TATARI ANNESSIONE CRIMEA RUSSIA

SHALOM SALAM ] UBUNTU [ 1. la mia attuale partizione estesa è /dev/Sda6. 362,43Gb; ] QUINDI MI VIENE IMPEDITO DI RECUPERARE I DATI IN ESSA PRESENTI [ la seconda ed unica, altra partizione, è una primaria /dev/Sda1. 94,03Gb (che è di complessivi 101Gb) ] ORA IN QUESTA /dev/Sda1 Dopo avermi accettato la password, mi riporta sempre alla schermata della password ] [ e da questa attuale posizione di /dev/Sda6 io posso accedere a tutte le cartelle di /dev/Sda1 anche se nella cartella-directory di [ (HOME) /media/lorenzojhwh/0637cf26-8ac0-4e2b-b7cc-45d0d9cf3f9d ] non esiste alcun contenuto e non mi permette di usarla spostando file o creando file di testo. QUINDI MI VIENE IMPEDITO DI RECUPERARE I DATI IN ESSA PRESENTI

FORZA Benjamin Netanyahu HA DETTO: "SE VOI, MI BOICOTTATE, LA PUBBLICITÀ ELETTORALE in favore di DONALD TRUMP? IO VI FACCIO ABOLIRE LE ELEZIONI! ] [ Already had removed. Questo video non è disponibile. https://www.youtube.com/watch?v=Y90t_K-J-jo Siamo spiacenti. ( David Duke Condivisione pubblica  -  18 mar 2016. At video by David Duke is re-releasd about Oliver Stone that has striking relevance to the hatred of oligarch masters of America to Donald Trump! Al di video di David Duke viene ripubblicato su Oliver Stone che è sorprendente rilevanza per l'odio di maestri oligarca of America per Donald Trump!

MI viene portato fuori area, il cursore di questo commento! e devo attendere troppo tempo per avere la possibilità di poter commentare su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion shalom + salam = IO VENGO IN PACE! lol. e IO VENGO IN PACE, e io NON VOGLIO CHE QUALCHE SCIMMIA EVOLUTA Darwin GENDER SI FACCIA DEL MALE!

SHALOM SALAM ] UBUNTU [ ovviamente, questa partizione /dev/Sda1 che, oggi ha lo strano comportamento di riportarmi continuamente, sulla schermata di accesso, pur avendomi accettala la password, ieri mi ha cancellato tutti i dati che erano stati memorizzati da firefox! ] dal principio di questa installazione, avvenuta di recente, io non riuscivo a vedere i dati contenuti, sia in /dev/Sda6; che nel volume /dev/sda3 da 2,1Mb FAT (versione 32bit) — Montato su /media/lorenzojhwh/BBC6-988D ed io pensavo che questa anomalia era dovuta al fatto che al momento della installazione, nel partizionatore io avevo contrassegnato queste due partizioni con una indicazione specifica del tipo /usr, /temp, ecc..

===========

LE MASSONERIE della PIRAMIDE Satanica: BILDENBERG: SATANISTI FARISEI E SALAFITI: Rothschild SALMAN, hanno pianificato di distruggere la Comunità Europea, e tutti i nostri politici SARANNO PUNITI TUTTI, PER ALTO TRADIMENTO! L’Austria ha ragione, le frontiere vanno chiuse. Tra breve saremo un paese levantino. TUTTA QUESTA TRAGEDIA DELLA GALASSIA JIHADISTA È STATA PROGETTATA E PIANIFICATA PER REALIZZARE IL CALIFFATO DI ROMA! 15.04.2016. Le diatribe politiche sulla chiusura del Brennero e del confine tra Austria ed Italia al flusso senza sosta di immigrati provenienti dal sud Europa sono ormai all’ordine del giorno. Tra un'omelia all'accoglienza targata Vinitaly e una lode al Cittadino Migrante, il nostro paese pare aver ormai totalmente rinunciato al controllo delle proprie frontiere e dei flussi in entrata.
In questo teatrino tragicomico va ribadito l'ovvio, ovvero che a rigor di logica la decisione austriaca non rappresenta alcuna mostruosa eccezione, ma semplicemente la normale reazione di un governo interessato al benessere dei propri cittadini e alla pace sociale nazionale.
http://it.sputniknews.com/mondo/20160415/2486694/austria-chiusura-frontiere-brennero-italia-immigrazione-crisi-migranti.html#ixzz45xnLsxOB

==================

I DELITTI DELLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE (i massoni) SONO TUTTI I DELITTI DI SHARIA ERDOGAN il nazista: L'IMPERO SATANICO SPA FED, del NUOVO ORDINE MONDIALE: il Califfato SAUDITA! ISLAMICI HANNO PENSATO CHE È MEGLIO PER ALLAH, di FARE CARRIERA TRA GLI altri demoni SCHIAVI, PIUTTOSTO CHE ESSERE UN DIO LIBERO! Il flusso di armi e munizioni di contrabbando lungo il confine turco-siriano è incrementato, hanno fatto sapere oggi dal ministero degli Esteri russo. "Si osserva un rafforzamento del contrabbando di armi e munizioni attraverso il confine turco-siriano.
In diversi media stranieri sono apparse informazioni secondo cui ai jihadisti sarebbe stata inviata una grossa partita di armi di modello sovietico da uno dei Paesi dell'Europa orientale. Si tratta dei mitragliatori AK-47, dei mitragliatori pesanti, di munizioni per armi di piccolo calibro calibro, mortai e granate anticarro per distruggere obiettivi con armature", — si legge nel comunicato del ministero degli Esteri russo: http://it.sputniknews.com/mondo/20160415/2490755/Terrorismo-armi.html#ixzz45xpaQ7sB

la DEPRAVAZIONE dei leader europei È TOTALE! QUESTI dopo avere legalizzato un GOLPE, realizzato con i cecchini della CIA, che hanno ucciso circa 100 persone, violando gli accordi, con il Governo legittimo, sono andati a fare un genocidio contro la parte russofona del Paese: il DONBASS! È CHIARO: LA GUERRA MONDIALE È IL LORO OBIETTIVO! ] [ Olanda, in Parlamento mozione per cancellare ratifica associazione UE-Ucraina. 15.04.2016. In Olanda l'opposizione ha introdotto in Parlamento una proposta per abrogare la ratifica dell'accordo di associazione tra la UE e l'Ucraina, ha riferito il deputato del Partito Socialista Harry van Bommel.

NOI VOLEVAMO UNA EUROPA DEI POPOLI, E CI SIAMO TROVATI CON UNA EUROPA DI MASSONI: USURAI, CHE SONO ANCHE: GAY NAZISTI IDEOLOGIA GENDER! QUESTO È UN INCUBO NAZISTA REGIME BILDENBERG! DECIDETE DA SOLI SE QUESTA EUROPA PUÒ DURARE UN SOLO GIORNO DI PIÙ.. il minimo che può succedere, è che scoppi una rivoluzione. ] [ Secondo i risultati definitivi del referendum olandese sulla ratifica dell'accordo di associazione tra Kiev e Bruxelles, il 38,1% dei votanti si è espresso a favore dell'accordo tra Ucraina e UE, mentre il 61,1% ha votato contro. L'affluenza è stata pari al 32,2% ed il quorum è stato superato.

a tutt'oggi nessuna della CALUNNIE, che UE e USA hanno affermato, per motivare le sanzioni: contro la RUSSIA, sono state dimostrate: dato che Merkel Hitler ha detto che è giusto fare un Golpe e il pogrom successivo contro: un popolo sovrano! ] TUTTE LE AZIONI DIFENSIVE DELLA RUSSIA SONO SEMPRE STATE, ASSAI AL DI SOTTO DEL LIMITE: DI UN PROPORZIONATO USO DELLA FORZA! ] come nessuna CALUNNIA della NATO, è stata dimostrata per GIUSTIFICARE LE SUE FINALITÀ AGGRESSIVE! [ USA e UE: Russia viola norme WTO limitando transito a merci ucraine. 15.04.2016. Nel corso di una riunione presso l'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO), gli Stati Uniti, la Turchia e l'Ucraina hanno affermato che le limitazioni al transito delle merci ucraine introdotte dalla Russia violano le norme dell'organizzazione, ha rivelato una fonte. Le opinioni sono state espresse nel corso di una riunione del Consiglio del WTO sullo scambio delle merci. La fonte ha chiarito che "in questa fase le parti esprimono solo le loro preoccupazioni", pertanto non c'è alcun collegamento con la denuncia di Kiev contro la Russia, segnala RIA Novosti. Hanno condiviso i timori sulle restrizioni imposte dalla Russia al trasporto delle merci nei confronti di Kiev anche il Canada, l'Australia, il Giappone e la Svizzera. A loro avviso le azioni di Mosca "limitano ingiustamente il commercio." Il discorso riguarda il decreto del Cremlino, secondo cui dal 1° gennaio 2016 il trasporto delle merci dall'Ucraina al Kazakistan attraverso la Russia può realizzarsi solo dal territorio della Bielorussia e in presenza esclusiva del sistema satellitare GLONASS.

WAHHABITA TAKFIRO SUDAIRIO SALMAN SHARIA SAUDITA KINGDOM SALAFITA CALIFFATO! ] vedi che Satana nell'INFERNO, lui va dicendo a tutti: che, lui deve fare un viaggio di luna di miele insieme con te! il menù che lui ha ordinato di fare: è tutto un atto di cannibalismo contro i FARISEI! e la damigella degli anelli nuziali è ERDOGAN: il SULTANATO!

QUESTO È IL VERO MOTIVO PER CUI LA NATO HA CIRCONDATO LA RUSSIA ] L’accordo trentennale di acquisto di gas russo per una valore di 400 miliardi di dollari è da “regolarsi” non più in valuta americana ma nelle monete nazionali. [ STRANAMENTE CHI CONTINUA AD IGNORARE LE MANOVRE DELL'IMPERO ISLAMICO SHARIA, IL NANO ERDOGAN DI MEZZO, AL CALIFFATO SAUDITA OCI: CIOÈ TRA LE CHIAPPE di: UE USA? È PROPRIO L'OCCIDENTE OCA MOGHERINI MERKEL BOLDRINI, ECC..!

===============

nulla di simile al mondo ] POTETE ROTTAMARE ANCHE I SATELLITI ADESSO! [ Le forze aerospaziali russe riceveranno a breve i sistemi di difesa S-500 [ WAHHABITA TAKFIRO SUDAIRIO SALMAN SHARIA SAUDITA KINGDOM SALAFITA CALIFFATO! ] questi S-500, ti prendono il buco del culo, a velocità ipersonica, a 600km di distanza! COSÌ ANDRAI A VEDERE, molto velocemente, SE ALLAH È DIO, oppure, se ALLAH È UN DEMONIO!

================

errare, come ha fatto: Abd al-Fattah al-Sisi, dove in Libia ha vendicato i suoi Copti, è umano, ma, perseverare nell'errore di distruggere: PER DAVVERO: ISIS sharia Al-Nursa, QUESTO È DIABOLICO! QUINDI, GUAI A CHI SI OPPONE ALL'IMPERO ROTHSCHILD SALMAN! http://cdn1.img.it.sputniknews.com/images/238/35/2383502.jpg La NATO gioca alla guerra fredda, truppe ai confini russi. 08.04.2016( Gli Stati Uniti continuano a mostrare i muscoli a Mosca, infatti per febbraio 2017 è previsto uno schieramento di uomini e mezzi sui confini est della NATO che non si era mai visto dalla fine della guerra fredda.
Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160408/2436990/nato-russia-guerra-fredda.html#ixzz45y7GSPVa


i leaders ucraini ( come quelli europei) invece di pensare alla felicità dei loro sudditi, pensano al modo migliore per poterli uccidere tutti! .. e noi in Italia abbiamo un Ammiraglio della marina, che dicono che, lui prenda uno stipendio di 320000euro al mese.. che è una cosa non ha bisogno di essere commentata! FINCHÉ ESISTERANNO FARISEI MASSONERIA E BANCHE CENTRALI, L'UNICO DIO CHE PUÒ ESSERE ADORATO IN QUESTO MONDO È SATANA! .. i miei fratelli in tutto il mondo, prendano i provvedimenti del caso, urgentemente!

ERDOGAN SPARA SUI RIFUGIATI, E LI RESPINGE, MENTRE NELLA LORO ZONA INFURIA LA GUERRA CHE LUI HA SCATENATO: PER ANNETTERSI LA SIRIA, E QUESTE TENDOPOLI TRANSITORIE, IN TERRITORIO TURCO, NON POSSONO ESSERE IMPEDITE! ANCHE PERCHÉ, SE I COMBATTIMENTI CONTINUANO? LA COLPA È TUTTA SUA! ] [Negli ultimi giorni si sono intensificati i combattimenti nel nord della Siria, nella provincia di Aleppo; a rischio la fragile tregua in vigore dal 27 febbraio scorso, che ha permesso un miglioramento della situazione umanitaria. Le forze governative, sostenute dalle truppe russe, hanno conquistato zone finora nelle mani dei ribelli, tagliando le linee di rifornimento.  Ancora più a nord della città, la seconda per importanza della Siria, i combattimenti fra jihadisti dello Stato islamico (SI) e ribelli ha causato la fuga di altre 30mila persone, che premono verso il confine turco. Attivisti e Ong internazionali chiedono ad Ankara di aprire le frontiere; in risposta l’esercito ha sparato sugli sfollati, nel tentativo di respingerli verso i villaggi di origine. “La Turchia è sotto la pressione dell’Unione europea - racconta mons. Georges Abou Khazen - che chiede di adottare la politica dei respingimenti. E ora anche Ankara ha paura, per le infiltrazioni estremiste sul proprio territorio. Confermo che ora i profughi vengono respinti con maggiore frequenza, vediamo cosa succederà in futuro”. Il governo turco, sottolinea, sta mantenendo “un atteggiamento ambiguo e negativo”.

ERDOGAN e SALMAN siete dei BOIA della NATO (il piccolo satana), impero Rothschild Bildenberg (il grande satana), il vostro ALLAH? potrebbe essere soltanto un demonio all'inferno, la troia di Satana! 15/04/2016, SIRIA: Vicario di Aleppo: Al Nusra ha trascinato gli altri gruppi combattenti a rompere la tregua. Mons. Georges Abou Khazen conferma una escalation negli scontri fra le parti e parla di “confusione totale”. Dall’esterno “pressioni e interessi” per la divisione e la rovina del Paese. Almeno 30mila profughi premono al confine turco, ma Ankara li respinge aprendo il fuoco.

se, per OBAMA ONU, la sharia è buona, perché, lui non la impone in USA: anche? 03/07/2015. QUINDI TUTTI I SOLDI DI UE E USA IN SIRIA SERVONO A INSEDIARE LA SHARIA! tutto questo casino di genocidio in SIRIA: ed il risultato dell'OCCIDENTE È FONDARE LA SHARIA! Aleppo, gli islamisti all'attacco per cacciare le truppe di Assad e introdurre la sharia. Un’alleanza di forze ribelli, guidata da un gruppo affiliato ad al Qaeda, vuole conquistare la seconda città della Siria. Aleppo è un centro economico e industriale di enorme importanza strategica. Nell’attacco non sarebbero coinvolte le milizie dello Stato islamico. Finora quattro morti e 70 feriti fra i civili.

EIH NANO BANANA FROCIO di un pedofilo sodomita OBAMA GENDER, PERCHÉ, tu NON PORTI LE TUE FIGLIE IN UN HAREM, ad imparare ad essere donne, come ha detto la moglie di ERDOGAN? Così, tutto questo casino in Siria per sostituire Assad tu lo hai fatto per imporre la sharia dei Salafiti! CAZZO OBAMA TROIA TU HAI STERMINATO TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA ED IRAQ!


SIC! ECCO LA DEMOCRAZIA dei NAZISTI sterminatori, sharia islamici ASSASSINI DI OBAMA: genocidio Erdogan, che lui Obama banana GENDER, lui deve portare in Siria! la NATO è la feccia del NAZISMO! Fra gli organizzatori delle manifestazioni troviamo il Movimento dei Rivoluzionari Socialisti (all’opposizione) il quale ha emanato un comunicato nel quale si legge: “Invitiamo tutti a manifestare contro lo sperpero dei diritti del popolo egiziano a favore del regime saudita, noto per aver guidato la contro-rivoluzione nei confronti della primavera araba nella regione”. http://www.asianews.it/notizie-it/Cairo,-tensione-per-le-isole-cedute-a-Riyadh-:-Una-scusa-per-aprire-rapporti-con-Israele-37228.html

DUBITO FORTEMENTE CHE UN QUALCHE NAZISMO DI SHARIA( ALLAH AKBAR), POSSA ESSERE L'AMICO SINCERO DI QUALCUNO! LA SHARIA SOFFOCHERÀ IL GENERE UMANO, PERCHÉ QUESTO È NELLA SUA NATURA: LA CONQUISTA DEL MONDO! E’ la tesi del grande statista e pacifista Uri Avnery, leader del gruppo Gush Shalom, sostenitore della pace fra israeliani e palestinesi. Secondo Avnery, l’Iran desidera solo essere una potenza regionale e del mondo islamico, capace di commerciare con tutti, grazie alla sua raffinata e millenaria esperienza. Di fronte, rivolti al passato, vi sono le monarchie e gli emirati del Golfo. L’Iran può essere un ottimo alleato contro Daesh. Gli abbagli di Netanyahu e dei politici e media israeliani. (Traduzione dall’inglese di AsiaNews).
04/03/2009 EGITTO – ARABIA SAUDITA http://www.asianews.it/notizie-it/Dopo-l%E2%80%99accordo-sul-nucleare,-Israele-dovrebbe-diventare-il-miglior-alleato-dell%E2%80%99Iran-34852.html
============
KUWAIT - ISLAM Rivendica la laicità dello Stato, intellettuale del Kuwait rischia il processo per blasfemia. ] VOI TUTTI SIETE TESTIMONI, COME È INDISPENSABILE RADERE A ZERO IL KUWAIT. CHI SALVA LA VITA DI QUESTI CRIMINALI SPUTA SUL SANGUE DEI PROPRI FIGLI! 15/04/2016, KUWAIT - ISLAM. In una intervista televisiva Sheikha al-Jassem ha affermato che la Costituzione vale più del Corano e della sharia nel regolare la vita dei cittadini. La fazione estremista islamica in Parlamento ha denunciato la donna per danni “psicologici”. Al pubblico ministero la decisione di andare a processo. In caso di condanna rischia un anno di prigione.
http://www.asianews.it/notizie-it/Rivendica-la-laicit%C3%A0-dello-Stato,-intellettuale-del-Kuwait-rischia-il-processo-per-blasfemia-37229.html

KUWAIT [ TUTTI COLORO CHE HANNO MINACCIATO QUESTA DONNA DEVONO FINIRE IN GALERA! ] ISLAM Rivendica la laicità dello Stato, intellettuale del Kuwait rischia il processo per blasfemia. ] VOI TUTTI SIETE TESTIMONI, COME È INDISPENSABILE RADERE A ZERO IL KUWAIT. CHI SALVA LA VITA DI QUESTI CRIMINALI SPUTA SUL SANGUE DEI PROPRI FIGLI! 15/04/2016, Kuwait City (AsiaNews/Agenzie) - Una intellettuale, studiosa e attivista per i diritti umani in Kuwait rischia di finire a processo in base al reato di blasfemia, per aver difeso la laicità dello Stato. La procura generale ha convocato Sheikha al-Jassem, notificandole l’atto di denuncia per le parole pronunciate nel corso di una recente intervista televisiva. L’intellettuale kuwaitiana (nella foto) ha affermato che la Costituzione nazionale vale più del Corano e della sharia, la legge islamica, nel regolare la vita del Paese e dei suoi cittadini. Ora spetterà all’ufficio del pubblico ministero - che rappresenta l’accusa - decidere se rinviare a giudizio la donna.
Al centro della controversia l’intervista rilasciata l’8 marzo scorso da Sheikha al-Jassem al canale Kuwaiti Al-Shahed TV. L’attivista pro-diritti umani era stata invitata dai conduttori per parlare proprio della crescita dell’estremismo islamico nel Paese e nella regione.
Nel corso del suo intervento, Jassem ha risposto a una domanda riguardante gli estremisti islamici, secondo cui la religione è più importante della Costituzione del Kuwait. In risposta, l’intellettuale ha spiegato che si tratta di un punto di vista “pericoloso” e che, a suo avviso, la politica e la religione dovrebbero restare in due ambiti ben separati.
Jassem ha inoltre ricordato l’ondata di violenze in Medio oriente e le divisioni fra sunniti e sciiti in seno al mondo musulmano. Al proposito ha aggiunto che se ci si basa solo sui libri sacri e li si mette al centro della vita quotidiana come unica ragione fondante della legge e del diritto, è impossibile far progredire la società.
Le sue parole hanno sollevato una ondata di indignazione in seno alla fazione estremista islamica che siede nel Parlamento locale, condita da attacchi personali alla donna e minacce. In una intervista alla Bbc Jassem ha parlato di parole “terrificanti” provenienti “non solo dal Kuwait, ma anche dall’Arabia Saudita”. Oltre al processo, una parte del mondo estremista islamico ha anche chiesto la sua cacciata dall’università del Kuwait, dove insegna filosofia. Durante il colloqui, il pubblico ministero le ha spiegato che il querelante si sente “ferito dal punto di vista psicologico” per le sue affermazioni. A una prima denuncia ne potrebbero seguire altre nei prossimi giorni.
In caso di processo e relativa condanna, l’attivista rischia fino a un anno di prigione. Ciononostante, lei afferma di voler continuare il proprio lavoro e resta convinta delle proprie idee, e ringrazia per i molti attestati di affetto e sostegno che ha ricevuto.

=============

DIRE CHE TUTTI I TATARI SONO CONTRARI ALLA ANNESSIONE DELLA CRIMEA ALLA RUSSIA? QUESTA È UNA CALUNNIA! ED IN QUESTO ARTICOLO CALUNNIATORIO È STATO INSINUATO, proprio questo! IN OGNI MODO, NON È UNA ESIGUA MINORANZA CHE PUÒ DETTARE LEGGE AD UNA MAGGIORANZA, AL DI FUORI DI ESSERE STRUMENTALIZZATA DA ERDOGAN IL TERRORISTA ISLAMICO! 15/04/2016. SE POI PER LORO, la UCRAINA È IL PARADISO? NESSUNO LI TRATTIENE! MA, SE DEVONO ESSERE CITTADINI RUSSI NON POSSONO FARE I TRADITORI, alla vigilia di una guerra mondiale imposta dalla NATO e dalla LEGA ARABA! è RIPUGNANTE OSSERVARE, inoltre, la SENSIBILITÀ CIRCA la presunta VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI, SOLTANTO QUANDO È COMMESSA dai forzosi NEMICI DELLA NATO! RUSSIA. Crimea, al bando l’Assemblea dei tatari. La procura vieta al Mejlis l'uso dei media di Stato e municipali, l'organizzazione di manifestazioni di massa, l'uso di conti bancari e qualunque attività. Secondo alcuni analisti però la mossa cela un progetto più ampio delle autorità russe nella penisola ucraina annessa due anni fa: quella di creare per questa minoranza musulmana, da sempre contraria all’indipendenza da Kiev, un vero e proprio ghetto.








16/04/2016 - ISRAELE
Nato a febbraio 2014, il Centro pastorale Nostra Signora Donna di Valore consente di “praticare la fede” e usufruire delle “molteplici attività pastorali”. Ogni fine settimana migliaia di fedeli partecipano alle funzioni, cui seguono pranzi comunitari. Catechismo, asili nido e case di cura sono solo alcune delle attività presenti nel centro. Iniziative speciali per l’Anno della Misericordia.



16/04/2016 - GIAPPONE

Nuovo sisma colpisce Kyushu: 18 morti e un migliaio di feriti. Caritas Asia pronta per gli aiuti


All’1.25 della notte un sisma di magnitudo 7,3 e una profondità di 10 km ha interessato l’area già colpita dal terremoto del 14 aprile. I soccorritori alla ricerca di persone intrappolate fra le macerie. Almeno 200mila famiglie senza corrente. Mons. Kikuchi: allo studio un piano di aiuti per le persone colpite.

16/04/2016 - CAMBOGIA – INDIA

La Cambogia rivuole le tigri: chiesto un “prestito” all’India


Negli ultimi anni si è registrato il primo aumento della popolazione di felini a livello mondiale. Più della metà sono in India. Il programma di Phnom Penh per il ripopolamento costerà dai 20 ai 50 milioni di dollari.

16/04/2016 - FILIPPINE

Vescovi filippini: Un rosario al giorno fino alle presidenziali


Il prossimo 9 maggio i filippini sono chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente. Mons. Villegas ha invitato la popolazione a farsi guidare dalla forza della preghiera. Nella storia del Paese, la recita della coroncina ha un valore molto importante. Nel 1986 – sotto la leadership del defunto card. Sin – la “crociata del rosario” ha portato alla fine della dittatura di Marcos.

15/04/2016 - VATICANO

Papa: Tutti abbiamo durezze nel cuore, ma Dio dà sempre la grazia di rialzarsi


Francesco parla della conversione di san Paolo: “Saulo il forte, il sicuro era a terra” dopo la chiamata di una voce. Ma è in quel momento che “capisce la sua verità, di non essere un uomo come voleva Dio, perché Dio ha creato tutti noi per stare in piedi, con la testa alta. La voce dal cielo non dice solo ‘Perché mi perseguiti?’, ma invita Paolo a rialzarsi: ‘Alzati e ti sarà detto’”.

15/04/2016 - INDIA

Delhi: la storia di Jyoti Kumari, dagli stracci al giornale dei bambini di strada


Dal 2002 l’associazione Chetna, che opera in favore dei bambini senza tetto, pubblica il giornale Balaknama. All’inizio era un semplice trimestrale, oggi è un mensile stampato in 10mila copie. Il giornale raccoglie storie di vita e soprusi quotidiani. I reporter sono gli stessi bambini di strada, a cui la Ong vuole offrire un futuro migliore.

15/04/2016 - SIRIA

Vicario di Aleppo: Al Nusra ha trascinato gli altri gruppi combattenti a rompere la tregua


Mons. Georges Abou Khazen conferma una escalation negli scontri fra le parti e parla di “confusione totale”. Dall’esterno “pressioni e interessi” per la divisione e la rovina del Paese. Almeno 30mila profughi premono al confine turco, ma Ankara li respinge aprendo il fuoco. Nell’anno giubilare opere di misericordia per i più bisognosi.

15/04/2016 - THAILANDIA – AUSTRALIA

La gemella di "baby Gammy" rimarrà in Australia. Anche se il padre ha trascorsi da pedofilo


Pipah, bambina di due anni, è nata nel 2014 da una madre surrogata thai insieme al gemello affetto da sindrome di Down. I genitori hanno adottato solo lei lasciando Gammy in Thailandia. Dopo aver scoperto i reati del padre biologico, la madre surrogata ha fatto richiesta di riavere con sé la figlia, ma il giudice ha detto di no.

15/04/2016 - BANGLADESH

Capodanno bengalese: appello del premier al rispetto di tutte le religioni

di Sumon Corraya
Ieri il Paese ha festeggiato l’inizio del Nuovo Anno 1423. Il “Pahela Baishakh” è la festività laica più diffusa e viene celebrata con canti, musiche e danze. Anche le chiese hanno tenuto delle funzioni speciali. Sheikh Hasina ha condannato i recenti episodi di estremismo islamico, ma ha anche messo in guardia i blogger dallo scrivere "frasi offensive nei confronti dell’islam".

15/04/2016 - SINGAPORE

Collin Wee, una vita dedicata ai giovani nella “Casa della speranza” di Singapore


Il fratello lasalliano lavora nella struttura che ospita bambini e ragazzi poveri ed abbandonati, vittime della società ultra-competitiva della città-Stato. Bullismo, violenze, abuso di alcol e abbandono le piaghe più comuni. La sua unica ricompensa “è quando riesco a reinserirne uno nella società”.


15/04/2016 - CINA

Revocata la licenza all’avvocato Pu Zhiqiang, non potrà più entrare in tribunale


Il legale è stato condannato a tre anni di reclusione per “aver postato online messaggi sovversivi”. Dietro la condanna c’è il suo lungo operato a favore dei diritti umani. Avvocato di Hong Kong: “Revocargli la licenza è un avvertimento a tutti gli altri, ma non funzionerà: i giovani vogliono seguire la sua strada”.

15/04/2016 - RUSSIA - UCRAINA

Crimea, al bando l’Assemblea dei tatari

di Nina Achmatova
La procura vieta al Mejlis l'uso dei media di Stato e municipali, l'organizzazione di manifestazioni di massa, l'uso di conti bancari e qualunque attività. Secondo alcuni analisti però la mossa cela un progetto più ampio delle autorità russe nella penisola ucraina annessa due anni fa: quella di creare per questa minoranza musulmana, da sempre contraria all’indipendenza da Kiev, un vero e proprio ghetto.

15/04/2016 - GIAPPONE

Giappone, forte scossa di terremoto a Kumamoto: 9 morti e 860 feriti


Il sisma di magnitudo 6,4 si è registrato ieri sera nell’isola di Kyushu. I danni più ingenti hanno interessato la città di Mashiki, dove decine di edifici sono crollati. Circa 44mila persone sono state evacuate. La zona appartiene alla diocesi di Fukuoka, dove non si riportano danni alle chiese. Le scosse di assestamento sono in corso e continueranno almeno per una settimana.

15/04/2016 - KUWAIT - ISLAM

Rivendica la laicità dello Stato, intellettuale del Kuwait rischia il processo per blasfemia


In una intervista televisiva Sheikha al-Jassem ha affermato che la Costituzione vale più del Corano e della sharia nel regolare la vita dei cittadini. La fazione estremista islamica in Parlamento ha denunciato la donna per danni “psicologici”. Al pubblico ministero la decisione di andare a processo. In caso di condanna rischia un anno di prigione.

15/04/2016 - EGITTO

Cairo, tensione per le isole cedute a Riyadh : Una scusa per aprire rapporti con Israele

di Pierre Balanian
Nel pomeriggio di oggi l’opposizione egiziana scende in piazza per protestare contro la decisione del governo di al Sissi. Le due isolette, desertiche e disabitate, si trovano nel Mar Rosso e sono nominate negli accordi di Camp David. Gli analisti convinti che dietro questo passaggio di territori ci sia la volontà dell’Arabia Saudita di poter trattare in maniera aperta con il governo israeliano.

14/04/2016 - HONG KONG

Diplomatico nepalese: A Hong Kong campi di detenzione per richiedenti asilo


Il console generale del Nepal nel territorio ha appoggiato la proposta di un politico locale. I campi di detenzione frenerebbero l’afflusso di migranti economici. I richiedenti asilo nepalesi sono circa 300, scappati dalla guerra civile. Secondo il loro connazionale, alcuni “potrebbero essere impostori”.

14/04/2016 - VATICANO

Papa: Lo Spirito Santo fa le cose, non la cosiddetta fedeltà alla legge


Commentando l’evangelizzazione dell’etiope da parte di Filippo, Francesco sottolinea l’importanza della docilità allo Spirito: “Filippo, uno degli Apostoli, era indaffarato come tutti i vescovi e quel giorno sicuramente aveva i suoi piani di lavoro”. Ma lo Spirito gli dice di lasciare ciò che aveva in programma e andare dall’etiope “e lui obbedì”.

14/04/2016 - TURCHIA - ISLAM

Istanbul, al via il 13mo summit Oic: terrorismo e islamofobia al centro del colloqui


La due giorni di incontri vede riuniti decine di capi di Stato e governo dei Paesi musulmani. L’obiettivo è avviare un piano decennale di “unità e solidarietà” per la giustizia e la pace. L’accoglienza particolare di Erdogan al re saudita Salman. Tra i nodi irrisolti la questione palestinese e le divisioni confessionali sunniti sciiti.

14/04/2016 - THAILANDIA

Vescovo thai all’inaugurazione di una moschea: Il dialogo non è uno show


Mons. Andrew Vissanu Thanya Anan, vice segretario generale della Conferenza episcopale, ha partecipato all’evento al Centro islamico di Bangkok. Al termine, un forum con i leader islamici e una marcia per la pace: “Le differenze non devono essere causa di conflitto”.

14/04/2016 - INDIA

“Diritto di pregare” in India: donne entrano in un tempio, aggredite dai santoni


Le donne fanno parte del gruppo Bhumata Ranragini Brigade, che da mesi guida una protesta. A favore delle richieste delle attiviste si è espressa anche l’Alta corte di Mumbai, che ha ribadito il loro diritto a pregare anche nella parte più interna di un tempio indù. Le attiviste sono state aggredite per aver “disobbedito” all’ordine di indossare la sari, la lunga veste tipica dell’India.

14/04/2016 - FILIPPINE

Manila, candidati pro-life: Il divorzio non è la soluzione ai problemi familiari


Ieri si è tenuto il forum della lista a favore della vita, che corre alle elezioni del prossimo maggio. Il segretario generale: “Come in ogni parrocchia ci sono gruppi di aiuto al matrimonio, anche il governo deve offrire questi servizi”. Al momento, l’unico modo per separarsi nelle Filippine è tramite annullamento, un processo di solito molto lungo e costoso.

14/04/2016 - ISRAELE - PALESTINA

Dal governo israeliano via libera per oltre 200 nuovi insediamenti in Cisgiordania


È quanto denuncia l’Ong Peace Now, secondo cui nel 2016 sono stati approvate 674 nuove unità. Per il portavoce Hagit Ofran l’attività di costruzione è “promossa” dall’esecutivo “in modo silenzioso e da dietro le quinte”. Mahmoud Abbas si appella all’Onu e insiste sul bisogno “urgente” di una risoluzione.

14/04/2016 - GIORDANIA

Amman, la polizia giordana mette i sigilli al quartier generale dei Fratelli musulmani


Il provvedimento eseguito su ordine del governatore della capitale. Al momento non vi sono spiegazioni ufficiali sulla chiusura. La fratellanza e la sua ala politica rappresentano il principale movimento di opposizione interno. Re Abdullah II finanzia il restauro della tomba di Cristo nella chiesa del Santo Sepolcro.

14/04/2016 - CINA

Monaci venerano Xi Jinping: Una reincarnazione del Buddha

di John Ai
Alcuni video mostrano maestri religiosi che lodano in maniera sperticata il presidente e scatenano il dibattito online. Uno di loro chiede ai fedeli di “unirsi intorno alla Commissione centrale del Partito guidata da Xi”, mentre un altro sostiene la natura semi-divina del leader. Senza indipendenza, le religioni sono destinate a divenire strumento della politica. I filmati originali.

14/04/2016 - COREA DEL SUD

Elezioni in Corea, a sorpresa i conservatori perdono il Parlamento


Il Saenuri, partito al governo, conquista soltanto 122 seggi su 300 totali. È la prima volta in 16 anni che diviene minoranza parlamentare. Un portavoce ammette la sconfitta: “Non abbiamo saputo ascoltare la popolazione”. Un chiaro segnale alla presidente Park Geun-hye, che riapre la campagna presidenziale. Il partito Minjoo, con 123 scranni, diventa la prima forza del legislativo.

13/04/2016 - LIBANO - GOLFO

Il patriarca Rai incontra i diplomatici del Golfo per discutere dei migranti libanesi espulsi


Il vertice giunge in un momento di “grande tensione” fra il Libano e i governi della regione. Per la Chiesa locale è un incontro “molto importante” per capire “la sorte” dei lavoratori. Essi vanno “protetti” perché “nulla hanno a che vedere con le tensioni politiche”. Almeno 50mila libanesi vivono e lavorano nei Paesi del Golfo.

13/04/2016 - PAKISTAN

Pakistan, l’etnia kalash denuncia: I nostri bambini, convertiti con la forza all’islam


Il gruppo è composto oggi da circa 3mila anime. Discendono da Alessandro Magno, sono politeisti, parlano una lingua della famiglia indoeuropea, hanno la pelle e gli occhi chiari. Gli attivisti riportano le difficoltà nel tramandare la cultura degli antenati, quando commercio e studio si trasferiscono nelle città. Dal 2008 la pratica per inserire l’etnia nella Lista del Patrimonio culturale dell’Unesco è bloccata per un rimpallo di responsabilità con il governo.

13/04/2016 - VIETNAM

L’oasi della parrocchia Chợ Đũi, dove gli ultimi trovano cibo e speranza

di Quang Ha
Il “Rice Free Shop” è stato fondato nel 2012 da p. Joseph Nguyễn Văn Hưởng nel distretto centrale di Ho Chi Minh City, dove la vita costa tantissimo. Ogni giorno il centro garantisce un pasto gratuito a centinaia fra operai, anziani, orfani e poveri. Pham Thi, 72 anni: “Ma non è solo questo. Mentre siamo lì e mangiamo i volontari stanno con noi e si interessano dei nostri problemi”.


13/04/2016 - VATICANO

Papa: A Lesbo per essere vicino ai profughi. Pregate per me


All’udienza generale Francesco commenta la chiamata di Matteo, peccatore agli occhi del mondo: “La Chiesa non è una comunità di perfetti, ma di discepoli in cammino, che seguono il Signore perché si riconoscono peccatori e bisognosi del suo perdono. La vita cristiana quindi è scuola di umiltà che ci apre alla grazia”. La superbia e l’orgoglio “sono un muro che impediscono il rapporto con Dio”. Dopo la catechesi un appello: “Andrò in Grecia per esprimere vicinanza e solidarietà, ai migranti e al popolo greco che li accoglie con tanta generosità”.