di tutti i cristiani in modo scientifico e pianificato! infatti, proibiscono agli USA (i loro complici) anche di poter usare i droni.. e nelle moschee della Nigeria i cristiani che non vengono uccisi vengono invitati a convertirsi all'ISLAM attraverso la corruzione.. infatti per tutti coloro che vogliono fare apostasia dal cristianesimo sono disponibili ingenti somme di denaro provenienti dai paesei del Golfo persico
 14 agosto 2016 7:39
You are dhimmi in sharia law
questo articolo dimostra la perversione, dissimulazione profanazione della verità della storia , tutti i crimini e la ipocrisia degli islamici, confluiscono tutti nella teologia del genocidio.. quelle che sono le opposizioni soffocate, epurate, sono diventate un problema per la democrazia, democrazia che non esiste e che non potrebbe mai esistere in nessuna sharia! la lega araba deve essere rasa al suolo e l'IsLaM deve essere abolito a livello mondiale! L’Europa perde la Turchia a causa dei suoi errori, 13.08.2016 L'Europa non è riuscita in tempo a capire i problemi del sistema politico della Turchia, che alla fine ha portato ad un tentativo di colpo di stato, e la reazione tardiva dei leader europei ha allontanato Ankara dalla cooperazione con l’UE. Lo ha scritto il segretario generale del Consiglio d'Europa Thorbjorn Jagland sul Klassekampen.
il politico sostiene che i turchi si sono «indignati e arrabbiati» perché gli europei non hanno condannato subito il colpo di stato.
Jagland scrive che nel caso degli attacchi terroristici avvenuti in Europa, i leader europei hanno dichiarato che si trattava di un attacco «a tutti noi», mentre nel caso della Turchia, invece di sostenere Ankara, molti sospettavano le autorità turche dell'organizzazione del colpo di stato.
«Il noto giornalista (turco, ndr) Ezgi Basaran… ritiene che l'Europa non abbia capito che esiste una rete segreta nelle istituzioni pubbliche. Adesso questa rete ha dato prova di quanto è pericolosa, ha dimostrato di essere un grande problema per la democrazia in Turchia molto tempo prima del golpe. Ma gli europei hanno rifiutato di prenderla sul serio, semplicemente perché lo sostenevano persone vicino a Erdogan», spiega Jagland.
Egli prosegue dicendo che alcuni diplomatici europei riconoscono che le accuse di Ankara contro Gülen, presunto organizzatore del colpo di stato, siano giustificate.
«Pochi giorni fa l'Hurriet Daily News ha pubblicato un'ampia intervista con l'ambasciatore inglese ad Ankara…Egli ha dichiarato che la rete di Gülen esiste ed è pericolosa», evidenzia Jagland.
I media occidentali, dal canto loro, invece di prestare attenzione al dibattito che infuria attorno agli avvenimenti turchia, hanno cominciato ad attaccare Erdogan.
Secondo Jagland, gli eventi che hanno avuto luogo ad Ankara e Istanbul avranno grandi conseguenze storiche, perciò ora è necessario più che mai che l'Europa sia presente e che su di lei possa farsi affidamento. Ma per ripristinare la fiducia, l'Europa dovrà accettare che la Turchia ha il diritto di riportare l'ordine autonomamente.
13 agosto 2016 16:34
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
preghiamo per questi uomini di Dio, servi di Dio, così duramente provati in USA (babilonia), nel regno del demonio Bush e Hillary Obama GENDER Anticristo a Sodoma (questo è il dio Marduck). dove Rothschild ha rubato il signoraggio bancario al popolo pecora.. preghiamo che presto possano guarire, dalle loro ferite! questo è un classico, i ladri attendono i religiosi alla fine della giornata, per derubarli dell'incasso delle offerte! Ecco perché, in USA i Pastori non escono mai da soli... NEW YORK, 13 AGO - L'imam del Queens, a New York, è stato attaccato a colpi d'arma da fuoco che lo hanno colpito alla testa. Coinvolta anche un'altra persona. Le prime informazioni parlando di una rapina, riferendo la presenza di una vittima anche se non è chiaro di chi si tratti. A quanto si è appreso, l'agguato è avvenuto nel quartiere di Ozone Park vicino alla locale moschea, dalla quale l'imam era appena uscito dopo una preghiera e stava dirigendosi a casa. Lo sparatore, scrivono i media, è in fuga. Escluso dalla polizia il movente di 'crimine d'odio'.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2016/08/13/boko-haram-10.000-bimbi-rapiti_e291b628-5103-4ec5-83c4-d7cf2038c95b.html

================= --- ============ --- ===================

You are dhimmi in sharia law ] [ non dobbiamo dimenticare che da noi prima della seconda guerra mondiale, vi erano le spiagge separate per sesso! non dovremmo criminalizzare questo burkini, credo che, vanno aboliti gli eccessi, il burqua, come, il toples (perizoma) debbano essere aboliti in tutto il mondo.. che poi al mare si va anche per prendere il sole che serve a sviluppare le vitamine, ecc.. ma quì da noi molte donne usano delle mutande al mare, dove muore ogni fantasia! .. ed oggettivamente anche questa è una violenza contro la emotività e la vulnerabilità delle persone
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/anche-in-paese-corsica-vietato-burkini_fc1effd9-9ee9-4aeb-94ea-fbcc24b59f6f.html

=======================
You are dhimmi in sharia law [ Walter Besana la tua ricostruzione storica è fuorviante, nei patti per abbattere il muro di Berlino, era previsto, che la NATO non si sarebbe mai dovuta spingere con le sue basi militari ad EST.. ovviamente, questo pone dei problemi di sicurezza, come il recupero della CRIMEA, e la militarizzazione esponenziale che è una minaccia per tutta la Europa.. che è quello il progetto dei FARISEI e loro SALAFITI disintegrare la Europa!

You are dhimmi in sharia law ] [ dopo gli incursori ucraini in Crimea e l'assassinio di un soldato russo, questa impostazione della NATO ha del grottesco! l'Ucraina ha chiesto e ottenuto una riunione urgente del Consiglio di sicurezza dell'Onu "dopo le ultime provocazioni della Russia in Crimea" Massimo Cassetta · Ma voi dell'ansa siete infinitamente stupidi.. ieri davate una informazione sull'attentato sventato dall'FSB russo in Crimea attentato organizzato dagli Ucraini e dove sono morti due russi, oggi dite che é la Russia a provocare l'Ucraina... ma che coca usate??'
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/11/crimea-truppe-kiev-in-allerta_58b1272a-ac9e-4507-a5d9-af6063551a10.html

=========================

Tu sei un dhimmi in Sharia Law ] [ L'esito della battaglia di Aleppo sarà fondamentale per stabilire la vittoria del Governo di Damasco (appoggiato dalle forze russe) e la possibile fine del conflitto TERRORISTICO JIHADISTA alimentato dall'estero. Per questo vi è molta preoccupazione fra i comandi militari di USA, Regno Unito, Arabia Saudita, Qatar e Turchia, che vedono con preoccupazione una prossima vittoria delle forze russe e siriane nel paese arabo, con la sconfitta dei gruppi mercenari da loro armati e sostenuti nel corso degli ultimi anni.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/hollande-mercoledi-da-papa-francesco_15c16ad9-14e1-488f-8117-d07f2e864bcc.html


Le navi USA nel Mediterraneo forniscono appoggio ai PEGGIORI terroristi JIHADISTI LA INTERNAZIONALE ISLAMICA: I SAUDITI FRATELLI MUSULMANI, in Siria 15.08.2016) Ulteriore prova della complicità degli USA con i terroristi in Siria: Le navi della flotta USA nel Mediterraneo trasmettono i dati ai gruppi terroristi in Siria. Le verifiche fatte dalle forze della resistenza in Siria dimostrano che i dati trasmessi dalle navi da guerra USA che incrociano nel Mediterraneo sono stati ritrovati nei covi dei terroristi.
Le forze dell'Esercito siriano che operano in Siria per combattere contro i terroristi rivelano che, attraverso le loro osservazioni, hanno compreso che un altro appoggio, su cui contano i terroristi attivi in Siria, sono i dati di intelligence che ricevono dalle navi da guerra degli USA e della NATO che navigano nel Mediterraneo, secondo le informazioni trasmesse dall'agenzia iraniana Fars.
Dette navi trasmettono al gruppo " Yeish al-Fatah" (una coalizione formata dai vari gruppi terroristi) informazioni precise ed istantanee circa i movimenti delle forze governative di Damasco in modo che questa banda le utilizzi nelle sue operazioni ad Aleppo, nel nord della Siria.
Yeish al-Fath, una alleanza terrorista che conta con più di 5.000 componenti, ha iniziato dal 31 Luglio una offensiva contro le forze dell'Esercito siriano per rompere l'assedio delle truppe governative nella parte sud- est di Aleppo.
Tuttavia l'Esercito siriano continua a mantenere l'accerchiamento sulla città ed a respingere gli attacchi. E' stato inoltre smentito l'annuncio lanciato il Sabato dai gruppi "ribelli" circa la rottura dell'assedio e la liberazione di un distretto orientale della città.
In questo contesto, la riferita agenzia iraniana, citando una fonte locale, ha manifestato  l'idea che le forze che combattono in Siria, tra le quali quelle del movimento di Resistenza libanese Hezbollah, hanno capacità speciali per affrontare i terroristi armati fino ai denti.
D'altra parte una fonte militare siriana ha dichiarato la scorsa domenica che l'Esercito siriano  ha eliminato più di duemila terroristi nel sud est di Aleppo nel corso dei combattimenti degli ultimi dieci giorni.
Nuovo attacco con armi chimiche dei terroristi alleati degli USA. Dalla rete Tv iraniana in arabo, Al-Alam, sono arrivate informazioni questo Martedì secondo le quali,  il denominato Movimento "Nuredin al-Zinki", che Washington considera "moderato" e viene appoggiato dagli USA, ha attaccato la parte antica della città di Aleppo utilizzando gas tossici. Almeno 8 civili sono morti ed altri hanno sofferto ferite, con sintomi di intossicazione ed asfissia.
In precedenza vi erano stati altri casi di utilizzo di armi chimiche da parte dei gruppi dei terroristi appoggiati dagli USA e dagli altri paesi della regione, come Arabia Saudita, Qatar e Turchia.
L'ultimo era avvenuto lo scorso 2 Agosto, segnalato dal Centro russo per la Riconciliazione in Siria, un attacco con gas tossico contro un distretto residenziale di Aleppo in cui sono morte 7 persone ed altre 23 sono state ricoverate per intossicazione.
Questi episodi vengono sistematicamente ignorati dall'apparato dei media occidentali che non menziona quasi mai i crimini dei terroristi, appoggiati dagli USA e dai loro alleati, salvo quando questi non sono occultabili, come accaduto con il video del bambino palestinese decapitato dal gruppo Nuredin al-Zinki,definito di "ribelli moderati" e questo ha suscitato l'indignazione del mondo.
Piuttosto i media occidentali, oltre a deformare gli avvenimenti del conflitto in Siria, hanno iniziato una campagna per lanciare la proposta di una tregua con cessate il fuoco ad Aleppo, per permettere alla popolazione di lasciare i quartieri dove i civili sono ostaggio dei terroristi. Stranamente le proposte di tregua vengono fatte esclusivamente quando i gruppi terroristi si trovano in gravi difficoltà e sono sul punto di essere sopraffatti dalle forze dell'Esercito siriano.
Nelle ultime settimane la città di Aleppo è scenario di feroci combattimenti tra le forze dell'Esercito siriano e di Hezbollah e la coalizione dei terroristi di "Yeish al-Fath" (ex Jabat Al Nusra), composta da decine di gruppi jihadisti che stanno cercando di rompere l'accerchiamento alle proprie posizioni (nella zona Est di Aleppo) a cui sono stati costretti dalle forze di Damasco.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/hollande-mercoledi-da-papa-francesco_15c16ad9-14e1-488f-8117-d07f2e864bcc.html

die SAUDI ARABIA1 secondo fa
You are dhimmi in sharia law ] [ non dobbiamo dimenticare che da noi prima della seconda guerra mondiale, vi erano le spiagge separate per sesso! non dovremmo criminalizzare questo burkini, credo che, vanno aboliti gli eccessi, il burqua, come, il toples (perizoma) debbano essere aboliti in tutto il mondo.. che poi al mare si va anche per prendere il sole che serve a sviluppare le vitamine, ecc.. ma quì da noi molte donne usano delle mutande al mare, dove muore ogni fantasia! .. ed oggettivamente anche questa è una violenza contro la emotività e la vulnerabilità delle persone
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/anche-in-paese-corsica-vietato-burkini_fc1effd9-9ee9-4aeb-94ea-fbcc24b59f6f.html
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA1 secondo fa
Tu sei un dhimmi in Sharia Law [ il califfato è dei sauditi wahhabiti [ Turchia, attacco curdo a centro polizia, Forte esplosione nel sudest del paese. Ambulanze sul posto ] questa è la verità: i Curdi non vogliono fare la fine dei Bizantini degli Armeni, e di tutti i non sunniti in Siria che Hillary e Obama hanno condannato al genocidio!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/15/turchia-attacco-curdo-a-centro-polizia_7560b427-4551-4696-961d-5d700277d518.html
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA1 secondo fa
Tu sei un dhimmi in Sharia Law ] i base a quali prove i filorussi o i russi sono criminali? loro hanno sbagliato ISIS in 5 mesi e la coalizione NATO LEGA ARABA non ha fatto niente in 5 anni! loro sono il regime massoni Bildenberg usura e Salafiti sgozzatori i nazisti sharia: mote a tutti gli infedeli! [ FONDI NERI, PRODOTTI DERIVATI, BOLLE FINANZIARIE? SOLTANTO 5 MILIARDI DI MORTI AMMAZZATI, in WW3, POSSONO FAR DIGERIRE QUESTA MERDA ROTHSCHILD il GUFO Baal Peor Regime Bildenberg! ] [ fatemi capire i soldi che ha preso quel TRADITORE di CLINTON Hillary: da SALMAN SAUDI ARABIA il Salafita Wahhabita, e che ha ricevuto, anche: milioni da Wall STREET, per essersi venduta ai peggiori assassini islamici terroristi e satanisti Farisei SpA Rothschild FMI BM, quelli non sono "fondi neri" perché, Hillary ha pagato le tasse? e quali sono i soldi di Rothschild SpA FMI.. se voi glielo chiedete lui non lo sa perché lui tranne i soldi di CINA e IRAN, poi, Rothschild SpA è il padrone di tutti i soldi del mondo! quindi chi ha detto che i soldi di Rothschild Spa non sono i "fondi neri"?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/08/15/hillary-trump-sveli-legami-filorussi_cb3d1510-4258-44c9-98b6-5edc591068af.html
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA1 secondo fa
voi state cercando la guerra civile! ALLORA HA RAGIONE DONALD TRUMP CHE HILLARY PUÒ ESSERE FERMATA SOLO CON LE ARMI! .. smettete di avvelenare questa campagna elettorale!
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA1 secondo fa
FONDI NERI, PRODOTTI DERIVATI, BOLLE FINANZIARIE? SOLTANTO 5 MILIARDI DI MORTI AMMAZZATI, in WW3, POSSONO FAR DIGERIRE QUESTA MERDA ROTHSCHILD il GUFO Baal Peor Regime Bildenberg! ] [ fatemi capire i soldi che ha preso quel TRADITORE di CLINTON Hillary: da SALMAN SAUDI ARABIA il Salafita Wahhabita, e che ha ricevuto, anche: milioni da Wall STREET, per essersi venduta ai peggiori assassini islamici terroristi e satanisti Farisei SpA Rothschild FMI BM, quelli non sono "fondi neri" perché, Hillary ha pagato le tasse? e quali sono i soldi di Rothschild SpA FMI.. se voi glielo chiedete lui non lo sa perché lui tranne i soldi di CINA e IRAN, poi, Rothschild SpA è il padrone di tutti i soldi del mondo!
quindi chi ha detto che i soldi di Rothschild Spa non sono i "fondi neri"? pregate che non mi debba mai cadere tra le mani un cecchino un giorno di questi!
die SAUDI ARABIA
die SAUDI ARABIA1 ora fa
15/08/2016, MAOMETTO IL FALSO PROFETA MALEDETTO: E LA SUA INTERNAZIONALE ISLAMICA SAUDITA I FRATELLI MUSULMANI. Due giorni fa, a Beni-ville, nel Nord Kivu sono state uccise col machete 36 civili, vittime della lotta che i gruppi ribelli portano avanti da tempo contro il governo centrale. Le autorità locali parlano di “terroristi islamici” provenienti dall’Uganda. VATICANO Papa: L’assunzione di Maria, il Magnificat e le donne “schiave”. Appello per il Nord Kivu. All’Angelus papa Francesco affida alla Madonna e a Cristo le “donne sopraffatte dal peso della vita e dal dramma della violenza”, le “donne schiave della prepotenza dei potenti”, le “bambine costrette a lavori disumani,” le “donne obbligate ad arrendersi nel corpo e nello spirito alla cupidigia degli uomini”. “Silenzio vergognoso” per i massacri di “tanti innocenti che non hanno peso nella politica e nell’opinione pubblica mondiale”.
Città del Vaticano (AsiaNews) – La festa di Maria Assunta, “umile fanciulla di Galilea” “ammessa da Dio a stare per l’eternità accanto al trono del Figlio”, è l’occasione perché siano liberate tutte le donne che sono rese “schiave” dalla “prepotenza dei potenti”. Ai fedeli in piazza san Pietro, radunati per la preghiera dell’Angelus, papa Francesco ha anche lanciato un appello per la pace nel mondo e in particolare per il Nord Kivu (Congo Kinshasa), accusando il silenzio internazionale su questi massacri di innocenti che “non hanno peso” nella politica e nell’opinione pubblica mondiale. Riferendosi alla pagina del Vangelo di oggi, che contiene il canto del Magnificat, il pontefice ha spiegato: “Il Signore si china sugli umili per rialzarli e questo lo abbiamo sentito nel canto di Maria nel Magnificat. E questo canto ci fa pensare, in particolare, alle donne sopraffatte dal peso della vita e dal dramma della violenza, alle donne schiave della prepotenza dei potenti, alle bambine costrette a lavori disumani, alle donne obbligate ad arrendersi nel corpo e nello spirito alla cupidigia degli uomini. Possa giungere quanto prima per loro l’inizio di una vita di pace, di giustizia, di amore, in attesa del giorno in cui finalmente si sentiranno afferrate da mani che non le umiliano, ma con tenerezza le sollevano e le conducono sulla strada della vita, fino al cielo”. E a braccio ha aggiunto: “Maria ha sofferto tanto nella sua vita. Ci fa pensare a queste donne, che soffrono tanto. Chiediamo che Il Signore stesso le prenda e le liberi da queste schiavitù”. Proprio tre giorni fa il papa aveva visitato una casa della Comunità Papa Giovanni XXIII e aveva incontrato alcune donne salvate dal traffico della prostituzione. In precedenza Francesco aveva sottolineato che “l’Assunzione di Maria è un mistero grande che riguarda ciascuno di noi, riguarda il nostro futuro. Maria, infatti, ci precede nella strada sulla quale sono incamminati coloro che, mediante il Battesimo, hanno legato la loro vita a Gesù, come Maria legò a Lui la propria vita. La festa di oggi preannuncia i “cieli nuovi e la terra nuova”, con la vittoria di Cristo risorto sulla morte e la sconfitta definitiva del maligno. Pertanto, l’esultanza dell’umile fanciulla di Galilea, espressa nel cantico del Magnificat, diventa il canto dell’umanità intera, che si compiace nel vedere il Signore chinarsi su tutti gli uomini e tutte le donne, umili creature, e assumerli con sé nel cielo”. Dopo la preghiera mariana, il pontefice ha affidato “ancora una volta” alla “Regina della pace” le “le ansie e i dolori delle popolazioni che in tante parti del mondo sono vittime innocenti di persistenti conflitti”. In particolare, ha aggiunto, “il mio pensiero va agli abitanti del Nord Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo, recentemente colpiti da nuovi massacri che da tempo vengono perpetrati nel silenzio vergognoso … Fanno parte dei tanti innocenti che non hanno peso nella politica e nell’opinione pubblica mondiale. Ottenga Maria per tutti sentimenti di comprensione e desiderio di concordia!”.

se non sono sopravvissuti i cristiani in Turchia, come pensano di sopravvivere i CURDI? ma è questa la verità dei Curdi, loro non accettano il genocidio senza combattere! ERDOGAN E SALMAN HANNO DETTO LE STESSE PAROLE DI HITLER: "NON ESISTE UN FUTURO PER GLI EBREI quì!".. 11/08/2016 - TURCHIA. Turchia, otto morti e decine di feriti in un doppio attacco dei curdi del Pkk. Obiettivo degli attentati, veicoli della polizia e postazioni della sicurezza turca. Un’esplosione a Kiziltepe ha ucciso tre persone e ferite 25; un’autobomba a Diyarbakir ha colpito a morte cinque civili, feriti altri 12. Il leader dei miliziani del Pkk parla di un “nuovo stile di guerra” lanciato contro Ankara.

come ogni anno oggi la Chiesa ricorda l’assunzione della beata Vergine Maria in cielo. Apocalisse di San Giovanni: “Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole (ISRAELE), con la luna (ISLAM) sotto i piedi e sul capo una corona di dodici stelle (USA UE)”.
Guida e conforto sulla terra per la Chiesa nascente dopo l’Ascensione di Gesù, la tradizione racconta che Maria terminata la sua missione terrena sentì sussurrare all’orecchio: Veni Mater Mea, Veni, coronaberis ovvero Vieni Madre Mia, vieni e sarai incoronata. Anche oggi, noi tutti celebriamo e ricordiamo la nostra Madre celeste che venne portata in spirito e corpo in cielo. E a lei ancora una volta ci appelliamo nelle nostre fatiche e nel riposo di questi giorni di vacanze, perché continui a guidare la Chiesa di suo Figlio e il popolo che a Lei si affida. Personalmente affido te e le persone a te care e tutti i sostenitori di Luci sull’Est all’abbraccio della nostra Madre Celeste, affinché vi custodisca e vi guidi sempre. Buona festa dell’Assunzione!

tutti coloro che non sono collegati al REGNO di ISRAELE (entità metafisica da realizzare politicamente) .. Dio li ha cancellati dal libro della vita.. se non darete una soluzione politica alla ristorazione della sovranità monetaria dei popoli, poi, la guerra mondiale diventerà inevitabile, perché un FMI usurocratico non può sopravvivere a 70 anni di pace!

Tu sei un dhimmi in Sharia Law ] [ Figlio Pablo Escobar, ' NON si è suicidato' questo articolo è stato scritto da ANSA con i piedi... e SE, noi permettiamo allo Stato Massonico usurocratico e tecnocratico di uccidere persone in modo extra giudiziario, poi, passeranno a uccidere anche i "complottisti" come me! .. ed ha ragione Danald TRUMP che lui dice che la informazione massonica, dei regimi massonici (senza sovranità monetaria) è una informazione totalmente manipolata ed inattendibile! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2016/08/14/figlio-pablo-escobar-si-e-suicidato_03729537-7b8a-463f-b80e-e178bdd17789.html

è nella logica, è comprensibile, che in questo posto di villeggiatura, oggi 15 agosto, la banda chiavetta sia così bassa, che io non possa accedere neanche alla mia posta elettronica http://fastmail.fastwebnet.it

TUTTI DEVONO CAPIRE CHE: la Cina sta nascondendo la sua deterrenza militare, che è ufficialmente assai sottostimata, e che la CINA HA BISOGNO DI PROTEGGERE LA SUA FLOTTA DI NUOVI E MODERNI: 50 SOMMERGIBILI NUCLEARI! ho parlato con un cinese (8 anni fa), e lui mi ha detto: "un caccia di 5°generazione costa alla CINA 100 volte meno, del suo costo occidentale" 11/08/2016, certo, POTRANNO RITENERSI FORTUNATI, se perderanno tutte le ISOLE, SE PENSERANNO DI OTTENERE UNO SCONTRO CONTRO LA CINA: Asia-Pacifico, incidenti navali e militarizzazione degli atolli: cresce la tensione nei mari. All’alba un peschereccio cinese è affondato in seguito a uno scontro con un cargo greco al largo delle Senkaku. Sei marinai tratti in salvo dalla guardia costiera nipponica. Di recente fino a 300 imbarcazioni cinesi avvistate nei pressi delle acque del Giappone. Washington conferma il sostegno a Tokyo in chiave anti-cinese. Pechino rafforza le istallazioni militari sugli atolli.

14.08.2016. Sospetto sabotatore della Crimea confessa di essere stato militare di Kiev: Vladimir Serdyuk, sospettato dai servizi segreti russi di voler organizzare  azioni di sabotaggio e terrorismo in Crimea per conto di Kiev, ha confermato di aver servito l'esercito ucraino nel 37° battaglione, ma nega di essere implicato in attività di spionaggio.

se Erdogan continua a fare il doppio gioco? FINIRÀ PER PUGNALARE ALLE SPALLE LA RUSSIA: perché ogni islamico è il TRADITORE per eccellenza!  tutta la LEGA ARABA sorge sulla infamia di promesse non mantenute e di genocidi effettuati! 10:02 15.08.2016 Russia, 15 compagnie pronte a ripristinare i voli verso la Turchia Lo  ha annunciato oggi il capo
dell’agenzia federale di trasporto aereo. I collegamenti erano stati
sospesi dopo l’abbattimento di un Su-25 russo da parte dell’aviazione
turca a novembre 2015.

You are dhimmi in sharia law ] [ questo è il problema: la NATO quale alleanza tra demoni farisei Salafiti massoni: e bestie di Satana, usurai regime Bildenberg, NON POTREBBE MAI ESSERE UNA ALLEANZA TRA ESSERI UMANI! ... quindi chi non vuole diventare completamente indemoniato deve uscire dalla NATO, e chi vuole distruggere il NWO: teosofia demoniaca DARWIN GENDER i sodomiti, deve uscire dal FMI BM ... gli USA hanno imposto un mondo UNIPOLARE e quindi tutti noi andremo in CINA!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/08/10/lasse-tra-lo-zar-e-il-sultano-sfida-loccidente_80189d06-8610-4501-af20-1ca5413b1733.html

11/08/2016 - CINA – GERMANIA: In rete la versione cinese della “Dottrina sociale cristiana" del card. Hoeffner ] avendo occultato le scomuniche contro: la Massoneria e contro: il FMI BM NWO, la Chiesa cattolica è diventata insieme a tutte le Religioni la più grande minaccia per la sopravvivenza del genere umano.. Presto Satana stesso parlerà in tutte le Religioni del Mondo! mentre: ONU ha già detto: "Allah akbar!"

Assange, da parte sua, teme di essere estradato negli Stati Uniti a causa della sua attività legata a WikiLeaks. gli USA hanno messo troppi cadaveri negli armadi per poter continuare a rispettare il primo emendamento! CHE SE TU HAI PERSO LA SOVRANITÀ MONETARIA POI HAI ANCHE PERSO LE MUTANDE! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/08/11/svezia-interroghera-assange-a-londra_22d357ea-70ba-4cec-abd9-8f3d995874ec.html

13/08/2016 - SIRIA: Arabi e curdi strappano Manbij allo Stato islamico, interrotta la via Turca Erdogan, cioè, la via jihadista all’Europa.. USA è Turchia hanno armato così potentemente Al Qaeda in Siria (Missili anticarro, missili Stinger a spalla, armi sofisticate) che ora nessun elicottero russo può più volare! Usa costringe la Russia a fare indiscriminati bombardamenti di alta quota su Aleppo!

11/08/2016 - PAKISTAN: celebra la Giornata delle minoranze ma non ne garantisce i diritti [ L'UNICO DIRITTO CHE GLI SCHIAVI DHIMMI HANNO NELLA LEGA ARABA È QUELLO DI ESTINGUERSI ATTRAVERSO UN GENOCIDIO SHARIA UMMAH MECCA KAABA, genocidio il PIÙ POSSIBILMENTE SILENZIOSO POSSIBILE: quindi, il NWO ha spento i riflettori contro il martirio dei cristiani, in tutta la LEGA ARABA.. si parla di scontri, di persone uccise, ecc.. ma, in realtà sono sempre i cristiani che stanno subendo il genocidio: per colpa di SALMAN ERDOGAN EGITTO, ecc.. loro sono la internazionale islamica ] IO L'HO DETTO A JHWH [ Oggi è il 69mo anniversario dello storico discorso di Mohammad Ali Jinnah, il fondatore del Pakistan moderno, all’Assemblea costitutiva del neonato Stato. La Giornata è stata indetta per onorare il contributo delle minoranze all’edificazione della nazione. Leader cristiani, indù e sikh chiedono giustizia. Le priorità: lavoro, educazione e la fine delle conversioni forzate.

USA e NATO finanziano al-Quaeda, in Siria potentemente, con le armi più pericolose (14.08.2016) quindi hanno costretto i RUSSI a radere al suolo la città di Aleppo! ] USA E NATO SONO IL TERRORISMO ISLAMICO! [ Presidente siriano Bashar Assad? no, Washington giudica con scherno intenzioni di Assad per riprendere controllo Siria ]  [ E’ stato il New York Times a scriverlo sabato scorso: la Cia ha fornito alle milizie di Al Qaeda quantità praticamente illimitate di armamenti. Cita un comandante ribelle entusiasta: “Chiediamo munizioni e missili e otteniamo più di quanto chiediamo”. Missili anticarro, missili Stinger a spalla, armi sofisticate che implicano un addestramento professionale, sono  giunte nella sacca di Aleppo tenuta dai  "ribelli',  consentendo loro la controffensiva  e la riapertura della via di rifornimento — rifornimenti che continuano a passare dalla Turchia.  "Quasi un miracolo", ha detto un portavoce degli islamisti, Anas al-Abdah,  che mette le "nostre forze" in posizione  di  rompere l'assedio "tanto che parliamo seriamente di liberare la  città". Ossia di occupare la zona libera — la grande maggioranza della popolazione vive qui, sotto la protezione del governo Assad —   e cominciare le decapitazioni e il terrore  contro le minoranze. Il gruppo che ha fato il "miracolo" di riunificare le milizie sotto l'egida americana, nota come « Jaysh al Fateh » (per quel che possono valere questi nomi)  s'è distinta in passato per la decapitazione dei soldati alawiti catturati, e  recentemente per la decapitazione di un dodicenne ferito durante i combattimenti. Il Financial Times cita un "analista militare" che nota come  il carattere preso dai combattimenti mostra che le forze di Al Qaeda hanno ricevuto non solo massicci armamenti, ma una formazione militare professionale. 
"I militanti e i ribelli dicono che le forze dell'opposizione sono state rafforzate da nuovi armamenti, denaro e rifornimenti prima e durante i combattimenti":  il giornale parla di  colonne di camion che "da settimane" hanno passato la frontiera turca con munizioni, artiglieria ed altro armamento pesante. Qualcosa dice che l'avvicinamento di Erdogan a Mosca non è franchissimo ed autentico.
Ma questo è niente in confronto alla doppiezza della Casa Bianca, che nelle settimane scorse ha mandato ripetutamente Kerry a  "negoziare" con Lavrov e Putin financo una "cooperazione militare" con Mosca, ovviamente "contro il terrorismo". Di fatto, ha continuato a dire che Assad must go e a tornare con le pive nel sacco, apparentemente. Ora  si capisce perché:  dare il tempo alla Cia di rifornire pesantemente Al Qaeda, e prepararla alla controffensiva di Aleppo. Al Qaeda  fatta vincere  con armi, e addestramento (e  forse comandanti)  anglo-americani; quella Al Qaeda che la "coalizione occidentale"  guidata da Usa  ha finto per un anno e mezzo di bombardare, quella che avrebbe commesso l'attenatto dell'11 Settembre… [ Nemmeno questo nascondono più. ] Il New York Times: "Un fattore essenziale dell'avanzata dei ribelli nel fine settimana è stata la collaborazione fra gruppi ribelli tradizionali, di cui alcuni avevano ricevuto segretamente armamento americano, e l'organizzazione jihadista anticamente conosciuta come Fronte al-Nusra, che era affiliata ad Al Qaeda".  Anticamente è una parola grossa: Al Nusrah, ossia Al Qaeda, ha cambiato nome in Jabhat Fatah Al-Sham il 28 luglio scorso,  a malapena due settimane prima di intraprendere, con il nuovo nome e l ‘apparenza di "opposizione legittima",  la controffensiva ad  Aleppo.
"Assassinare Assad!" L'ampiezza dei successi di Al Qaeda-Usa  non è chiarissima — i media americani forse la esagerano, colti da frenetico entusiasmo.   Negli ambienti  vicini a Hillary Clinton si parla di "far pagare un prezzo a Russia e Iran"; Hillary stessa, in una intervista a Fox News, ha minacciato la Russia: "I fatti sollevano domande gravi sull'ingerenza russa nelle nostre elezioni, nella nostra democrazia"  (accusa i russi di aver spifferato le sue mail incriminanti), ed ha ripetuto ciò che dice da un anno: se lei diventa presidente, sferrerà una escalation massiccia in Siria  contro la Russia.  Dennis Ross (J), un deputato, ex consigliere dell'Amministrazione, ha proposto pubblicamente: la Casa Bianca deve "cominciare a parlare una lingua che Assad e Putin possano comprendere", ed  ha precisato quale lingua: missili da crociera e droni  contro  gli uffici governativi e la residenza di Assad, onde assassinare lui e il suo entourage. "Bomb Assad regime, not Islamic State!", ha esclamato. Non fingono nemmeno più. Abbiamo parlato dei quattro morti ammazzati in poche  settimane,  gente che per un motivo o  per l'altro ha danneggiato, o poteva danneggiare, la corsa della Clinton  alla Casa Bianca. Qualche giorno fa Julian Assange, capo di Wikileaks,  ha detto in un'intervista alla tv olandese che  uno di questi morti ammazzati  —  Seth Rich,  27  anni, assassinato con numerosi colpi di pistola alla schiena il 10 luglio scorso a un passo da casa sua — militante  e impiegato della Convenzione Democratica (DNC) per la espansione dei dati, era  lo spifferatore  che aveva dato a Wikilewaks le migliaia di email che hanno incastrato la capa della DNC, Debbie Wasserman Schulz, come sostenitrice di parte della Clinton contro Bernie Sanders. Assange ha promesso anche 20 mila dollari a chi fornirà informazioni  che possano incriminare i colpevoli, "perché è stato un omicidio politicamente motivato". Insomma ha accusato  la Clinton e il suo staff dell'omicidio. "Assassinare (anche) Assange!"
Orbene: invece di respingere sdegnato l'accusa mostruosa e inverosimile, come ha reagito lo staff? Ecco: Bob Beckel, un mezzo giornalista e mezzo analista politico, oggi  impegnato nella campagna per Hillary come stratega, ha proclamato che —alla Fox News — che  andava assassinato anche Assange: "sparare a quel figlio di  puttana",  ha sbottato.
"Il modo di   farlo è semplice. Abbiamo le forze speciali.  Voglio dire — un uomo morto non spiffera…Questo  tizio è un traditore, ha — ha — ha  violato ogni legge negli Stati Uniti. Questo tizio deve essere —  e siccome non sono a favore della pena di morte —  la sola cosa da fare è ammazzare illegalmente (sic)  ‘sto figlio di puttana".
In pratica, invece di smentire l'accusa di omicidio, l'ha confermata: lo staff della Clinton  vuole  ammazzare, è in grado di ammazzare — illegalmente, si noti. Perché in Usa ci sono  anche omicidi legali.
WikiLeaks founder Julian Assange speaks to the media outside the Ecuador embassy in west London in this August 19, 2012 Assange, Svezia e UK contro ONU. Questa è la mentalità che hanno: incalliti criminali. Nemmeno si accorgono di rivelarsi per quel che sono. Fanno capire che per loro, assassinare è un'abitudine. Notevole che i media italiani non abbiano rilevato la minaccia di assassinio dell'uomo della Clinton, ma abbiano  strillato di una presunta minaccia da parte di Donald Trump,che era solo un chiaro invio a quelli "del secondo emendamento" (fautori delle armi libere in Usa) a "fermare Hillary" votando per lui.    Dei quattro morti ammazzati  probabilmente  dallo staff clintoniano, nemmeno una parola. E per l'altra uscita di Trump: "Obama ha  creato lo Stato Islamico", solo scherni e derisione.
Per fortuna non a tutti va così male. Bernie Sanders, l'avversario di  Hillary, ha  fatto l'endorsement alla Clinton e s'è ritirato a vita privata. Comprandosi immediatamente una villetta sul lago nel Vermont: da 600 mila dollari. Furibondi i suoi sostenitori: o Sanders ha usato le loro offerte di 27 dollari l'uno —   decine di migliaia di contributi alla sua campagna —  per comprarsi lo chalet, o  è stato pagato per rinunciare a sfidare croocked Hillary? Fonte: maurizioblondet.it


che i RuSSI sono il nemico? questo deve essere dimostrato, dato che le elezioni (esercizio sovranità popolare) valgono soltanto, se sono in favore della NATO: regime massoniche usurocratico Rothschild Bildenberg! ma che la City e Wall Street siamo il nemico che paga Hillary? questo non ha bisogno di essere dimostrato! Nyt,12,7mln dlr a Manafort da Yanukovych Per consulenze capo campagna Trump a ex presidente ucraino [ no! non mi hanno aperto la pagina dei commenti]  http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/08/15/nyt127mln-dlr-a-manafort-da-yanukovych_feb1c873-34d1-4b7d-8e15-df90573efb9c.html


Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] e perché Hillary ONU Merkel RENZI: e tutte le loro bestie di satana nel PD hanno deciso che il NAZISMO della LEGA ARABA è la nuova frontiera dei diritti umani?
Thailandia, raffica di attacchi, due italiani tra i feriti
Almeno 4 i morti, 40 i feriti. La polizia: 'ALLAH AKBAR Non è stato terrorismo sharia'
Riccardo Amerio · Non ne posso piùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùù http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/08/11/due-bombe-in-resort-thailandia-turisti-feriti-_7e149c1f-d52d-416f-bf3e-b976310bcf67.html


Allah è la troia di Bush, IS WHY ALLAH È SPA 666 gufo FMI. ALLAH è una vedova nera assassina, perché è una vedova troia Talmud agenda


You are dhimmi in sharia law ] la versione offerta dalla polizia se non è contestabile, scagiona l'operato della Polizia.. Usa: pluri pregiudicato ucciso a Milwaukee aveva pistola in pugno, e aveva una lunga serie arresti, l'agente che ha sparato anche lui è afroamericano.. anche in caso di dubbio DOBBIAMO SOLIDARIZZARE CON LA POLIZIA, perché la vita di un poliziotto è assai più preziosa della vita di un criminale! ed è proprio vero che i media nel regime massonico bildenberg sono corrotti. 14.08.2016
USA, affondo di Trump contro media: “senza manipolazioni vittoria facile su Clinton”
Il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump ha twittato che se la copertura dei media sulla sua campagna fosse imparziale, vincerebbe contro la rivale democratica Hillary Clinton di oltre 20 punti percentuali.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/08/14/usa-ucciso-a-milwaukee-aveva-pistola_24b8a260-82e8-4380-82b7-af8d26006e4d.html


Lavrov: tentativo di Kiev per destabilizzare Crimea: influenzerà dialogo su Donbass ] [ gli Ucraini sono lanciati dalla NATO contro la Crimea, così come i Palestinesi sono lanciati contro Israele, QUESTO È IL NWO: una estrema minaccia della società massonica parassitaria usurocratica tecnocratica e demoniaca GENDER DARWIN, contro tutti i popoli liberi del mondo, contro l'essenza di ogni religione! il NWO in Satana SpA FMI BM soffocherà ogni identità! ... la stessa Russia non può sopravvivere se continua a comprare il suo denaro dai Rothschild


880
12-08-2016 13.17 - ARABIA SAUDITA - STATI UNITI

Washington approva la vendita di armi all’Arabia Saudita per 1,5 miliardi

Il contratto prevede la consegna di 130 carri armati, armi e consulenze militari. Riyadh promette di combattere lo Stato islamico ma usa le armi per colpire i rivali nella regione. Solo 10 caccia sauditi nella coalizione anti-Daesh, ben cento in Yemen contro gli sciiti Houthi. Diplomatico francese: col traffico di denaro e armi l’Occidente si costruisce in casa il proprio nemico.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38297]
10-08-2016 08.53 - YEMEN - ARABIA SAUDITA

Sana’a: nuovi raid sauditi contro i ribelli, colpita un’azienda alimentare

Fonti ospedaliere parlano di 14 vittime. Per il direttore della fabbrica i morti sono 16, tutti operai, e altri 10 sono rimasti feriti. È il primo raid aereo della coalizione araba in tre mesi e segue la sospensione dei colloqui di pace. Il negoziatore Onu prosegue le consultazioni in vista di nuovi incontri.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38268]
06-08-2016 11.31 - FILIPPINE – ARABIA SAUDITA

Manila in soccorso di 20mila lavoratori migranti che soffrono la fame in Arabia Saudita

Il governo vuole portare assistenza umanitaria, legale e trovare un modo per rimpatriarli. A causa del calo del prezzo del petrolio, i filippini non vengono pagati da mesi, costretti a fare l’elemosina e a frugare nella spazzatura per sopravvivere.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38241]
02-08-2016 11.21 - INDIA – ARABIA SAUDITA

Ministro degli Esteri: Riporteremo a casa i 10mila lavoratori indiani licenziati in Arabia saudita

I lavoratori hanno perso il lavoro a causa della chiusura delle imprese petrolifere. Il crollo del prezzo del greggio ha colpito la florida economia saudita. Gli impiegati non ricevono lo stipendio da mesi e da una settimana sono privati del cibo. Il vice ministro degli Esteri indiano partirà oggi per supervisionare le operazioni di rimpatrio.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38204]
21-07-2016 11.25 - BANGLADESH

Per il governo di Dhaka almeno 11 Ong finanziano gruppi terroristici

Le organizzazioni avrebbero ricevuto il denaro fin dal 2012. I fondi provengono da Paesi del Medio Oriente – come Kuwait, Qatar e Arabia saudita – e Regno Unito. I gruppi islamici hanno aperto scuole, madrasse, ospedali e centri di formazione. Almeno 231 associazioni avrebbero foraggiato il terrorismo, con 500mila dipendenti su tutto il territorio.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38101]
21-07-2016 09.51 - ARABIA SAUDITA

Per l’Arabia Saudita Pokemon Go è “non islamico”

I suoi personaggi sono basati sulla teoria evoluzionistica di Darwin, respinta dall’islam. Inoltre, la maggior parte delle carte del gioco rappresenta simboli delle religioni "devianti" e di organizzazioni, come ad esempio "il sionismo internazionale" e Israele, la massoneria o croci cristiane e simboli dello Shintoismo, la religione del Giappone.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38099]
21-07-2016 09.03 - MALAYSIA - STATI UNITI

Il premier malaysiano pronto a collaborare alle inchieste sui fondi sottratti

Najib Razak pronto a “cooperare su tutta la linea” sulle indagini relative al controverso fondo 1MDB. Le autorità Usa hanno sequestrato beni per un miliardo di dollari. Una vicenda che ha “defraudato” la popolazione malaysiana “su vasta scala”. I soldi sottratti usati anche per finanziare il film The Wolf of Wall Street. La mano dell'Arabia saudita per influenzare le elezioni.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38097]
20-07-2016 11.12 - ARABIA SAUDITA

Finito il Ramadan, il boia saudita torna a colpire: quasi 100 condanne a morte nel 2016

Le autorità hanno giustiziato due persone, portando a quota 98 il totale per quest’anno. Eseguita la sentenza a carico di un saudita condannato per omicidio e di un immigrato pakistano per traffico di droga. Attivisti internazionali: nel 2016 più esecuzioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38088]
14-07-2016 12.45 - ARABIA SAUDITA

Gran Muftì saudita contro il turismo all’estero: alimenta i vizi e l’immoralità

Sheikh Abdul Aziz Al-Asheikh invita i sauditi a trascorrere le vacanze nel Paese, evitando viaggi oltreconfine. Un eccesso di libertà presente negli altri Paesi può essere pericoloso per i valori e la morale. A quanti stanno per partire il monito di temere Dio, pregare e costringere le donne a portare il velo.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38043]
14-07-2016 11.48 - LIBANO

Il ministro degli esteri francese a Bkerke, una costatazione di impotenza

"E' una richiesta di aiuto discreta, ma reale quella che il patriarca maronita Rai ha lanciato ieri alla Francia”. Ayrault: “La Francio non decide per i libanesi, ma gioca un ruolo di facilitatore”.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=38041]
08-07-2016 08.52 - ARABIA SAUDITA

Arrestate 19 persone per gli attentati a Medina e Jeddah, 12 sono pakistani

Fra i kamikaze vi è anche il 26enne saudita Naer Muslim Hamad; per le autorità egli aveva problemi di droga in passato. Incertezze sulla nazionalità di altre tre persone, già identificate. Ad oggi non vi sono rivendicazioni ufficiali degli attacchi, ma lo Stato islamico resta il principale indiziato.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37984]
05-07-2016 15.51 - PAKISTAN – A. SAUDITA

Cristiani e musulmani del Pakistan: Dolore per gli attentati in Arabia Saudita

Le due comunità hanno condannato gli attentatori che ieri si sono fatti esplodere in tre località del Paese, compresa la moschea di Medina, luogo sacro dell’islam. I cristiani: “Per luogo e tempismo somiglia alla strage di Pasqua avvenuta a Lahore”. Leader musulmano: “Bisogna essere più vigili nei confronti del terrorismo globale condotto in nome dell’islam”.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37959]
05-07-2016 09.06 - MALAYSIA

“Troppa corruzione”, si dimette il vice-presidente del partito di maggioranza malaysiano

Shafie Apdal è l'ultimo leader di Umno a rassegnare le proprie dimissioni nelle ultime settimane. Egli criticava la condotta del primo ministro Najib Razak, accusato di appropriazione indebita per 681 milioni di dollari.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37950]
04-07-2016 08.54 - ARABIA SAUDITA - STATI UNITI

Jeddah: kamikaze si fa esplodere nei pressi del consolato statunitense

Feriti in modo lieve due agenti della sicurezza, intervenuti per fermare l’attentatore. L’uomo si è fatto esplodere nel parcheggio dell’ospedale Suleiman Faqeeh, di fronte alla rappresentanza diplomatica Usa. L’ambasciata statunitense nel regno dirama un’allerta per i propri concittadini.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37939]
01-07-2016 08.21 - TURCHIA

Istanbul: i terroristi dell’aeroporto venivano da Russia, Uzbekistan e Kirghizistan

L’aeroporto internazionale della città è uno snodo fondamentale per i pellegrini alla Mecca. Molti giovani dal Caucaso e dall’Asia centrale passando da Istanbul prima di viaggiare verso Arabia saudita, Iraq e Siria per combattere il jihad. I morti dell’attentato sono ora 43, dei quali 19 stranieri. Colpito anche il turismo in Turchia.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37920]
28-06-2016 12.53 - GIORDANIA - USA - A. SAUDITA

Le armi di Cia e Riyadh per i ribelli anti-Assad finite sul mercato nero in Giordania

Un programma (milionario) segreto dell’agenzia di intelligence Usa e dei sauditi intendeva fornire armi e addestramento alle fazioni in lotta contro Damasco. Funzionari giordani corrotti hanno trafugato i carichi. Le armi vendute al mercato nero, parte di queste (forse) in mano jihadista. In una occasione sono servite per uccidere cittadini statunitensi ad Amman.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37897]
27-06-2016 09.56 - IRAN

Iran: allentate le sanzioni, crescono gli investimenti esteri. Affari per miliardi di dollari

Fra il 2003 e il 2015 il Paese era al 12mo posto su 14 del Medio oriente per “greenfield investment”. Con una quota di mercato pari all’1,6%. Da inizio anno la Repubblica islamica è arrivata al terzo posto, dietro Eau e Arabia Saudita, aggiudicandosi oltre l’11% del totale. In aumento anche i posti di lavoro e le spese in conto capitale. Seoul e Berlino principali investitori.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37882]
21-06-2016 11.42 - BAHRAIN - IRAN - GOLFO

Pasdaran contro il Bahrain: la revoca della cittadinanza al leader sciita infiamma la regione

Qassem Soleimani critica Manama per la revoca della cittadinanza all’ayatollah Isa Qassim. Una scelta che provocherà la “resistenza armata” degli sciiti, una “linea rossa” che finirà per “incendiare” il Paese e il Medio oriente. Arabia Saudita, Egitto e Lega araba esprimo pieno sostegno a Manama.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37828]
17-06-2016 11.58 - IRAN - STATI UNITI - ONU

Teheran denuncia gli Stati Uniti al tribunale Onu per “appropriazione indebita” di due miliardi

La controversia riguarda i beni di proprietà della Banca centrale iraniana e congelati da Washington. La Corte suprema Usa ha stabilito che siano devoluti ai familiari delle vittime del terrorismo in Libano e Arabia saudita. Una accusa contestata con forza dalla Repubblica islamica, che parla di violazione del Trattato di amicizia del 1955 fra Washington e Teheran.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37802]
08-06-2016 08.57 - ONU - ARABIA SAUDITA

L'Onu cambia idea: Riyadh non viola i diritti dell’infanzia in Yemen. Ira degli attivisti

Le Ong pro-diritti umani "costernate" dalla decisione di rimuovere la coalizione saudita dalla lista nera. Per la portavoce Onu non è una scelta definitiva, ma gli attivisti parlano di decisione frutto di pressioni politiche di Riyadh. E accusano i vertici delle Nazioni Unite di aver perso credibilità.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37713]
06-06-2016 11.03 - IRAN - STATI UNITI

Teheran: Arabia Saudita e Usa sostengono il terrorismo di Stato, di certo non l'Iran

Il Dipartimento di Stato americano indica di nuovo la Repubblica islamica quale principale nazione al mondo filo-terrorista. Replica di Teheran, che rivendica il proprio ruolo nella lotta a gruppi jihadisti in Iraq, Siria. E rilancia la solidarietà al popolo palestinese che vive “in condizioni di occupazione” da parte di Israele con il consenso americano.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37692]
04-06-2016 09.18 - ARABIA SAUDITA

Censura o hacker? Il giallo di una confessione del principe saudita: In Siria e Yemen abbiamo fallito

Un articolo apparso su Al Watan on line esprime l’amarezza di Mohammed Ben Nayef, erede al trono. Stati Uniti, Turchia e alleati “non hanno mantenuto le promesse”. L’articolo, senza smentite ufficiali, scompare dal sito dopo tre ore.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37682]
03-06-2016 08.51 - ONU - YEMEN - A. SAUDITA

Onu: i bombardamenti sauditi in Yemen hanno ucciso centinaia di bambini

La coalizione araba a guida saudita che combatte nel Paese è stata inserita nella lista nera dei Paesi che violano i diritti dell’infanzia. Secondo le Nazioni Unite in Yemen sono morti 785 bambini nel conflitto, il 60% a causa dei raid aerei di Riyadh. I ribelli Houthi hanno reclutato il 72% dei 762 bambini soldato.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37668]
30-05-2016 11.15 - ARABIA SAUDITA - IRAN

Fallita l’ultima trattativa fra Riyadh e Teheran. Nessun pellegrino iraniano all’Hajj

Per la prima volta in 30 anni nessun cittadino della Repubblica islamica parteciperà al pellegrinaggio maggiore. Per l’Iran gli “ostacoli” frapposti sono insormontabili, Riyadh vuole “bloccare il cammino che conduce ad Allah”. Per i sauditi le condizioni poste da Teheran sono “inaccettabili”.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37629]
24-05-2016 08.56 - SIRIA

Damasco accusa Qatar, Turchia e Arabia Saudita per gli attacchi alla roccaforte di Latakia

Per il governo gli scontri di ieri rappresentano una “seria escalation” e mirano a far fallire gli sforzi di pace. Dietro le violenze dei terroristi vi sarebbe la mano dei “regimi maligni” di Riyadh, Ankara e Doha. Ferma condanna da parte di Stati Uniti e Onu. Mosca auspica la ripresa dei colloqui di pace.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37576]
23-05-2016 11.19 - ARABIA SAUDITA - YEMEN

Conflitto in Yemen, Riyadh muove da dietro le quinte per un accordo con i ribelli Houthi

La diplomazia “parallela” saudita, guidata dal vice-principe ereditario Moḥammad bin Salmān, media con il movimento sciita. Obiettivo della trattativa proteggere il territorio nazionale da possibili attacchi Houthi. Riyadh in cerca di impunità dopo aver promosso divisioni e violenze in Yemen.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37568]
18-05-2016 08.56 - STATI UNITI - ARABIA SAUDITA


Senato Usa: l’Arabia Saudita può essere citata in giudizio per gli attentati dell’11/9

Il Justice Against Sponsors of Terrorism Act è stato approvato dal Senato grazie al sostegno di una formazione bipartisan di democratici e repubblicani. Contraria la Casa Bianca: renderebbe imputabili gli Usa all’estero e incrina ancor più i rapporti con Riyadh. Ora sulla norma dovranno pronunciarsi i deputati alla Camera.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37526]
16-05-2016 15.09 - COREA – IRAN – A. SAUDITA

L’accordo fra Seoul e Teheran rischia di scatenare l’ira di Riyadh

La presidente Park Geun-hye ha firmato un pacchetto di contratti da 45 miliardi di dollari con l’Iran, aprendo a una possibile crisi con l’Arabia Saudita. Gli analisti asiatici preoccupati dallo sbilanciamento dei rapporti: le sanzioni della comunità internazionale non sono state ancora rimosse, e in bilico c’è il petrolio del Regno saudita. Che ora vorrebbe una “Riyadh Street” nella capitale coreana.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37509]
13-05-2016 11.10 - YEMEN

Yemen verso la spartizione: si procede alla pulizia etnica-geografica

Migliaia di persone del Nord, che vivono nel Sud del Paese, sono cacciate dalle loro case. Si terrorizza la popolazione con perquisizioni, licenziamenti, impiccagioni da parte dei comitati di sicurezza e dalle truppe saudite alleate.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37486]


12-05-2016 11.26 - IRAN - ARABIA SAUDITA

Braccio di ferro fra Riyadh e Teheran. Quest’anno nessun pellegrino iraniano all’Hajj
Per il ministro iraniano della Cultura i sauditi hanno mantenuto “un atteggiamento freddo e inappropriato”. Da Riyadh un “sabotaggio” per impedire la partecipazione al pellegrinaggio maggiore. Ora è “troppo tardi” per cercare una soluzione di ripiego. Dietro il mancato accordo il nodo relativo alla modalità di rilascio dei visti.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37477]





11-05-2016 08.59 - ARABIA SAUDITA

Riyadh lancia la sfida ai mercati e aumenta la produzione di greggio
I vertici del gigante petrolifero Aramco annunciano una crescita del 33% nella produzione. Verrà toccata quota un milione di barili al giorno. Entro 10 anni verrà raddoppiata anche la produzione di gas naturale. Fra gli obiettivi allargare la partnership strategica con Cina, Indonesia, India e Vietnam.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37460]


04-05-2016 08.58 - ARABIA SAUDITA

In crisi il colosso saudita Binladen Group, licenziati 77mila operai stranieri

Ma 50mila lavoratori rifiutano di lasciare il Paese rivendicando stipendi in arretrato. A rischio anche 12mila contratti con operai e dipendenti sauditi. Il tasso di disoccupazione ufficiale saudita è dell’11,5%, ma il dato reale potrebbe essere di molto superiore. Piano del governo per sganciare l’economia nazionale dal petrolio.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37397]
02-05-2016 10.04 - SIRIA - USA - ONU

La diplomazia internazionale "al lavoro" per fermare i combattimenti ad Aleppo

Il segretario di Stato Usa a Ginevra per mediare un fragile cessate il fuoco nella capitale del nord. In programma incontri con l’inviato speciale Onu e i ministri degli Esteri di Giordania e Arabia Saudita. Il prossimo round di colloqui indiretti in programma a Ginevra dal prossimo 10 maggio.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37373]
22-04-2016 11.34 - SIRIA

Almeno 5mila jihadisti entrati in Siria dalla Turchia. Fra loro anche cinesi uiguri

Si prepara “una grande battaglia” attorno ad Aleppo. Ankara permette il transito di armi e reclute. L’Arabia saudita blocca i dialoghi di pace. Per la popolazione dei villaggi vicini ad Aleppo vi è solo la fuga.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37298]
21-04-2016 13.36 - GOLFO - STATI UNITI

Obama a Riyadh per ricucire coi sauditi e rilanciare la lotta allo Stato islamico

Il presidente Usa è giunto ieri in Arabia Saudita. Re Salman non lo accoglie all’aeroporto ma lo aspetta a Palazzo. A seguire un lungo colloquio. Oggi il vertice con i leader dei Paesi del Golfo. In agenda terrorismo e Iran. Un dossier del Congresso sul ruolo saudita nell’11 settembre rischia di inasprire ancor più i rapporti.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37293]
21-04-2016 08.50 - YEMEN-ARABIA SAUDITA

Kuwait, al via i dialoghi di pace yemeniti

Dovevano avere luogo quattro giorni fa. Sono stati rimandati per la rottura della tregua. I dialoghi sono sponsorizzati dall’Onu. In oltre un anno di conflitto vi sono stati 6400 morti e quasi 3 milioni di sfollati. La presenza di Al Qaeda e Daesh “alleati” della coalizione saudita. Le suore di Madre Teresa e il rapimento di p. Tom Uzhunnalil.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37283]
19-04-2016 11.08 - IRAN - ARABIA SAUDITA

Riyadh blocca il rilascio dei visti per i pellegrini iraniani all’Hajj

Ministro iraniano contro il governo saudita che “ha frapposto più di una difficoltà” nel rilascio dei permessi. Dopo quattro giorni di discussioni Riyadh “non ha fornito proposte chiare” sui visti. Sullo sfondo le contrapposizioni fra Iran e Arabia Saudita in Medio oriente e l’uso politico dei permessi.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37263]
14-04-2016 15.13 - LIBANO - GOLFO

Espulsioni ed Hezbollah, il card. Rai guida la mediazione con i diplomatici del Golfo

Il patriarca maronita ha ricevuto a Bkerké gli ambasciatori del Consiglio di cooperazione del Golfo. Per il presule è essenziale trovare “soluzioni politiche” alle controversie e mettere fine alle guerre. Per i diplomatici le espulsioni dei cittadini libanesi "hanno basi giuridiche fondate". Ma la crisi nei rapporti resta.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37226]
13-04-2016 13.32 - LIBANO - GOLFO

Il patriarca Rai incontra i diplomatici del Golfo per discutere dei migranti libanesi espulsi

Il vertice giunge in un momento di “grande tensione” fra il Libano e i governi della regione. Per la Chiesa locale è un incontro “molto importante” per capire “la sorte” dei lavoratori. Essi vanno “protetti” perché “nulla hanno a che vedere con le tensioni politiche”. Almeno 50mila libanesi vivono e lavorano nei Paesi del Golfo.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37216]
12-04-2016 08.43 - YEMEN - ONU

Tiene la fragile tregua Onu in Yemen. Speranze di pace dai colloqui in Kuwait

Secondo un portavoce delle Nazioni Unite il cessate il fuoco “sembra funzionare in gran parte”, anche se vi sono state “alcune sacche di violenza”. Diplomatico Onu: prospettiva “più significativa” per i colloqui fra le parti. Al centro delle trattative il ritiro di milizie e gruppi armati e ripristino delle istituzioni statali.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37199]
12-04-2016 07.59 - ARABIA SAUDITA – EGITTO

Cairo e Riyadh: investimenti e accordi territoriali per fare fronte contro l'Iran

Il re saudita ha compiuto una "storica" visita di cinque giorni in Egitto, dove ha siglato nuovi accordi commerciali e prospettato un futuro di pace alle nazioni sunnite. I Fratelli Musulmani scontenti: "Veniamo usati per raggiungere scopi politici e poi abbandonati". Fra i progetti congiunti, un "ponte" sul Mar rosso.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37198]
05-04-2016 08.58 - LIBANO - EAU - A. SAUDITA

Emirati, condannati tre libanesi: hanno creato un gruppo affiliato a Hezbollah

Il trio dovrà scontare una pena a sei mesi di carcere. Scaduti i termini di custodia verranno espulsi. Essi avrebbero anche svolto attività commerciali, economiche e politiche, “senza i permessi necessari”. Una vignetta satirica e un cartello offensivo inaspriscono ancor più i rapporti fra Beirut e Riyadh.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37128]
05-04-2016 08.52 - ASIA

Nel 2015 sono tornate a crescere le spese militari. Soprattutto in Asia

La crescita globale è dell’1%. Al primo posto rimangono gli Stati Uniti, poi la Cina, poi l’Arabia saudita e quindi la Russia. La discesa dei prezzi del petrolio ha fatto ridurre il bilancio militare a Venezuela e Angola. Nonostante ciò, crescono le spese in Algeria, Russia, Vietnam. L’Arabia saudita ha speso finora 5,3 miliardi di dollari per l’intervento in Yemen. Nel periodo 2006-2015 l’Iraq ha aumentato le spese del 536%.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37127]
31-03-2016 10.56 - ARABIA SAUDITA

Solo donne nell’unico corso universitario saudita sul cinema

Anche se ufficialmente non si chiama “cinematografia”, in quanto i cinema pubblici sono proibiti in Arabia Saudita, il corso della Effat University di Jeddah ha per obiettivo proprio la produzione di film.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37089]
23-03-2016 08.45 - ARABIA SAUDITA

Arabia Saudita, arrestato leader religioso sciita: ha “esaltato” Hezbollah

Il fermo di Hussein al-Radi è avvenuto nella Provincia Orientale e rientra nella “guerra” lanciata dagli Stati del Golfo contro i sostenitori del gruppo militante libanese. Egli era già finito nel mirino delle autorità per aver difeso Nimr al-Nimr. In un video diffuso in rete lo aveva definito un “eroe”.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=37023]
16-03-2016 08.52 - YEMEN - ARABIA SAUDITA

Yemen, raid saudita colpisce un mercato: 41 civili uccisi, 35 feriti

Teatro dell’attacco la cittadina di Mustabaa, nella provincia settentrionale di Hajja, roccaforte dei ribelli Houthi. Fonti locali riferiscono che il bilancio “è destinato ad aumentare”. Un sito vicino ai ribelli parla di 65 morti e 55 feriti, tutti civili. Le strutture mediche della zona vicine al collasso. In un anno di conflitto la coalizione saudita ha colpito più volte obiettivi civili.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36958]
14-03-2016 13.26 - A. SAUDITA - BAHRAIN - LIBANO

Arabia Saudita e Bahrain pronte a espellere collaboratori e attivisti pro-Hezbollah

Riyadh contro quei sauditi (propri cittadini) che mostrano “sostegno” al movimento sciita libanese. Essi saranno processati secondo le leggi anti-terrorismo. Anche il Bahrain adotta la politica delle espulsioni, allontanate almeno 10 famiglie. Dai Paesi arabi continua l’accerchiamento contro Hezbollah. Nasrallah: "Sauditi pagano gli azzardi in Siria e Yemen".

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36943]
07-03-2016 08.56 - ARABIA SAUDITA


Riyadh, eseguita una nuova decapitazione. Salgono a 70 le esecuzioni nel 2016

Alaa al-Zahrani è stato decapitato per aver ucciso una persona a colpi di pietra alla testa. La maggior parte delle condanne a morte comminate per omicidio e traffico di droga. Attivisti e organizzazioni internazionali si battono per ottenere processi più equi ed esecuzioni meno crudeli.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36872]
05-03-2016 09.16 - SIRIA - LIBANO

Anti-droga in azione fra Siria e Libano: maxi-sequestri di captagon, la droga dei jihadisti

I due Paesi sono il principale centro di produzione e il crocevia del traffico dell’anfetamina. Essa è anche di uso comune fra i miliziani, perché “ti rende impavido”. Le esportazioni viaggiano in direzione degli Stati del Golfo, in particolare l’Arabia Saudita. In Siria nel 2015 sequestrati circa 24 milioni di capsule.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36864]
29-02-2016 08.50 - ARABIA SAUDITA

Tuono del Nord: la grande esercitazione militare di 20 Paesi islamici

Le operazioni si svolgono nel nord-est del Paese, dove vi sono i pozzi di petrolio e vi è una maggioranza sciita. L’Arabia saudita ha formato un’alleanza militare con 35 Paesi per combattere “il terrorismo” nelle nazioni islamiche.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36810]
27-02-2016 09.35 - SIRIA

In vigore una fragile tregua. Esclusi lo Stato islamico e al-Nusra

Il cessate-il-fuoco tiene a Damasco, Aleppo, Deera e Homs. Le minacce della Turchia. Un’autobomba è scoppiata nella provincia di Hama. Inviato Onu. Se la tregua tiene, i negoziati intersiriani riprenderanno il 7 marzo.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36804]
25-02-2016 12.53 - FILIPPINE

Vescovo di Balanga: Salviamo i 90 migranti filippini nel braccio della morte

Mons. Santos, presidente della Commissione per la cura dei migranti: “È arrivato il tempo alleviare le sofferenze di tutti gli altri. Il governo non li abbandoni”. Almeno 3.800 lavoratori filippini sono in carcere all’estero, 90 dei quali nel braccio della morte, 41 in Malaysia e 27 in Arabia Saudita. Due giorni fa Joseph Urbiztondo, detenuto per 25 anni in Kuwait, è riuscito a pagare il “prezzo del sangue” e ad avere salva la vita.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36786]
24-02-2016 12.24 - LIBANO-ARABIA SAUDITA

Lettera aperta al re saudita Salman sul destino del Libano

Il ritiro della donazione di 4 miliardi di dollari all’esercito libanese; la messa in guardia dei viaggiatori sauditi, del Bahrein e degli Emirati a non recarsi in Libano; la probabile espulsione di circa 400mila libanesi dai Paesi del Golfo sono alcune delle “vendette” del re Salman che non si sente appoggiato nella sua guerra contro l’Iran. In realtà, il Libano è un luogo di riconciliazione dell’islam diviso fra sunniti e sciiti ed è il luogo dove si educa a una modernità senza ateismo. L’analisi e l’appello di Fady Noun, vice-direttore dell’Orient-Le Jour e nostro collaboratore.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36775]
23-02-2016 10.42 - ASIA

Asia e Medio oriente, la Mecca delle importazioni di armi

Nel rapporto 2015 del Sipri (Stockholm International Peace Research Institute) stupisce l’incremento di importazioni di armi in Vietnam (699%), in Arabia saudita (275%) e in Qatar (279%). La Cina conquista il terzo posto come esportatore, dopo Stati Uniti e Russia, aumentando dell’88% le sue esportazioni, anche in Africa. Cinque Paesi dell’Europa occidentale (Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna e Italia) garantiscono il 21% delle esportazioni di armi al mondo.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36760]
17-02-2016 14.41 - YEMEN

Aden, attentato in una caserma: 10 morti. Lo Stato islamico rivendica

Un uomo in divisa militare si è infiltrato nel campo d’addestramento di Ras Abbas e si è fatto esplodere. Decine di feriti sono stati portati in ospedale. Lo stabile appartiene al presidente Hadi, sostenuto dalla coalizione sunnita guidata dall’Arabia saudita contro i ribelli sciiti Houthi. Ieri il governatore della città è scampato ad un agguato.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36715]
16-02-2016 11.59 - ARABIA SAUDITA - RUSSIA

Rivali in Siria, Mosca e Riyadh fanno fronte comune per arginare il crollo del petrolio

Arabia Saudita e Russia hanno deciso di congelare la produzione di greggio sui livelli di gennaio. Una quota ritenuta “adeguata” e che permetterà di rispondere al fabbisogno. Dal giugno 2014 il prezzo del petrolio era crollato del 70%. Domani l’incontro con i rappresentanti di Iran e Iraq.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36700]
15-02-2016 11.20 - SIRIA - ARABIA SAUDITA - IRAN

L’Arabia Saudita annuncia “manovre militari” di 20 Paesi sunniti

L’annuncio all’indomani delle dichiarazioni di Ankara e Riyadh di un possibile intervento di loro truppe di terra, alle quali Teheran ha replicato: “Non consentiremo certamente che la situazione in Siria evolva in linea con la volontà dei Paesi ribelli. Prenderemo le misure necessarie a tempo debito”.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36688]
13-02-2016 09.55 - ARABIA SAUDITA

Arabia Saudita a rischio crisi idrica, riserve esaurite entro 13 anni

È l’allarme lanciato dagli studiosi della King Faisal University. Le acque sotterranee destinate a esaurirsi in poco più di un decennio, lasciando il Paese senza scorte. Le nazioni del Golfo annoverano i tassi più elevati di consumo di acqua pro-capite. Già evidenziato un “calo sensibile” delle falde.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36676]
06-02-2016 12.47 - ARABIA SAUDITA

Arabia Saudita, l’80% dei minori ha subito violenze fisiche o psicologiche

È quanto emerge da una ricerca elaborata dal National Family Safety Program. Il 13% ha subito violenze di natura sessuale, il 53% è vittima di abbandono. Fra i minori vittime di abusi crescono i casi di depressione e consumo di droga. Esperta saudita: servono programmi mirati e centri di aiuto e accoglienza.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36612]
04-02-2016 08.59 - ONU - SIRIA

Ginevra, sospesi i negoziati Onu per la pace in Siria. Scambio di accuse fra i fronti

Per l’inviato speciale Staffan de Mistura si tratta solo di una pausa temporanea e non comporta il fallimento dei colloqui. Ma gli esperti concordano: "Il confronto non è mai iniziato". Il fronte delle opposizioni punta il dito contro il governo che bombarda e affama il popolo. Per Damasco i ribelli fanno il gioco di Turchia, Arabia Saudita e Qatar.

[http://www.asianews.it/index.php?idn=1&art=36587]
[1][2][3][4][5][6][7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17][18][19][20][21][22][23][24][25][26][27][28][29][30]